Società e politicaMaestri
L’ultimo grande tentativo di costruire una nuova politica in Italia fu quello compiuto da Enrico Berlinguer, segretario generale del Partito comunista italiano dal 1972 alla sua morte improvvisa, l’11 giugno 1984. Il “compromesso storico”, la “austerità”, la necessaria moralità della politica, sono state tre intuizioni fondamentali della sua vicenda politica. Oggi Berlinguer è rimpianto non solo a sinistra: lo testimoniano gli scritti che sono comparsi sui giornali d’ogni orientamento quando un giudizio ingeneroso su di lui è stato pronunciato con leggerezza, a metà del 2003. Ma i tempi sono oggi molto lontani dallo stile che lo caratterizzava, come dai contenuti della politica che Berlinguer propose, ma non riuscì a realizzare se non in piccola parte. È anche questo che mi sembra utile, oltre che giusto, dedicargli una cartella, in questo spazio dedicato al ricordo e alla conoscenza delle persone.
Ultimi post
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Enrico Berlinguer
La riflessione su un momento fondamentale della marcia verso il disastro effettuata dall'imperialismo neoliberista e la proposta del leader comunista che avrebbe potuto, se raccolta, evitare che l'umanità scivolasse nel baratro
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Maurizio Maggiari
Una testimonianza utile, poiché conoscere ciò che è stato aiuta sperare che un altro mondo, così come è stato possibile nel passato, può esistere
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Fabrizio d’Esposito
vita quotidiana di un eroe del secolo scorso dall'intervista di Fabrizio d'Esposito al suo autista Alberto Menichelli. Pubblico e privato quando il mondo era migliore. Il Fatto Quotidiano, 29 ottobre 2016
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Michele Prospero
L'anima della sinistra", il libro di Claudio Sardo, per Editori Riuniti Internazionali. Una riproposta delle lettere fra il vescovo Bertazzi e Enrico Berlinguer: due visioni diverse ma convergenti della critica alla società capitalista. «Quando c’era Ber­lin­guer la poli­tica sapeva ragio­nare
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Luciana Castellina
«Banalizzare la sua figura è la peggior sorte che gli si possa riservare. Berlinguer non cercava il consenso facile né era privo di spigoli. Le sue scelte furono molto contrastate, dentro e fuori il partito. Se ne esalta la memoria per rivendicare una continuità che non c’è».
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Paolo Ercolani
Un libro di Guido Liguori su Berlinguer, trent'anni dopo la sua scomparsa. «Ormai è il tempo in cui la poli­tica si fa nei talk show. Una "pic­cola poli­tica" (Gram­sci) a cui Ber­lin­guer ha poco o nulla da dire. Alla "grande poli­tica", ammesso che essa possa final­mente tor­nare, potrebbe invece dire molto». Il manifesto, 7 maggio 2014
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Michele Serra
Riflessioni su un “docufilm” (“Quando c’era Berlinguer”) che certamente farà sognare, rimpiangere, discutere, e forse anche sperare quanti credono che, se un altro futuro è possibile, le sue radici sono nella nostra storia.
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Eugenio Scalfari
Ricordando il passato, e un grande uomo che aveva conosciuto bene, il fondatore di Enrico Scalfari ridiviene leggibile.
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Enrico Berlinguer
Estratti dai discorsi di Enrico Berlinguer al Teatro Eliseo di Roma (1977) e al Teatro Lirico di Milano (1979).
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Emanuele Macaluso
Ricordando Enrico Berlinguer e un momento alto della politica, quando i partiti rappresentavano la società. Da l’Unità dell’11 agosto 2007
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Enrico Berlinguer
Questo bellissimo discorso è stato pronunciato a Milano, al 22° Congresso nazionale della FGCI, tenutosi al Palalido il 20 - 23 maggio 1982
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Filippo Ceccarelli
Mentre i diessini proclamano: “né Craxi né Berlinguer”. Da la Repubblica del 14 aprile 2007
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Enrico Berlinguer
Intervista a Enrico Berlinguer di Eugenio Scalfari, La Repubblica, 28 luglio 1981. «I partiti sono diventati macchine di potere»
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Achille Occhetto
Modernità non significa modernizzazione. Ciò che Berlinguer non amava nel craxismo e nelle altre “modernizzazioni”. Le novità dell'europeismo e dello "strappo", le anticipazioni dell'austerità e della questione morale nell’analisi di un suo erede. Da l’Unità dell'8 dicembre 2004
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Sandro Portelli
Un'altra riflessione ( da il manifesto del 6 novembre 2004) sulla vittoria di Bush che serve per affrontare un po' meglio le questioni di casa nostra. Di cui è bene che ci occupiamo, no?
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Aldo Tortorella
Un bell'articolo, pubblicato dal numero di La Rivista del Manifesto del gennaio 2004. Una limpida e appassionata ricostruzione di alcuni momenti essenziali della politica di Enrico Berlinguer. Qui accanto, una buffa istantanea di Berlinguer, inviata da un lettore che l'ha ripresa dai fascicoli Storia della Repubblica , allegati all' Espresso di una ventina d'anni fa
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Michele Sartore
Un ricordo delle ultime ore, scritto da un bravo giornalista su l'Unità del 7 giugno 2004
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Nell'anniversario della sua morte, la Repubblica del 6 giugno 2004 ricorda Enrico Berlinguer. Riporto le testimonianze di Indro Montanelli, Gillo Dorfles e Gampaolo Pansa
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Piero Sansonetti
Giovanni Berlinguer racconta Enrico Berlinguer. L'intervista è tratta dal libro che sarà in edicola con l'Unità l'11 giugno e che contiene, oltre alla biografia, anche interviste a Pietro Ingrao, Emanuele Macaluso, Cossiga, Antonio Ghirelli, Tom Benettollo, Rossana Rossanda, Aldo Tortorella, Giglia Tedesco e Massimo D'Alema. Da l'Unità del 30 maggio 2004
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Elio Veltri
Elio Veltri ricostruisce la storia di anni decisivi, sull’Unità del 30 settembre 2003. “A differenza di Gravagnuolo non ritengo che sarebbe stata possibile una collaborazione tra Craxi e il leader del Pci Gli scandali del ’92 dimostrarono che la ‘modernità craxiana’ non era conciliabile con la ‘questione morale’”
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
L’ultimo Berlinguer, L’eredità e l’attualità di Enrico e Significato e limiti del compromesso storico sono gli argomenti delle tre relazioni, tenute rispettivamente da Giuseppe Chiarante, Chiara Valentini ed Alexander Hobel al seminario di Napoli (2002)
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Eugenio Scalfari
D’Alema, Amato e la loro Fondazione hanno organizzato un singolare convegno. Eugenio Scalfari commenta l’iniziativa, rispondendo alla lettera di un lettore, sul Venerdì di Repubblica del 14 novembre 2003.
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Piero Ottone
Su Repubblica del 31 agosto 2003 Piero Ottone ricorda Enrico Berlinguer e le sue differenze dal rampante leader del PSI.
Società e politicaMaestriEnrico Berlinguer
Giovanni Berlinguer
La lettera di Giovanni Berlinguer non solo mi sembra bella in sé, ma la condivido intermente, dalla prima parola all’ultima. È stata pubblicata dal l’Unità il 28 agosto 2003.
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg