Città e territorioSOS
Come moltissime altre regioni italiane, anche la Maremma è ricchissima di bellezza e di storia. E anche la Maremma è aggredita dall’incuria e dalla miopia, dall’affarismo e dalla tecnostupidity. Inserisco in questa cartella un dossier sulla vicenda del tronco autostradale che attraversa la Maremma, e alcuni elementi relativi al degrado strisciante, composto da mille piccoli episodi che, nel loro insieme, provocano un grande deperimento.
Ultimi post
Città e territorioSOSMaremma
24/02/2017 Riccardo Chiari
«Maremma amara. Domenica la manifestazione contro la trasformazione dell'Aurelia in autostrada. A, alla vigilia della conferenza dei servizi per il via libera al progetto, sostenuto da governo, Regione Toscana, Pd e dal fuoriuscito Rossi». il manifesto, 24 febbraio 2017 (c.m.c.)
Città e territorioSOSMaremma
30/08/2010 guido Fiorini
La società autostradale ripiega sul tracciato proposto dagli ambientalisti, ma privatizza una strada pubblica. Il Tirreno, 27 agosto 2010, con postilla
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2008
11/06/2008 Alberto Asor Rosa
Una riflessione che collega principi e definizioni generali a eventi molto concreti. Da la Repubblica del 15 gennaio 2007
Città e territorioSOSMaremma
20/08/2007 Vittorio Emiliani
A pensar male si commette peccato, ma…la partita sull’autostrada della Maremma è ancora da giocare. Da Corriere della Sera, ed. Roma, 20 agosto 2007 (m.p.g.)
Città e territorioIl territorio nei giornaliArticoli del 2006-2007
11/08/2007 Vittorio Emiliani
Bene Ministro, ma è necessario fare molto di più per salvare il territorio. Da l’Unità dell’11 agosto 2007
Città e territorioSOSMaremma
05/08/2007 Simona Poli
Se Rutelli terrà ferma la posizione che traspare dietro le parole un po' ambigue, c’è speranza per la Maremma. Da la Repubblica, Firenze, del 5 agosto 2007
Città e territorioSOSMaremma
17/05/2007 Antonio Cianciullo
Incongruenze e sprechi di un progetto di dubbia utilità. Da la Repubblica, 17 maggio 2007 (m.p.g.)
Città e territorioSOSSardegna
23/09/2006 Antonio Cederna
Mentre il presidente della Sardegna, Renato Soru, lavora per proteggere le coste della Sardegna, è utile rievocare un articolo di 16 anni fa: da La Repubblica, 11 giugno 1989
Città e territorioIl Bel paese
04/05/2006
Un comunicato stampa di Italia Nostra (a difesa del paesaggio) e la posizione di Lega Ambiente (a difesa dell’eolico), con una postilla di Eddyburg
Città e territorioSOSMaremma
14/04/2006
Un appello alla vigilanza sulla Tirrenica in un momento di pericoloso vuoto politico. Da La Repubblica, 13 aprile 2006 (m.p.g.)
Città e territorioSOSMaremma
20/10/2005 Roberta Carlini
Non resiste alla VIA della Regione Lazio. Tutti sanno che ammodernare l’Aurelia costa meno, distrugge meno e serve meglio, ma comandano le società autostradali. Da il manifesto del 20 ottobre 2005
Città e territorioSOSMaremma
31/07/2005 Vittorio Emiliani
Un riepilogo sintetico e chiarissimo delle ragioni per cui governo di centro-destra e regione di centro-sinistra stanno sbagliando di grosso. A nostre spese. Da l’Unità del 30 luglio 2005
Città e territorioSOSMaremma
29/07/2005 Laura Genga
E pensare che ristrutturare la strada statale costa meno e funziona meglio...Da il manifesto del 29 luglio 2005
Città e territorioSOSMaremma
28/12/2004 Antonella Baccaro
Informazioni e commenti sule novità del tratto maremmano dell'Autostrada Tirrenica, e una postilla di Vittorio Emiliani. Da il Corriere della Sera del 22 e del 28 dicembre 2004
Città e territorioSOSMaremma
16/05/2004 Vittorio Emiliani
Un'ampia ricapitolazione dei dati essenziali delle infrastrutture sulla direttrice tirrenica nel tratto tosco-laziale, che ha introdotto l'interessante convegno svolto a Roma, in Campidoglio, per iniziativa delle associazioni ambientaliste il 5 maggio 2004. Le ragioni della stupidità della soluzione sponsorizzata da Martini e Storace, "governatori" della Toscana e del Lazio. In allegato il documento di contestazione tecnica dello Studio d'impatto ambientale del tratto Roma-Formia, a cura dei Verdi
Città e territorioSOSMaremma
26/03/2004 Vittorio Emiliani
Da l’Unità del 16 marzo 2004, un editoriale sull’inutile sciocchezza dell’autostrada della Maremma; le alternative sono possibile e costano meno
Città e territorioSOSMaremma
26/03/2004
Non sembra possibile sconfiggere la logica cumulativa delle concessionarie autostradali, denunciata e contrastata nella sua perversa irrazionalità dal rimpianto Guglielmo Zambrini. Anche sull’ultimo tratto della costa tirrenica l’autostrada chiusa e a pagamento, la devastante striscia di cemento e asfalto, indifferente e ostile alle terre e ai paesi attraversati come uno spiedo impietoso, sembra aver vinto. Lo riferiscono due articoli, dal Tirreno del 23 e 24 dicembre 2003.
Città e territorioSOSMaremma
26/03/2004 Vittorio Emiliani
Un po' di partecipazione per le lottizzazioni a Capalbio, in un articolo pubblicato dal Tirreno il 16 marzo 2004
Città e territorioSOSMaremma
22/03/2004 Alfio Cavoli
Dal libro dello scrittore maremmano Alfio Cavoli, in corso di stampa (ottobre 2003) dalla Stampa alternativa di Marcello Baraghini, riporto la pagina dedicata all’albergo ai piedi della cattedrale di Sovana.
Città e territorioSOSMaremma
20/03/2004 Anna Donati
Relazione di Anna Donati, senatrice dei Verdi-L'Ulivo, al Convegno Per la sicurezza della Aurelia in alternativa all'Autostrada della Maremma, organizzato a Roma il 31 ottobre 2003.
Città e territorioSOSMaremma
20/03/2004 Andrea Provisionato
Finalmente la saggezza si fa luce. Secondo la corrispondenza del Tirreno (di Andrea Provvisionato del 31 ottobre 2003) “una parte dell’Ulivo insiste: costi troppoalti” e sostiene:”Meglio la vecchia Aurelia messa in sicurezza”
Città e territorioSOSMaremma
20/03/2004
Ok trasversale a ordine del giorno sul Corridoio tirrenico. La maggioranza si spacca. Commissione LLPP Senato chiede al governo l’adeguamento dell’Aurelia. Donati (Verdi): “Un primo importante impegno ma la battaglia contro l’autostrada continua” (14 ottobre 2004)
Città e territorioSOSMaremma
20/03/2004
Pro-memoria sugli sviluppi di Caparbio consegnato al Soprintendente regionale Mario Lolli Ghetti e al Soprintendente ai Beni Architettonici e al Paesaggio di Siena e Grosseto, Gianni Bulian durante l’incontro del 28 ottobre 2003 a Capalbio Scalo
Città e territorioSOSMaremma
20/03/2004 Massimo Solani
Una proposta sensata per risolvere il problema del completamento del “corridoio adriatico”nel tratto maremmano: è quella che hanno riproposto la sssociazioni ambientalistiche in un convegno a Orbetello. Ne informa un articolo di Massimo Solani su l’Unità del 26 gennaio 2003.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg