responsive_m

Occorre vedere e non guardare in aria

Occorre vedere e non guardare in aria
Il 25 Aprile 1945 l'Italia si riscattò dall'asservimento al nazismo. Oggi più che mai è necessario il monito di Bertold Brecht: «E voi, imparate che occorre vedere e non guardare in aria; occorre agire e non parlare. Questo mostro stava una volta per governare il mondo! I popoli lo spensero, ma ora non cantiam vittoria troppo presto il grembo da cui nacque è ancora fecondo». Con queste parole si apre il Museo Monumento al Deportato di Carpi, dedicato alla deportazione e ai campi di concentramento. (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

mercoledì 6 febbraio 2019

Lo strapotere della rendita

Con il numero di Febbraio 2019 della rivista Dialoghi Urbani, comincia una sezione dedicata al dibattito sempre attuale sulla rendita, e sul ruolo che essa ha nelle trasformazioni urbane e nel consentire o meno l'accesso di tutti alla casa, agli spazi pubblici, ai servizi necessari per una vita dignitosa.

La riflessione sulla rendita della rivista di Urbanistica - Architettura - Territorio - Società parte dagli scritti di Raffaele Radicioni, già assessore all’Urbanistica del Comune di Torino e rigoroso sostenitore della necessità di eliminare l'appropriazione privata della rendita urbana per rendere possibile la realizzazione di una città al servizio dei cittadini.

Raffaele Radicioni è scomparso nell'ottobre del 2017, si leggano le parole di Diego Novelli che lo ricorda come un uomo mite ma molto rigoroso che «rispondeva con pacatezza, punto su punto, anche alle accuse più grossolane che gli venivano rivolte, ad esempio, di voler ostacolare lo sviluppo della città, di essere un antiquato conservatore, contro la modernità e la crescita urbana e quindi anche economica.»

Testimonianza della fermezza e precisione di Radicioni sono le pagine di Edoardo Salzano tratte da Memorie di un urbanista. L’Italia che ho vissuto (Corte del Fòntego editore, Venezia 2010, pp.116-117) riprese sul sito di eddyburg, che riguardano la polemica scoppiata nel 1982 sull’Unità, tra Raffaele Radicioni e Maurizio Mottini, entrambi assessori comunisti, rispettivamente di Torino e Milano.

Segnaliamo inoltre un articolo di Radicioni scritto per eddyburg nel 2014 "La rendita fondiaria urbana oggi. Che fare" in cui vengono illustrati principi e direzioni di marcia per avocare alla collettività i valori della rendita urbana.




Show Comments: OR