Società e politicaGiornali del giorno
Ultimi post
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
15/10/2014 Manilo Masucci
«E' forse un caso che que­sta pole­mica viene inne­scata durante le con­sul­ta­zioni segrete per l’approvazione del Ttip, il trat­tato com­mer­ciale fra Usa e Ue che, guarda caso, ha fra i suoi obiet­tivi pro­prio quello di sba­raz­zarsi del prin­ci­pio di pre­cau­zione euro­peo?».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
11/10/2014 Livio Pepino
Organizzati, comunicativi e con una nuova leadership. Questo occorre oggi per costruire una nuova sinistra e scongiurare il disastro dell'Italia. Un ragionamento basato sulla valutazione critica dell'esperienza "movimentista".
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
11/10/2014 Barbara Spinelli
«In assenza dell’apertura di vie legali di ingresso e senza una modifica del Regolamento Dublino III,
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
10/10/2014 Tommaso di Francesco
«La que­stione non è più solo sin­da­cale, ma poli­tica per­ché chiama in causa con­te­nuti di rap­pre­sen­tanza e di potere». Il manifesto, 9 ottobre 201425 ottobre. Le parole di Maurizio Landini chiamano insieme a una grande manifestazione ma anche ad attivare un movimento sul controllo da parte dei lavoratori dei processi della crisi in atto, a partire dalle crisi aziendali
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
09/10/2014 Luca Martinelli
La produzione di cemento è in calo. Un governo responsabile non può lasciare che sia il mercato ad occuparsene «perché il mercato non è mai pienamente libero, come dimostrano i finanziamenti pubblici arrivati a Cementir e Italcementi per “ristrutturare” e trasformare in co-inceneritori di rifiuti gli impianti di Taranto e Rezzato (BS)”».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
08/10/2014 Michele Serra
«I critici degli ogm possono ben dire di avere sbagliato qualcosa di sostanziale, in termini di comunicazione, se ancora oggi ci si scanna sul ravanello transgenico e non si capisce che non è di lui, è di quasi quattro miliardi di contadini che si sta parlando, del loro e del nostro futuro, e della loro libertà di scelta che è degna e importante quanto quella dei benemeriti ricercatori scientifici». La Repubblica, 8 ottobre 2014 (m.p.r.)
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
08/10/2014 Christian Raimo
«Dà un’impressione di ascoltare, se per ascoltare intendiamo non tanto sviscerare, ma il mero prendere in considerazione. Una dialettica hegeliana fatta di tesi, finta attenzione all’antitesi, sintesi».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
06/10/2014 Amalia Signorelli
«Il discorso assertivo afferma, dichiara, definisce, prevede e prescrive, senza preoccuparsi di spiegare a chi ascolta né il perché, né il come, né il quando, né con quali mezzi e risorse. E’ un tipo di discorso che fa coincidere nome e cosa, affermazione e fatto».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
05/10/2014 Chiara Saraceno
«Per aumentare l’intensità di lavoro remunerato delle famiglie occorrono sia politiche di investimento sociale dirette ai più svantaggiati, giovani e meno giovani, sia politiche di conciliazione famiglia-lavoro: proprio quelle oggetto di drammatici tagli in periodi di austerity».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
02/10/2014 Gianni Ferrara
Chi comanda l'Italia oggi non è né re né principe, né duca né marchese, e neppure barone: è solo un baro. Ecco perchè
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
02/10/2014 Annalisa Cuzzocrea
Anche l'abolizione delle province (anzi, la loro "sdemocratizzazione") si rivela uno strumento utile per l'affermazione del Partito Unico. Rimane un solo dubbio: come si chiamerà quel partito quando da oligopolio collusivo si trasformerà in monopolio?
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
29/09/2014 Tito Boeri
«Non c’è bisogno di alcuna legge. Per le autostrade basta semplicemente mettere a gara le concessioni, rimettendo mano allo sblocca-Italia. Anche per le fondazioni nessuna legge è richiesta: la legge c’è già e prevede la separazione tra fondazioni e banche. Viene sistematicamente disattesa come documentano, tra gli altri, i casi macroscopici di Siena, Genova, Ferrara, Teramo, ......».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
29/09/2014 Barbara Spinelli
L'intervento con il quale l'europarlamentare del gruppo della sinistra europea replica all'intervento del sottosegretario Gozi esprimendo il proprio dissenso in particolare per la fine di Mare Nostrum.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
26/09/2014 Rossana Rossanda
«Ambedue si sono orientati a premere esclusivamente sulla riduzione non solo del costo del lavoro ma dei salari, magari come ulteriore riduzione degli occupati». Sbilanciamoci.info, 26 settembre 2014
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
26/09/2014 Giovanni Dosi
«Europa. Le politiche per l’austerity producono un’inevitabile caduta del Pil e dell’occupazione, creando un aumento del rapporto fra debito e Pil. In Italia si discute in modo scellerato di abolizione dell’articolo 18, misura che, se attuata, avrà sicuramente effetti negativi sull’economia». Il manifesto, 26 settembre 2014
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
26/09/2014 Domenico Finiguerra
«Libertà è Partecipazione. Bellissime le parole di Giorgio Gaber che troviamo spesso nei convegni elettorali dei democratici e agli ingressi delle Feste de L’Unità: sfondi rassicuranti. Ok, belle parole, buone per prendere voti e accontentare la base, ma se sei di intralcio al “manovratore del fare”, interviene la celere ». Adistaonline.it, 26 settembre 2014
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
26/09/2014 Joseph E.Stiglitz
«Crisi dell’euro: cause e rimedi. La miscela esplosiva: un modello che mescola declino economico e speculazioni, produzione all’osso e controllata dalle grandi imprese, risparmi familiari che finanziano consumi impoveriti, società disuguale, frammentata e disorientata».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
25/09/2014 Alberto Leiss
«Certo il ter­ro­ri­smo in Ita­lia è stato scon­fitto: ma l’assassinio di Moro ha pro­dotto una ferita che ha stra­volto la poli­tica italiana». Da lì è cominciato il dramma che viviamo ancora. Perciò è importante sapere perchè quel delitto venne compiuto.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
25/09/2014 Luigi Pandolfi
A proposito dell’articolo 18: il dubbio che rimane è se siano servi sciocchi della peggiore fase del capitalismo ( nel senso che non capiscono ciò che fanno) oppure se siano anche complici.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
24/09/2014 Annamaria Rivera
«Sal­va­tore è lì, con le sue cas­sette, quando i vigili urbani minac­ciano di mul­tarlo e di seque­strar­gli la merce. Lui li scon­giura di evi­tar­gli almeno il seque­stro. I vigili lo pren­dono in giro e, quando lui grida che è pronto a darsi fuoco, uno degli agenti replica che lo fac­cia pure, ma spo­stan­dosi un po’ più in là».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
24/09/2014 Anna Donati
«Sblocca Italia sostiene lo sviluppo dell’asfalto, molto meno destina alle ferrovie e poco alle reti del trasporto urbano, il vero deficit italiano. Il governo insiste con le distorsioni della Legge Obiettivo, senza una politica dei trasporti innovativa e sostenibile».
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
23/09/2014 Monica Di Sisto
Stanno mettendo a punto, chiusi nel bunker della globalizzazione del finanzcapitalismo, la legittimazione completa dei mille provvedimenti che i governi servi hanno già assunto o promesso per blindare il primato dell'economia dei ricchi sui diritti di tutti. Dove sono i parlamentari europei?
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
23/09/2014 Pier Giorgio Pinna
«L’introduzione di un titolo concessorio unico comprensivo delle attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi» abolisce la consultazione pubblica preventiva sulle grandi opere.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2014
21/09/2014 Riccardo Chiari
«Sinistre. In piazza il 18 settembre con la Fiom. A novembre una manifestazione nazionale. Ma alle regionali, in Calabria e in Emilia Romagna, 'rispetto' per le condizioni peculiari. In attesa che la base di Sel decida se correre con l'Altra europa o con il centrosinistra».
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg