Società e politicaTemi e principi
Il Novecento è stato ricco di speranze e delusioni, ferocie e magnanimità, eroismi ed efferatezze, martiri e carnefici, aguzzini e vittime. Qualche regime fu diabolico, qualche altro fu truce, ma i popoli furono dovunque impastati di terra e di cielo: nessuno interamente colpevole, nessuno interamente innocente. A differenza che altrove, in Italia si pensa invece che “noi siamo buoni". Questa cartella vuole documentare che gli italiani non furono buoni sempre, né dappertutto.
Ultimi post
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
05/07/2016 Eddyburg
«Qualcuno ricorderà la tragedia a Dacca nel 2013 dove oltre 1100 operai, tra cui donne e bambini morirono nel crollo di una fabbrica. Non vi è alcun legame e nessuna giustificazione rispetto all’attentato dell’Isis sia chiaro, ma non si parli di filantropia, o passione per i viaggi».
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
25/05/2016 Annamaria Rivera
«Nella civilissima Parma, un delitto particolarmente efferato che non sembra attirare i riflettori come altri casi simili. Forse perché la vittima è un ragazzo tunisino, torturato e ucciso per futili motivi da un commando che ha agito sotto la guida di due "insospettabili" cittadini italiani».
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
31/03/2016 Paolo G. Brera
Domanda modestamente antinazionalista: aver pagato 150mila euro alle famiglie dei due pescatori indiani crivellati dai colpi di mitra dei due signori Girone e Latorre è prezzo sufficiente per consentire allo Stato cui appartengono di difenderli come "eroi"?
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
25/10/2015 Simonetta Fiori
Lo storico Nicola Labanca ricostruisce la nostra politica in Abissinia concentrandosi sulla vergogna delle leggi razziste: una vera e propria apartheid.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
02/09/2015 Marco Calabria
Per cambiare il mondo bisogna porsi anche esistenzialmente dalla parte di quelli che patiscono di più per colpa del mondo comeè oggi. A proposito del libro di Raul Zibechi "All'alba di mondi 'Altri'" , con un sintetico ricordo del colonialismo italiano.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
04/07/2015 Tomaso Montanari
Sono tante le ragioni per vergognarsi d'essere italiani. Quella offerta dalla vicenda raccolta (spero che si sia messo i guanti nel farlo) dall'autore di questa nota supera l'immaginabile. Se riuscite ad aprire il filmato fuggirete anche voi.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
12/06/2015 Ignazio Masulli
Ci vergogniamo d'essere italiani (ed europei) di fronte alla vasta reazione dei politicanti e di parte consistente dei popoli che abitano nella Fortezza Europa, concordi nel respingere i loro fratelli con i più miserevoli dei pretesti.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
01/05/2015 Vladimiro Polchi
Apartheid nella "civilissima" Europa. Una cronaca di Vladimiro Polchi e un commento di Michele Serra sul gravissimo episodio avvenuto ieri ai confini italiani, con la complicità dei nostri.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
08/04/2015 Katia Bonchi
Diritti umani. La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per le violenze della Diaz. Censure pesanti contro stato e polizia: manca il reato specifico e l’identificativo degli agenti, le istituzioni coprirono i violenti.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
05/03/2015 Eddyburg
«“Siete la feccia dell’umanità”, e giù un applauso. Immagini che danno l’idea della degenerazione del dibattito». Cronache di ordinario razzismo, 4 marzo 2015
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
15/02/2015 Susanna Nierenstein
«Dietro la cattura di ogni ebreo ci furono almeno altrettanti italiani implicati: prefetti, questori, poliziotti, carabinieri, finanzieri, repubblichini, compilatori di liste, impiegati, delatori della porta accanto, traditori, autisti di camion, ferrovieri». La Repubblica, 15 febbraio 2015
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
15/02/2015 Raimondo Beltrini
Una volta tanto su un giornale italiano si riconosce che i due "eroici marò" hanno ucciso due giovani e inoffensivi pescatori.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
10/02/2014 Pre­drag Mat­ve­je­vic
Riprendiamo dal nostro archivio e ripubblichiamo uno scritto sulla strumentale deformazione storica delle "foibe", stoltamente ripresa quest'anno dal presidente Mattarella. È un'intervista di Tommaso di Francesco, fuori dal coro dei nazionalisti nostrani dalla memoria dimezzata.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
22/10/2013 Pina Piccolo
Dietro la facciata accattivante della Politica spettacolo il volto preoccupante di una politica nella quale le larghe intese e io"sviluppo" affidato ai produttori di morte rende l’Italia complice dei tiranni. c
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
08/10/2013 Stefano Rodotà
«Contro una misura ragionevole e urgente si leveranno obiezioni per non turbare fragili equilibri, fare i conti con varie “sensibilità” all’interno della maggioranza. Miserie di una politica che rivelerebbe l'incapacità a cogliere i temi del nostro tempo».
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
17/09/2013 Maaza Mengiste
Altro che mito degli italiani brava gente: basta guardare alla nostra storia coloniale, e alle cronache più recenti come le aggressioni al ministro Kyenge, per scoprire l'ovvio e immaginabile, radicato pregiudizio, anche nelle mancate reazioni politiche.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
26/08/2013 Michele Serra
Inversioni semantiche:Oggi si chiamano “benpensanti" perché pensano male e si comportano peggio: i razzisti di casa nostra.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
24/08/2013 Gad Lerner
Al di là del bene e del male, del ragionevole e del folle, del giusto e dell’ingiusto, dell’onesto e dl disonesto – al di là ( al di sotto) –dell’immaginabile i tentativi di corruzione collettiva in atto per portare sugli altari un ladro di beni pubblici. Se questa è l’Italia…
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
23/08/2013 Tito Boeri
Razzisti: con la giacca blu e la cravatta a pois, ma comunque razzisti. Al governo, con centro e sinistra. (s)parlando a un meeting di cattolici con la patente CL. C'est l'Italie! L
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
13/08/2013 Nadia Urbinati
Il pregiudizio (degli uomini nei confronti delle donne, di tutti nei confronti dei diversi) è creato dalle relazioni di potere tra dominatori e dominati per renderlo così spontaneo da farlo accettare senza sforzo. Riflessioni sul razzismo dell'Italia di questi anni
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
30/07/2013 Carlo Lania
Un'intervista a proposito delle violenze subita da Cecilia Kyenge, nera e donna. «I pregiudizi si sono rafforzati in questi anni insieme alla decadenza della cultura civica e politica, perché il linguaggio si è privatizzato; invece che cittadini che si relazionano come estranei in uno spazio pubblico, ci scambiamo opinioni personali, le quali si accavallano senza cura alla forma del linguaggio».
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
28/07/2013 Gad Lerner
La vergogna è di ciascuno di noi, ci rende il peggiore dei popoli, «come ha confermato l’inamovibilità del vicepresidente del Senato, Calderoli, protetto dal suo» tollerato da altri, eletto dagli italiani.
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
17/07/2013 Barbara Spinelli
«La democrazia italiana è incompiuta. Essendo a disposizione, il suo Stato si fa dispositivo, piattaforma che serve da punto d’appoggio per manovre utili a altri».
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
16/07/2013 Curzio Maltese
Chiesero ad Einstein a quale razza appartenesse, rispose: razza umana. A sentire le gesta di certi italiani si direbbe loro non appartengano a quella razza. E' uno stato normale quello che ha tra gli esponenti figure simili? Una società normale quella che li elegge?
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg