Da non visualizzarePostille
Ultimi post
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
05/12/2015 Maria Novella De Luca
Sull'episodio più vergognoso del giorno un commento di Adriano Prosperi e una nota di Maria Novella De Luca.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
05/12/2015 Guido Crainz
«Un paese che ha ripreso a camminare, non certo a correre”: sintetizza così il
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
03/12/2015 Dimitri Bettoni
«Libertà di stampa. Direttore e caporedattore di "Cumhuriyet" accusati di spionaggio per un articolo sul traffico d'armi in Siria. Incarcerati su denuncia del presidente turco». Appello degli intellettuali.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
02/12/2015 Timothy Garton Ash
«Per il momento quello che si può dire con certezza è che se in precedenza l’Europa aveva fama di continente in cui i muri cadevano, oggi è il continente in cui tornano a sorgere».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
01/12/2015 Antonio Floridia
Sembra che con l'Italicum Matteo Renzi e il suo partiti rischino di perdere, a vantaggio di M5S. Ecco le varie ipotesi sulle quali si ragiona
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
01/12/2015 Romano Prodi
Romano Prodi, intervistato da Giampiero Calapà, commenta la decisione dell'Isis di stabilire la sua capitale in Libia raccontando come la guerra contro Gheddafi del 2011 sia stata “una scelta incomprensibile”.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
28/11/2015 Tommaso di Francesco
Per convincere sul suo “basta guerra” Renzi deve spiegare almeno tre agende: l'atteggiamento del suo governo su Afghanista, Israele, Libia. Altrimenti il suo rifiuto di rispondere alla chiamata alle armi di Holland non significa un cambio d'orizzonte, ma di casacca.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
27/11/2015 Lucio Cillis
«Cgil, Cisl minoranza Dem e 5 Stelle: “Sostituzioni ingiustificate, il governo rischia di dismettere il servizio pubblico”».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
25/11/2015 Piero Ignazi
Un'intelligente analisi di ciò che si muove sul teatrino della politica italiana, tra destra, "sinistra" e il rampante M5S. Con due commenti in postilla.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
24/11/2015 Eddyburg
Comunicato stampa de "l'Altra Europa con Tsipras", dopo un altro passo dell'escalation bellica. 24 novembre 2015
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
24/11/2015 Massimo Villone
Sono riusciti nel loro intento i terroristi del 13 novembre se riescono a instaurare in Europa un regime quale quello che Hollande ha instaurato in Francia, Nasce il sospetto che il mandante non sia in Siria.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
23/11/2015 Marco Travaglio
Analogie non tanto paradossali. Servono almeno a ricordare a noi stessi quanti sepolcri imbiancati popolino i media e i palazzi che forgiano il pensiero comune.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
23/11/2015 Antonio Sciotto
Fiaccole di speranza e solidarietà sotto la cupola nera del terrorismo e della paura.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
14/11/2015 Tommaso Rodano
Grazie alla Lega di Salvini e Calderoli e al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, da oggi per scongiurare il
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
13/11/2015 Luigi Piccioni
«La "Laudato sì" sull’ambiente rappresenta una poderosa sfida, ma troppo avanzata e coraggiosa persino per chi l’ha scritta». Greenreport, novembre 2015, con postilla
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
13/11/2015 Alfonso Gianni
Dove la sìnistra trova le ragioni per lavorare unita vince e riesce a governare per un'Europa non asservita all dominio globale del finanzcapitalismo. La destra dell'UK. invece, dell'Europa interessa poco. Huffington Post, 12 novembre 2015
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/11/2015 Winston Manrique Sabrogal
«L’autista Manuel Araya racconta gli ultimi giorni del poeta cileno “Dal processo aspetto la verità”»Una testimonianza sull'inizio dell'ascesa del dominio globale del finanzcapitalismo.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/11/2015 Guido Crainz
Un'analisi preoccupata della destra di Salvini e Meloni. Ma una moderata in Italia c'è: è il renzismo, e il suo partito.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
11/11/2015 Vittorio Zucconi
«Anche lo sport, come svelarono senza pudore Hitler, Mussolini, i gerarchi sovietici e i tedeschi dell’Est, può essere l’anticipazione della guerra con altri mezzi».
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
08/11/2015 Eddyburg
Il documento presentato all'assemblea del Teatro Quirino per il lancio del nuovo partito, e una lettera di Nadia Urbinati, Huffington Post, 7 novembre 2015
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
07/11/2015 Corrado Oddi
Mentre una parte della vecchia sinistra si accorge che il PD è di destra e vuole costruire una formazione alternativa, altri seguono la strada di Syriza e di Podemos e mobilitano il disagio sociale, a<articoli di Angelo Mastrandrea e Corrado Oddi.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
05/11/2015 Gaetano Azzariti
Ciò che è accaduto e accade a Roma in Comune e al Parlamento è il segno palese che la politica ha svuotato di ragioni istituzioni. Allora, a che serve votare?
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
05/11/2015 Nadia Urbinati
L'attuale confusione che regna nell'ambito delle diverse formazioni politiche che popolano il palcoscenico italiano non giustificano le pretese di porsi "al di sopra delle parti". La politiche richiede compiere scelte, in chi governa come nel singolo cittadino.
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
03/11/2015 Massimo Cacciari
Due autorevoli esponenti della sinistra del XX secolo, Alfredo Reichlin e Massimo Cacciari, intervistati da Alessandro Ferrucci a proposito del PD: "Ha tradito e sconfitto la sinistra", "È morto con Veltroni e si sono spartiti il potere".
Da non visualizzarePostilleArticoli del 2015
03/11/2015 Eddyburg
Un'analisi e alcune proposte alternative per il bilancio preventivo triennale dello Stato (2016-2018.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg