Città e territorioSOS
Ho aperto la cartella sulla "capitale morale d'Italia" nell’estate del 2000, quando fece molto discutere un documento di politica urbanistica approvato dalla giunta comunale. Un documento tutt’altro che sciocco, fondato su una teorizzazione di un “fallimento dell’urbanistica” tradizionale e della ricerca di una via al superamento della crisi attraverso politiche basate su un larghissimo ricorso alle disponibilità, alle risorse, alle aspettative e alle proposte del “mercato”. Ma nella cartella troverete anche altre cose, tutte in qualche modo ricollegabili a quella lontana polemica.
Ultimi post
Città e territorioSOSMilano
12/08/2015 Eddyburg
Dal campo al piatto non è solo un fortunato slogan per forme agricole più urbane e sostenibili, ma anche un metodo diretto e sicuro per tutelare gli spazi aperti rendendo più consapevole la società locale.
Città e territorioSOSMilano
26/07/2015 Fabio Tamburini
Gli operatori privati iniziano con il dovuto anticipo a mettere in campo strategie territoriali di area vasta, mentre la politica metropolitana annaspa e i cittadini non ci capiscono nulla.
Città e territorioSOSMilano
10/07/2015 Sergio Brenna
«Fondazione Fiera sceglie il progetto Arena Milan per il riuso del suo edificio al Portello: uno stadio che si candida sapendo già che non potrà avere le autorizzazioni di sicurezza ad insediarsi se non con deroghe "ad ipsum"»
Città e territorioSOSMilano
10/07/2015 Fabrizio Bottini
Perché importare dagli Stati Uniti, identica, un'esperienza artistica di oltre trent'anni fa, spacciandola come grande idea urbana, ecologica, alimentare? Qualcuno ha deciso per conto nostro di autoproclamarci Provincia dell'Impero?
Città e territorioSOSMilano
08/07/2015 Paolo Madeddu
Un operatore economico delinea chiari scenari – del resto abbastanza evidenti e prevedibili - di mutamento sociale del turismo, con una figura di city user di massa a cui non corrispondono spazi e servizi.
Città e territorioSOSMilano
02/07/2015 Nicola Saldutti
Due articoli indipendenti sottolineano alcuni aspetti, contraddittori soprattutto rispetto alla percezione di come si evolve un quartiere nel tempo, fra sostituzione sociale e laborioso mantenimento di una certa complessità urbana, del tipo che piace poco agli immobiliaristi.
Città e territorioSOSMilano
26/06/2015 Fabrizio Bottini
Ettari di asfalto desolatamente vuoti attorno a Expo, frutto di calcoli sbagliati e stupidi, su comportamenti collettivi previsti che non si sono verificati. Riconoscere l'errore e correggerlo?
Città e territorioSOSMilano
03/06/2015 Paola D'Amico
Megastruttura di un secolo fa, nata da logica ingegneristica extraurbana, e in crisi di ruolo da decenni, fa riflettere sulla megalomania di altri impropri progetti di urbanizzazione.
Città e territorioSOSMilano
19/05/2015 Alessia Gallione
Con tutte le particolarità di una visione specifica e professionale, anche il gruppo responsabile dell’idea di Orto Planetario stronca la «filosofia» BIE dell’evento, del supermercato globale
Città e territorioSOSMilano
16/05/2015 Fabrizio Bottini
Qualche considerazione attorno a una tesi per nulla peregrina: molti dei problemi di gestione dell'evento milanese, e in prospettiva del dopo-evento, derivano dal modus operandi del Bureau International, che ha imposto un modello da centro commerciale extraurbano.
Città e territorioSOSMilano
04/05/2015 Eddyburg
«Ecco come la redazione di Milano in Movimento ha concluso la diretta sulla manifestazione del Primo Maggio».
Città e territorioSOSMilano
03/05/2015 Tomaso Montanari
La violenza cieca delle tute nere ha finito per offuscare le ottime ragioni di chi si oppone ad un insensato baraccone in cui la retorica cerca di coprire corruzione e vuoto culturale
Città e territorioSOSMilano
03/05/2015 Luca Fazio
Il giorno dopo i riot di Milano, il "movimento" si interroga su come gestire una delle fasi più delicate degli ultimi anni. Con la consapevolezza che d'ora in avanti bisognerà ragionare su come gestire la piazza senza trascurare il nodo del consenso».
Città e territorioSOSMilano
03/05/2015 Norma Rangeri
«Chi agi­sce ricor­rendo ad una vio­lenza fine a se stessa, distrugge in primo luogo la poli­tica, il diritto di mani­fe­stare paci­fi­ca­mente, mette in un angolo i movi­menti che vogliono espri­mere - anche in piazza - un’altra visione del mondo».
Città e territorioSOSMilano
30/04/2015 Tiziana De Giorgio
Pare chiudersi con un bilancio piuttosto positivo la vicenda iniziata tempo fa con la spettacolare occupazione del grattacielo lasciato in rovina da Ligresti.
Città e territorioSOSMilano
19/04/2015 Simone Mosca
Appare evidente che certe trasformazioni funzionali urbane, per quanto apparentemente immateriali e temporanee, finiscano per distorcere la qualità dell’abitare, e meritino una riflessione innovativa.
Città e territorioSOSMilano
15/04/2015 Maurizio De Caro
Lo sguardo dell’architetto progettista sui nuovi quartieri faticosamente usciti dall’urbanistica del centrodestra ne coglie alcuni aspetti indubitabilmente riusciti, accantonandone però altri, che forse è meglio riprendere.
Città e territorioSOSMilano
09/04/2015 Tiziana De Giorgio
Come intuiscono alcuni urbanisti, la cosiddetta crisi delle periferie deriva da distorsioni novecentesche, come quella di avere privilegiato aspetti fisici su alcuni obiettivi sociali che ne avrebbero modificato gli equilibri.
Città e territorioSOSMilano
28/03/2015 Ermanno Olmi
Tra i grattacieli fortemente voluti da Maurizio Lupi, venduti alla famiglia reale del Qatar, un progetto di landscape per Expo calato dall'iper-uranio della globalizzazione, e del tutto surreale in una città a cui si vorrebbe far perdere la memoria.
Città e territorioSOSMilano
04/03/2015 Duccio Facchini
Molti misteri, ma soprattutto molti affari immobiliari e infinito cemento dietro la verniciatura green del giovane archistar.
Città e territorioSOSMilano
15/02/2015 Dino Messina
Breve storia del rapporto di amore-odio fra una città e i suoi canali, nati in un contesto che era diventato irriconoscibile con la crescita e le trasformazioni. Ma è impossibile davvero tornare indietro.
Città e territorioSOSMilano
13/02/2015 Paolo Hutter
Un bilancio preventivo del Grande Evento Expo che, senza strafare, molto probabilmente e saldamente ancorato a un approccio empirico, ci azzecca.
Città e territorioSOSMilano
10/02/2015 Giampiero Rossi
Inizia a ricomporsi in uno schema più articolato la discussione attorno alla proposta di nuovo stadio per l'area di riqualificazione del Portello, con certo altrettanto discutibili progetti.
Città e territorioSOSMilano
10/02/2015 Ilaria Carra
Non sono solo i residenti a non volere lo stravolgimento del piano urbanistico: anche la decenza e la legalità Possibile chr gli interessi dell'immobiliarista Ente Fiera prevalgano su tutti gli altri?.
Città e territorioSOSMilano
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg