Città e territorio
Notizie, commenti, discussioni, critiche, su ciò che succede nelle città italiane. Alcune seguite di più, altre di meno. L'icona è un disegno di Bibi Salzano
Ultimi post
Società e politicaTemi e principiMilano
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Adriana Pollice
La grande truffa del debito pubblico: uno strumento inventato per continuare a spostare investimenti dalle funzioni e attività utili a tutti i cittadini (dalla salute all'assistenza, dalla scuola alla difesa del suolo) verso gli interessi del finanzcapitalismo. Con riferimenti
Società e politicaTemi e principiMilano
Gianni Barbacetto e Marco Maroni
4 aprile 2018. Il drammatico elenco della gigantesca indigestione di cemento, vetro, acciaio, asfalto e pattume vario che sta ingozzando, usque ad mortem, una città una volta non priva di futuro e bellezza
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiFirenze
Ilaria Agostini
newsletter 4 aprile2018. Firenze. Come distruggere insieme
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
Alberto Rollo
La Stampa 23 marzo 2018 . un tentativo di dare una risposta al significato dei colori della mappa post-elettorale dell'Ilalia. Ma forse quei colori sono troppo pochi per rappresentare alcunchè di significativo
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Paolo M.Alfieri
I progressi dello "sviluppo" generano morte. Guerre, saccheggio delle risorse altrui per aumentare i profitti degli sfruttatori, disastri climatici prodotti da uno crescita energivora dei paesi del benessere sono i fattori del genocidio in atto
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Eddyburg
21 marzo 2018. Chi non ce l'ha per nulla, chi poca, chi molta e sana e la beve, chi ce n'ha molto e l'imbottiglia e la vende, chi ce l'ha inquinata. Indovinate un po' dove stanno i ricchi, i ricchissimi, i benestanti sani e dove quelli inquinati, e dove stanno i poveri. È un giochino di malasocietà
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Marina Ghantuz de Cubbe
8 marzo 2018. Piccoli ma numerosi esempi di come si possa superare lo sfruttamento del lavoro, favorire l'integrazione, recuperare spazi abbandonati. E soprattutto affermare la dignità e l'uguaglianza di tutti: dai migranti alle donne. (m.p.r.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiFirenze
Ilaria Agostini
a Città invisibile", 3 marzo 2018. Qualcuno dei sindaci che
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Riccardo Barlaam
, 16 febbraio 2018. Il continente le cui popolazioni sono le più povere del mondo continua a essere saccheggiato dalle nazioni che il capitalismo (privato o di Stato) ha reso più feroci e aggressive, con postilla
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiMuoversi accedere spostare
Sebastiano Canetta
15 febbraio 2018. Un progetto pilota per evitare le multe per l'inquinamento atmosferico dopo gli scandali dell'industria che prometteva misura «alternative» antinquinamento. (m.p.r.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiMuoversi accedere spostare
Davide Milosa
, 26 gennaio 2018. il drammatico e cruento incidente ferroviario, derivante dalla decisione di privatizzare le periferie e di privilegiare le linee redditizie risparmiando su quelle di lavoratori, studenti, casalinghe
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
Emanuele Giordana
, 22 gennaio 2018. Un'altro esempio, meno famoso dell'Ilva, dell'incapacità di tenere insieme lavoro e qualità ambientale. Tra promesse e disattese continua il disprezzo per la difesa dell'ambiente e della salute di lavoratori e cittadini. (i.b)
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
Sergio Brenna
Una valutazione fortemente critica del modo in cui la camera dei deputati intendeva affrontare il problema delle periferie, vitale per la città d'oggi. Che deciderà il Parlamento che eleggeremo il 4 marzo? con postilla
Società e politicaTemi e principiMilano
Giancarlo Consonni
gennaio 2018. Analisi giustamente impietosa di una città, avvelenata dall'immobiliarismo, che si disfa a furia di distruggere e ricostruire, più brutte e più inique, parti di se stessa
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Filippomaria Pontani
, 27 dicembre 2017. L'attualità di Sankara e della lotta contro l'imperialismo economico, politico e culturale dell'occidente, che continua a ridurre lo sviluppo umano a un modello uniforme, sterile e iniquo (i.b).
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
Eddyburg
Il rapporto con la società al centro del progetto archeologico.
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Eddyburg
«di fornire una gamma di intrattenimento musicale pensata per soddisfare i gusti di tutti»
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Eddyburg
Comprendere le dinamiche, le tensioni e i significati associati alla relazione con la differenza come pratica vissuta, come esperienza quotidiana.
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Serge Latouche
17 dicembre 2017, Intervista di Pierre Thiesset a Serge Latouche il quale espone con chiarezza la sua tesi sui rischi che corre l'umanità se «nuova Megamacchina dalle dimensioni planetarie» continuerà la sua corsa (c.m.c.)
Società e politicaTemi e principiMilano
Sergio Scotti Camuzzi
12 dicembre 2017.Lo afferma un giurista:l’urbanistica è tecnica, ma prima è politica e dunque diritto.
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
Paola Somma
Non solo una nuova città e neppure solo un nuovo stato, ma l'anticipazione di un mondo così orrendo che nessun mostro avrebbe potuto immaginarlo; se non, appunto, il capitalismo
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
Città oggi
Demagogia e distruzione edilizia della città saldamente legate in un unico pogetto politico e personale
La polemica sui grattacieli ha accentuato l'attenzione sulla prima Capitale d'Italia, sul suo paesaggio, sull'attuazione "pesante" del suo PRG.
Tanti anni fa un editoriale di Rinascita (Alarico Carrassi, 1970?) aveva il titolo: "Nella riforma urbanistica il detonatore è la casa". Chissà se oggi si potrà esprimere la stessa speranza. Certo che il disagio abitativo cresce, grazie all'abbandono delle politiche pubbliche necessarie per un settore nel quale il "libero mercato" non esiste.
Parti della città, oppure espulsione oltre l'urbano di problemi scottanti come l'abitazione a costo contenuto? Esercitazioni di architetti artistoidi innamorati di se stessi o tentativi generosi di costruire una città migliore traditi dall'amministrazione? Luoghi cndannati al degrado sociale oppure palestre per la costruzione di una società abitante? C'è dentro tutto, sia nella realtà che nel dibattito
Un appello-manifesto, che alcuni amici bolognesi mi inviarono qualche anno fa, mi indusse ad aprire una cartella su Bologna. A quell’appello hanno fatto seguito una serie di iniziative, a partire dalla costituzione della Compagnia dei Celestini, che hanno “agitato” l’intera città, prodotto analisi, incontri di riflessione, iniziative popolari di coinvolgimento. Adesso i Celestini sono diventati un importante punto di riferimento per l’urbanistica, a Bologna e non solo.
Parliamo di infrastrutture. Ma l'accento va messo sulle esigenze che devono essere servite, non sul cemento, sull'acciaio, sull'asfalto che, a volte, possono servire. Se si rovescia l'ordine logico si finisce come nell'immagine. Per non pensare delle risorse limitate del pianeta che ci è stato dato per vivere.
Città difficile e contraddittoria. Giorgio La Pira ed Edoardo Detti, ma anche la Fiat Fondiaria e gli scempi nell'area di Castello. Il bianco e il nero non danno mai il grigio: si riesce sempre a distinguerli, anche oggi. (immagine tratta da http://www.florenceprints.com/images/Firenze/)
Ho aperto la cartella sulla "capitale morale d'Italia" nell’estate del 2000, quando fece molto discutere un documento di politica urbanistica approvato dalla giunta comunale. Un documento tutt’altro che sciocco, fondato su una teorizzazione di un “fallimento dell’urbanistica” tradizionale e della ricerca di una via al superamento della crisi attraverso politiche basate su un larghissimo ricorso alle disponibilità, alle risorse, alle aspettative e alle proposte del “mercato”. Ma nella cartella troverete anche altre cose, tutte in qualche modo ricollegabili a quella lontana polemica.
Palermo, Vicenza, Caserta, Trieste, Parma, Genova...
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg