Città e territorioCittà oggi
La storia dell’urbanistica romana testimonia come la discussione sull’urbanistica della Capitale abbia sempre svolto un ruolo centrale nel dibattito sull’urbanistica italiana. Scorrere la storia urbanistica della città significa ripercorrere le tappe della vicenda italiana, dei tentativi di introdurre anche nel Belpaese forme e istituti per un efficace governo del territorio. Le tappe salienti della formazione dei piani regolatori (da quello del 1909 a quello del 1962) hanno sempre costituito momenti alti della discussione in materia.
Ultimi post
Città e territorioCittà oggiRoma
06/07/2016 Anna Maria Bianchi
Senza trasparenza, non si può decidere sulle Olimpiadi a Roma. Alcune associazioni chiedono di rendere nota la convenzione stipulata nel 1987, tuttora vigente, per la realizzazione dell'università di Tor Vergata.
Città e territorioCittà oggiRoma
02/07/2016 Alessandra Retico
Il calabraghe delle associazioni ambientaliste: La corazzata Malagò-Montezemolo ha affondato le barchette Italia nostra, Legambiente, WWF, Lipu, Greenpace. Viva viva i Grandi Eventi, il passato non insegna niente.
Città e territorioCittà oggiRoma
02/07/2016 Giuliano Santoro
Pasticci romani. «Roma. La risposta del governatore: "Non ci è arrivato nulla". Polemico GiachettiıIl manifesto, 2 luglio 2016
Città e territorioCittà oggiRoma
26/06/2016 Mauro Favale
«Raggi spinge l’urbanista a precisare: “Nessun pregiudizio, valuteremo l'ipotesi di variante al Piano regolatore». Se le scelte urbanistiche diventano questue misurate col termometro dei tifosi stiamo proprio mal messi.
Città e territorioCittà oggiRoma
23/06/2016 Giuliano Santoro
Intervista di Giuliano Santoro ad Ascanio Celestini. «Difficile distinguere il Pd di governo dalla destra. Nelle periferie non esistono quasi più spazi di incontro e discussione. Nell’illegalità fioriscono spesso iniziative culturali straordinarie». I
Città e territorioCittà oggiRoma
22/06/2016 Alberto Statera
«Dal cardinale de Merode a oggi Roma ha dovuto fare i conti con il potere immobiliare. Neanche l’amministrazione M5S farà eccezione».
Città e territorioCittà oggiRoma
22/06/2016 Paolo Boccacci
«Questi tre aspetti rappresenteranno la “cifra” dell’azione di Raggi al Campidoglio». Articolo di Ernesto Menicucci e intervista di Paolo Boccacci a Paolo Berdini,
Città e territorioCittà oggiRoma
Città e territorioCittà oggiRoma
21/06/2016 Anna Maria Bianchi Missaglia
Uno sfogo, un'invettiva e una speranza da un'attivista per un'altra Roma e portavoce di "carteinregola". Rivolta al PD, (#fateveneunaragione) ma non solo.
Città e territorioCittà oggiRoma
19/06/2016 Paolo Berdini
Ricostruire il profilo della legalità, mettere in soffitta la cultura delle deroghe, e privilegiare il diritto sociale alla città e ai beni comuni. I propositi del possibile assessore all'urbanistica di Roma, spiegati su
Città e territorioCittà oggiRoma
18/06/2016 Marco Pasciutti
«D'Alema ha telefonato allo storico dell'arte per convincerlo ad accettare l'assessorato alla cultura offertogli dal M5S a Roma: "Mi ha chiamato come hanno fatto in molti - conferma lui - mi ha detto che sarei stato un ottimo assessore"»
Città e territorioCittà oggiRoma
15/06/2016 Paolo Berdini
La macchina del fango lavora sempre a pieno regime. Paolo Berdini risponde alle accuse mosse dal
Città e territorioCittà oggiRoma
15/06/2016 Tomaso Montanari
Se il renzismo è il pericolo maggiore, se una sinistra che voglia colpire le radici del disastro non c'è, ben vengano i M5S come la candidata per Roma.
Città e territorioCittà oggiRoma
14/06/2016 Piero Bevilacqua
Se si vuole votare alle elezioni comunali nella capitale d'Italia senza turarsi il naso la scelta è chiara: M5S non è il demonio, e ha buone carte.
Città e territorioCittà oggiRoma
10/06/2016 Vittorio Emiliani
Effetti collaterali della decadenza programmata del pubblico rispetto al privato, dell'individuale rispetto al collettivo, e delle altre vittorie del finanzcapitalismo. Ma se scendessimo a Sud sarebbe ancora peggio.
Città e territorioCittà oggiRoma
25/05/2016 Piero Bevilacqua
«Comunali. Al candidato Fassina Roma offre una forte base di militanza sociale e la più grande università d’Europa. Il volano per un lavoro di aggregazione utile alla costruzione di un modello di intervento per il nuovo soggetto politico»Il manifesto, 25 maggio 2016
Città e territorioCittà oggiRoma
19/05/2016 Piero Bevilacqua
Quando, alcuni mesi fa, circolò la notizia che Stefano Fassina si candidava nelle elezioni a sindaco di Roma, pensai che quella scelta fosse un errore ...
Città e territorioCittà oggiRoma
08/05/2016 Giovanni Caudo
«Una riflessione di Giovanni Caudo, ex Assessore alla Trasformazione Urbana della Giunta Marino, sul manifesto di governo con cui l’avvocato Sadiq Khan ha vinto la sindacatura della più grande metropoli europea, Londra, a confronto con il dibattito elettorale in corso nella Capitale d’Italia».
Città e territorioCittà oggiRoma
06/05/2016 Giacomo Russo Spena
«Intervista a Virginia Raggi la candidata sindaco del M5S ci parla del suo programma per Roma: trasparenza e sicurezza, zero consumo di suolo, tutela dei beni comuni, laicità» Buone idee, ma non c'è una strategia per il territorio. M
Città e territorioCittà oggiRoma
13/03/2016 Sandro Medici
Ecco perché, primarie o non primarie, oggi a Roma la speranza è Stefano Fassina, se saprà vincere (come sembra che stia facendo) le trappole che gli stanno disponendo intorno
Città e territorioCittà oggiRoma
11/03/2016 Enzo Scandurra
Nel groviglio delle contraddizione e delle menzogne, delle vacuità e delle solite grinfie sulla citta, forse una speranza per Roma. Se trovano, come stanno cercando un accordo largo con un programma convincente.
Città e territorioCittà oggiRoma
11/03/2016 Walter Tocci
Nulla accade per caso: i dati taroccati nelle primarie di Roma sono il sintomo di una malattia, grave, che affligge il partito democratico. Un commento di Walter Tocci, ripreso da
Città e territorioCittà oggiRoma
13/02/2016 Ferruccio Sansa
«L’italianissima parabola del salvatore che in poche ore diventa “ladrone”. Il ritiro in Africa. Ma alla fine il miracolo: meglio di Lazzaro, sarà il candidato sindaco di Roma del centrodestra».
Città e territorioCittà oggiRoma
22/01/2016 Ignazio Marino
Indire a Roma le primarie per il candidato sindaco sarebbe per il PD un grave errore, dopo aver calpestato le scelte dei cittadini e aver cacciato il sindaco eletto a grande maggioranze con il pesante atto di prevaricazione compiuto nei confronti del consiglio comunale.
Città e territorioCittà oggiRoma
17/01/2016 Daniela Preziosi
«Campidoglio. Fassina: se c'è il senatore pronto a ritirarmi. Ma a casa dem è scontro ruvido. Il commissario: chi vuole si presenti alle primarie» Nel PD non sono tutti uguali: chissà perchè resistono. I
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg