Città e territorioSOS
Il comune di Comune di Duino Aurisina - Devìn Nabrežina è un comune complesso. Una striscia di terra tra Monfalcone e Trieste, tra l'Adriatico e il confine della Slovenia. Nel Carso interno prevale la popolazione di lingua e cultura slovene, nei borghi antichi disseminati in un paesaggio a forte identità: a volte aspro a volte dolce, vi si mescolano il grigio dei sassi, il verde degli alberi e della landa, e il rosso della terra delle doline e delle foglie del sommaco in autunno. Nello stretto altipiano costiero, percorso da un intrico di infrastrutture, si susseguono insediamenti antichi e recenti in una urbanizzazione pressoché continua, dove prevale la popolazione di lingua e cultura italiana, di origini locali o rientrati dall'Istria. Il PRG introduceva alcuni elementi di tutela del paesaggio carsico e della costa. Una serie di varianti in corso lo stanno modificando, naturalmente in peggio.
Ultimi post
Città e territorioSOSIl Carso
02/11/2011 Gianni Ivan; Barbacetto Vadori
La tenacia dei distruttori del pasaggio mediante mattoni e calcestruzzo è impareggiabile. Vinceranno sempre?Il Fatto Quotidiano, 1° novembre 2011
Eddy SalzanoScrittiInterventi e relazioni
03/07/2008 Edoardo Salzano
Scritto per il Bollettino di Italia Nostra, nel tentativo di passare dalla rivendicazione e la denuncia alla riflessione (marzo 2005)
Città e territorioSOSIl Carso
03/04/2008 Dario Predonzan
Un episodio, forse piccolo ma certamente significativo, di distruzione urbanistica del patrimonio comune (e non solo comunale). Una corrispondenza per eddyburg
Eddy SalzanoScrittiArticoli e saggi
15/01/2008 Edoardo Salzano
Il Giornale dell’architettura, l’utile e svelto periodico diretto da Carlo Olmo, mi ha chiesto un breve commento su Baia Sistiana. E' uscito nel numero di maggio 2003 nell’ambito di un più ampio servizio. Ecco il mio contributo.
Città e territorioSOSIl Carso
29/07/2007 Carlo Dellabella
Utilizzare canali politici per superare la censura di errori tecnici ai danni del patrimonio comune è la prassi che caratterizza i peggiori regimi. Una corrispondenza da Trieste, del 29 luglio 2007
Città e territorioSOSIl Carso
27/12/2006
Secondo le peggiori previsioni, un quartiere periferico di Trieste sorgerà al posto della Baia Sistiana. La coraggiosa denuncia del WWF, unico guardiano del paesaggio giuliano
Città e territorioSOSIl Carso
19/06/2006
A distanza di ormai sei anni dall’avvio, il WWF F-VG ripercorrere gli aspetti salienti delle vicende del progetto di “valorizzazione turistica” della baia di Sistiana. Documento del giugno 2006
Città e territorioSOSIl Carso
22/11/2005 WWF Friuli Venezia Giulia - Italia Nostr
Il TAR del Friuli ha respinto un ricorso di WWF e Italia Nostra contro l'autorizzazione all'escavazione nella Baia di Sistiana. Il comunicato delle associazioni diramato il 21 novembre 2005.
Città e territorioSOSIl Carso
25/02/2005 WWF Friuli Venezia Giulia - Italia Nostr
Il resoconto di una serie di atti e dichiarazioni che rivelano come la legge e il rispetto di norme antichissime (1942-1946) che garantiscono la partecipazione dei cittadini vengano calpestati da amministrazioni democratiche. Allegato il testo integrale del documento del 27 gennaio 2005
Città e territorioSOSIl Carso
08/02/2005
Il Piccolo del 6 febbraio 2005 ha pubblicato con evidenza le lettera al presidente della Regione Friuli – Venezia Giulia e al sindaco di Duino Aurisina a proposito della Baia Sistiana.
Città e territorioSOSIl Carso
06/02/2005
Una lettera al presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia e al sindaco del comune di Duino Aurisina - Devin Nabrezina, chiede che si prenda atto che gli interventi edilizio progettati per la Baia Sistiana comprometterebbero un paesaggio irripetibile (4 febbraio 2005)
Città e territorioSOSIl Carso
22/01/2005 Francesca Capodanno
Da il Piccolo del 21 e 22 gennaio 2005 alcune informazioni sulla vicenda di Baia Sistiana. Come se non fosse presidente della Regione ma vicerè (anzi, Re), Illy “spiazza tutti” e interviene a favore dei proprietari della Baia.
Città e territorioSOSIl Carso
03/01/2005 Claudio Siniscalchi
“Inadempienza legislativa sotto gli occhi di tutti : muja Turistica, Barcola-Grignano, Sistina, Monfalcone, Grado e Lignano”: questo il sottotitolo che apre la lettera dell’ex presidente di Legambiente triestina, pubblicata da il Piccolo del 2 giugno 2005
Città e territorioSOSIl Carso
22/12/2004 WWF - Italia Nostra
Un comunicato del 22 dicembre 2004, per una vicenda ampiamente documentata in Eddyburg
Città e territorioSOSIl Carso
17/09/2004 Lodo Meneghetti
"Vorrei che tornassimo indietro. Vorrei ricuperare il tempo del confronto democratico e delle discussioni sincere, del rispetto delle regole e norme severe non costruite ad arte, degli amministratori locali difensori integri dei beni comuni, dei tecnici comunali e degli urbanisti non servili consapevoli della delicatezza dei loro compiti, dei cittadini pensosi della comunità e non dell’interesse personale. Vorrei, come il giovane Marx dei Quaderni etnologici, il regresso come progresso"
Città e territorioSOSIl Carso
04/06/2004
Lodo Maneghetti (MI) 04.06.2004
Città e territorioSOSIl Carso
18/05/2004 Dario Predonzan
Il responsabile del settore territorio del WWF- Friuli Venezia Giulia esamina il piano paesistico (PTRP) per la costiera triestina. La chiave la dà Illy: “Non saranno inserite previsioni che contrastino o contraddicano gli strumenti urbanistici dei comuni interessati”.
Città e territorioSOSIl Carso
21/04/2004 Dario Predonzan
Il WWF interviene sui vincoli, derivanti dal PRG di Duino Aurisina, che penalizzerebbero l’agricoltura sul Carso, con una lettera inviata al Piccolo il 14 aprile 2004
Città e territorioSOSIl Carso
18/03/2004
Le associazione ambientaliste triestine (W.W.F.,Sezione di Trieste; Italia Nostra, Sezione di Trieste; Legambiente, Circolo Verdazzurro) stanno tentando di contrastare una ulteriore variante al PRG di Duino Aurisina che minaccia di incentivare il degrado del paesaggio carsico. Infrangendo le difese poste dal PRG si vorrebbe consentire un’edificazione diffusa e uno svillettamento del paesaggio della landa carsica, eccezionale e unico dal punto di vista naturalistico ed essenziale alla tutela dell’identità storica dei luoghi cantati da Scipio Slataper, Umberto Saba, Giani Stuparich, Srecko Kosovel,Italo Svevo, Giuseppe Ungaretti. Inserisco di seguito un documento di sintesi e il testo dell’osservazione alla variante predisposti dalle associazioni ambientalistiche.
Città e territorioSOSIl Carso
18/03/2004 Duino Aurisina
Sul sito nazionale un dossier che ripercorre l’iter e le motivazioni della contrarietà al progetto (Il Piccolo, martedì 11 febbraio 2003).
Città e territorioSOSIl Carso
18/03/2004
Le associazioni ambientaliste WWF, Italia Nostra, Comitato per la Bellezza e l'Associazione culturale Polis hanno lanciato il seguente appello.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg