Da non visualizzarePostille
Ultimi post
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
01/11/2015 Marco Travaglio
Sulla poca stampa indipendente sopravvissuta si consolida la tesi affaristica delle ragioni della defenestrazione del sindaco di Roma.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
01/11/2015 Marco Bersani
«Il trucco principale risiede nella definizione di “servizio pubblico”: a) non è servizio pubblico, quello la cui erogazione può essere effettuata anche da soggetti diversi dall’autorità di governo; b) non è servizio pubblico, quello per la cui erogazione è previsto un corrispettivo economico, anche una tantum».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
01/11/2015 Paolo Berdini
Grandi opere. Il Commissario anticorruzione ha esaltato l’Expo, ma ha dimenticato la mafia negli appalti.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
30/10/2015 Moisès Naim
«Le virgolette di Naipaul, premio Nobel della letteratura, raffigurano alla perfezione anche il mondo del XXI secolo, pieno di "scuole" che non educano, "ospedali" che non curano, "poliziotti» che spesso sono criminali, "imprese private» che esistono solo grazie allo Stato o "ministeri della Difesa" che attaccano i loro cittadini».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
29/10/2015 Alfonso Gianni
Quarant'anni dopo la Rivoluzione dei garofani, ecco adesso la Reazione dei crisantemi: crisantemi per la morte della democrazia. Un colpo di stato bianco, perché "glielo chiede l'Europa".
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
29/10/2015 Roberto Ciccarelli
Intervista di Roberto Ciccarelli all'economista Gianfranco Viesti. Una critica severa alla "legge di stabilità":«È una mano­vra poco equa per­ché pre­mia in misura cospi­cua i più abbienti e rilan­cia molto poco i con­sumi». Il
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
27/10/2015 Benedetta Tobagi
«In un saggio di Sergio Flamigni la collaborazione tra ex Br ed esponenti democristiani per impedire una ricostruzione veritiera del sequestro». L'incognita aperta è la solita: a chi è giovato quell'assassinio? Chi ricorda il clima politico di quel tempo non ha dubbi.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
27/10/2015 Agostino Giovagnoli
«Hanno perso quanti hanno avanzato il sospetto che Francesco volesse manipolare il dibattito per garantirsi esiti precostituiti. Ma far parlare tanti - anche chi non la pensa come te - è davvero una vittoria fuori dal comune».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
26/10/2015 Thomas Piketty
«L’Africa non ha bisogno di aiuti, ma di un sistema legale internazionale che le consenta di non essere saccheggiata». L'entità e le cause della crescente diseguaglianza tra ricchi e poveri e tra bianchi e neri. La
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
25/10/2015 Rita Plantera
«Disoccupazione e disuguaglianza nell’accesso all’istruzione sfavoriscono ancora, 20 anni dopo la fine dell’apartheid, la maggioranza nera del Paese». Secondo
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
23/10/2015 Nadia Urbinati
Parole chiare sulla tassazione della prima casa. Partiamo dai princìpi:«La progressività è non questione ideologica, bensì di equità e di coerenza con la Costituzione».La Repubblica, 23 ottobre 2015
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
18/10/2015 Alberto Burgio
Un'analisi inquietante ma corrispondente al vero delle complicità oggettive del rottamatore d'Italia. «Se a Renzi rie­sce di deva­stare il Paese, è perché in tanti ne sosten­gono varia­mente l’azione».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
17/10/2015 Vladimiro Polchi
Notizia interessante per quelli che invece del cervello hanno un portafoglio. «Il lavoro straniero vale 10 miliardi e paga le pensioni a 620 mila italiani. La Fondazione Moressa calcola il peso dei contributi previdenziali di oltre 2,3 milioni d’immigrati».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
14/10/2015 Paolo Rodari
Scava scava, i nemici più potenti di papa Francesco li trovi al vertice del potere globalizzato. C'era da aspettarselo.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
14/10/2015 Norma Rangeri
Sulla rottamazione della Costituzione un commento di Norma Rangeri e la cronaca di Andrea Fabozzi.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
14/10/2015 Valentina Conte
Il giorno stesso in cui re Matteo vince la sua battaglia contro la Costituzione repubblicana, decide di rilanciare l'evasione fiscale. Accontenta così una parte consistente del suo popolo, scavalcando a destra il povero Silvio.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
14/10/2015 Marco Bersani
Terribile l'oscuramento che i massmedia hanno gettato su un progetto, in corso d'attuazione che si propone di far prevalere le convenienze economiche delle imprese rispetto a tutte le regole che tutelano il lavoro, la salute, l'ambiente, la stessa democrazia. Per fortuna qualcuno reagisce.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
13/10/2015 Marwan Barghouthi
«Lettera del leader palestinese in prigione e Membro del Parlamento, detto il Mandela palestinese. “Nes­sun popolo accet­te­rebbe di con­vi­vere con l’oppressione. È nella natura dell’uomo ane­lare, lot­tare, sacri­fi­carsi per la libertà. E la libertà del popolo pale­sti­nese è in grave ritardo”».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/10/2015 Fabio Tonacci
Il fallimento di un'iniziativa per la quale l'Italia era già inadeguata quando la fondarono. Figuriamoci adesso.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/10/2015 Tommaso di Francesco
Una sintetica illustrazione della condizione iniqua nella quale sopravvive il popolo palestinese. L'obiettivo non dovrebbe essere quello di rovinare la festa a chicchessia, si tratti pure di due sudditi dei poteri dominanti, ma di contribuire alla fine del massacro di un popolo.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/10/2015 Giuseppe Dierna
Una rassegna dello straordinario effetto di espansione a cerchi concentrici, del nostro principale contributo alla cultura della modernità, curioso considerando la posizione dell'Italia all'epoca.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/10/2015 Adriano Sofri
Il premier turco Erdogan, fervido commilitone degli Usa, della Nato e dell'Unione europea, è alleato dell'IS, contro il quale Usa, Nato e UE digrignano i denti. Non è la guerra
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
10/10/2015 Roberto Ciccarelli
«Ancor prima che con­tro la pro­pa­ganda del governo, le reti stu­den­te­sche nazio­nali dei medi e degli uni­ver­si­tari, senza con­tare i col­let­tivi cit­ta­dini o metro­po­li­tani da Sud a Nord, si sono atti­vate con­tro la spa­ven­tosa nor­ma­lità di un paese ingri­gito e sof­fe­rente».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
10/10/2015 Suad Amiry
«La scrittrice Suad Amiry racconta la rabbia della sua gente per lo stallo del processo di pace. “La Palestina sta diventando un nuovo Sudafrica, un caso internazionale troppo imbarazzante per non fare nulla”».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
10/10/2015 Alberto Burgio
«Si accetti final­mente di aprire una discus­sione seria sugli errori com­messi a sini­stra in que­sti tre decenni (almeno) e sulla muta­zione gene­tica impo­sta alla sini­stra ita­liana. Se dav­vero si avesse a cuore una qual­che rina­scita, sotto que­ste for­che si accet­te­rebbe di passare».
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg