Città e territorioVenezia e la Laguna
Documentazione della proposta MoSE (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico), delle critiche, del dibattito, delle alternative a una soluzione tardo-ottocentesca, distruttiva di un ambiente delicatissimo e unico, lucrosissima per chi si fa coinvolgere a realizzarla, costosissima per il contribuente, inutile per la salvaguarda degli abitati dalla acque alte. Il contrario della saggezza, della parsimonia, dell'efficacia
Ultimi post
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
06/10/2020 Ilaria Boniburini
Sabato 3 ottobre scorso le paratie del Mose sono state azionate e Venezia è rimasta all’asciutto. Una rassegna di articoli per comprendere, al di là della propaganda ufficiale delle istituzioni, le criticità ancora tutte da risolvere e gli effetti negativi di questa mastodontica grande opera.Nell'immagine la spalla del Mose alla Bocca di Malomocco (immagine dell'autrice).
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
06/10/2020 Comitato No Grandi Navi- Laguna Bene Com
In questo comunicato vengono riassunte le gravi criticità del MoSE e le rivendicazioni di una comunità di cittadini, scienziati ed esperti per una efficace salvaguardia della Laguna di Venezia e della sua città.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
21/11/2018 Cristiano Gasparetto
perUnaltracittà, 20 novembre 2018. L'acqua alta di ottobre, la quarta più alta dopo quella del 1966, è usata per rilanciare il sostegno al MoSE, un'opera che contravviene tutte le regole ed è stata criticata ad oltranza per la sua incapacità di risolvere il problema di Venezia. Qui il link all'articolo. E riferimenti. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
28/06/2018 Eddyburg
E’ dimostrato che il MoSE (il meccanismo di dighe fisse e paratie mobili) progettato per difendere Venezia dalle alte maree non funzionerà e comunque, col climate change non servirebbe a nulla. Eppure continuano a progettare camuffamenti dette "opere di inserimento paesaggistico". Oltre al danno la beffa. (a.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
31/05/2018 Alberto Vitucci
la Nuova Venezia. Prosegue infaticabile la campagna di conquista del consenso della banda CVN. Per un'opera criminale per la distruzione della Laguna, continuano a spendere i nostri soldi per tentar di coprire il delitto. (e.s.) Con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
16/05/2018 Alberto Vitucci
la Nuova Venezia, 16 maggio 2018. Venezia è una città abituata ai carnevali e alle maschere. Il Mose è carnevale per i molti che ci mangiano e quaresima per i contribuenti che pagano; all'Arsenale, sono in mostra le maschere
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
11/03/2018 Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
In concomitanza con la Biennale d'architettura, verranno esposti all'Arsenale i progetti commissionati all'IUAV per camuffare il MoSE, per tentare di convincere almeno gli stranieri che il mostro s'ha da fare. Con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
28/02/2018 Eddyburg
1 marzo 2018, Mestre via Buccari ore 17.45 Incontro con Flavio Cogo e Armando Danella per parlare non solo dell'assoluta inutilità del Mose e dei danni che l'avvio della sua realizzazione ha già iniziato a provocare, ma anche della vasta e profonda azione di corruzione che il Consorzio esercita sulla società veneziana. Coordina Ilaria Boniburini. Con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
08/02/2018 Alberto Vitucci
la Nuova Venezia, 8 febbraio 2018. Ancora sui danni, ambientali ed erariali, provocati dalla folle sventura del progetto Mose e dalla sua perversa storia. con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
30/01/2018 Armando Danella
Ambiente Venezia. Da uno dei maggiori conoscitori critici della folle avventura del progetto MOSE la risposta rigorosa e drammatica al problema: abbiamo speso inutilmente 6000 milioni di euro, ogni euro in più sarebbe un'aggiunta allo spreco
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
17/11/2017 Paolo Cacciari
Ampia analisi dell'ideologia, delle strategie, degli strumenti amministrativi e tecnici, grazie ai quali la salvaguardia della Laguna di Venezia si è tradotta nella sua distruzione (e in un gigantesco affare per una banda di pescicani). Con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
13/11/2017 Raffaele Cantone
Corriere del Veneto, 12 novembre 2017. Una dura critica al "project finanzing all'italiana (paga sempre il contribuente), e un consiglio: cancellare il CVN, padrone del Mose
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
05/11/2017 Alberto Vitucci
la Nuova Venezia, 3-4 novembre 2017. Prosegue l'emersione di frammenti dello scandalo più grande del secolo: l'azione della banda denominata Consorzio Venezia Nuova, nato e cresciuto con l'obiettivo di trasformare il recupero dell'equilibrio ecologico della Laguna in un enorme affare basato sulla costruzione di un gigantesco insieme di opere in c.a. e acciaio.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
25/10/2017 Monica Zicchiero
Corriere del Veneto, 25 ottobre 2017. «La Regione vuole le competenze che sono già della Città metropolitana. Il nodo al Comitatone». A Napoli dicono: "Mbbruoglio aiutame. Intanto, i poteri reali li ha la banda CVN.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
15/10/2017 Roberto Giovannini
La Stampa, 11 ottobre 2017. «Dopo scandali ed extracosti, il sistema antimarea andrà rottamato? »Ma l'errore è molto più grave. Vedi su eddyburg perchè
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
25/09/2017 Enrico Tantucci
la Nuova Venezia, 24 settembre 2017. Ripristinata la legalità con un processo che non ha coinvolto i veri responsabili del malaffare, la gigantesca opera verrà comunque completata. E a pagare i conti saranno cittadini che subiranno la mancata realizzazione di scuole, ospedali, residenza pubblica... (m.p.r.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
24/09/2017 Alberto Vitucci
la Nuova Venezia, 23 settembre 2017. Il mostro inutile e dannoso, che non servirà a proteggere Venezia dalle acque alte eccezionali e che ha devastato l'assetto dell'ecosistema lagunare costerà ogni anno per la sola manutenzione più della costruzione di un ospedale. con postilla
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
21/09/2017 Alberto Zorzi
Concluso il processo, che non ha coinvolto i veri corrotti e corruttori, ci si appresta ora a completare l'opera. Come? Alla solita maniera, i soldi ce li mettiamo noi, e a decidere saranno le imprese o gli amici del CVN. Articoli di Alberto Vitucci e Alberto Zorzi,
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
20/09/2017 Alberto Vitucci
La Nuova Venezia, 19 settembre 2017. Il primissimo capitolo di una lunga storia. Sono pubbliche molte delle carte in cui è scritta. Ma è ancora da scrivere la storia della devastante corruttela operata dal Consorzio Venezia Nuova su tutte le istituzioni pubbliche e private veneziane. con postilla.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
15/09/2017 Ernesto Milanesi
il Fatto Quotidiano, la Nuova Venezia, Corriere del Veneto. 15 settembre 2017,-Articoli di Andrea Tornago, Ernesto Milanesi, Alessandro Zuin. «I pezzi grossi, quelli veri, in tribunale non hanno mai messo piede». La “giustizia” si è dovuta accontentare di recuperare 45 milioni di euro a fronte di un miliardo di tangenti. (m.p.r.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
15/09/2017 Ugo Dinello
la Nuova Venezia online, 13 settembre 2017. Alla vigilia della sentenza sui casi di finanziamento illecito e corruzione legati alla più grande opera mai fatta dallo Stato ecco alcune cifre e date per capire com'è nata la più grande mazzetta della storia. E quello che ci attende in futuro.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
07/09/2017 Alberto Vitucci
La gestione commissariale è solo l'ultimo grande abbaglio, riportare la legalità, per completare un'opera sbagliata, dannosa e pericolosa: quando? sempre più tardi.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
25/08/2017 Alberto Vitucci
«Dopo dieci anni il Consiglio di Stato respinge il ricorso del Wwf su Malamocco e dà ragione al Consorzio Venezia Nuova».
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
14/07/2017 Sabrina Tomè
«Ieri l'arringa delle parti civili: chiesti 6,4 milioni di danni, ma la somma aumenterà.
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
30/06/2017 Sabrina Tomè
«Processo veloce. Le divergenze con le difese sono nell'ultimo anello: in sostanza i fondi neri c'erano, ma nessuno degli imputati ammette di averli presi».
12349Next
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg