Società e politicaGiornali del giorno
Ultimi post
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Rossana Rossanda
Da il manifesto, 31 marzo 2002. Tra il Giordano e il Mediterraneo continua la tragedia dello scontro "fra un gigante armato e un popolo deciso a morire pur di ferirlo"
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Michele Serra
La stampa ha riportato con evidenza le dichiarazioni di Berlusconi, Presidente del consiglio dei ministri italiano, a Sofia, dove era in visita ufficiale. «La tv pubblica - ha detto il capo del governo rispondendo a una innocente domanda di un giornalista - ha subito in questi giorni dei cambiamenti nei responsabili di reti e telegiornali. E quindi finalmente tornerà ad essere tv pubblica, cioè di tutti, cioè oggettiva, cioè non partitica, cioè non faziosa, come è stata con l’occupazione militare della sinistra». Dopo questo attacco al centrosinistra, responsabile della passata gestione di Viale Mazzini, Berlusconi (capo del governo italiano) si è riferito direttamente alle persone. «L´uso che Biagi... come si chiama quello?... Santoro, e... Luttazzi, hanno fatto della tv pubblica pagata con i soldi di tutti, è stato criminoso». Adesso il vento è cambiato: la Rai non dovrà più mandare in onda trasmissioni come Il Fatto, Sciuscià o Satirycon. «Preciso dovere della nuova dirigenza – ha detto Berlusaconi - è non permettere più che questo avvenga».Un giornalista chiede se le parole appena pronunciate significano proprio che Biagi, Santoro e Luttazzi non devono più lavorare alla Rai. «Vuole dire che io mi auguro che restino a fare le cose che facevano prima?», chiede a sua volta Berlusconi: «Ove cambiassero... non è un problema ad personam. Ma siccome non cambieranno...». Il 20 aprile La Repubblica ha pubblicato il commento di Michele Serra, che segue, con il titolo “Il demone del premier”.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Sandro Viola
un articolo su Repubblica del 25 maggio 2002
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Curzio Maltese
Una lezione di Umberto Eco agli uomini della destra che si fingono scandalizzati per la decisione di molti italiani di scendere in piazza e protestare contro la politica della giustizia del governo Berlusconi e della sua maggioranza (striminzita nel paese benché larghissima in Parlamento). Da Repubblica del 29 agosto 2002
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Centotrentuno parlamentari dell'opposizione hanno sottoscritto questo documento contro la guerra all'Iraq. Al testo è allegato l'intervento che Oscar Luigi Scalfaro ha tenuto in Senato durante il dibattito sulla crisi del Golfo – Dal manifesto del 18 ottobre 2002
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Michele Serra
Un articolo di Michele Serra su Repubblica Finanze del 12 novembre 2002 - Risponde con molto buonsenso alla domanda: l’espansione dell’uso di Internet è un bene o un male? E illustra risvolti inaspettati di una pratica sempre più diffusa
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Con questo titolo la Repubblica del 30 novembre ha pubblicato una lettera di Cesare Garboli e la replica di Bernardo Valli. “Lettere su passato e presente – Un critico letterario e un grande inviato si scambiano le loro opinioni sull’attualità e la storia, il modo come interpretarla alla luce di quanto accade”: così il giornale presenta i due testi. La domanda di Garboli è inquietante, ed è quella che molti di noi si fanno. Il giornale la presenta così: “Chi recita oggi il ruolo dello Stato che vuole possedere il mondo, assoggettarlo alle sue convinzioni?” Garboli la sviluppa con argomentata lucidità. Anche la risposta di Valli è inquietante “Vi sono aspetti sconcertanti nell´iperpotenza americana, ma la forza a volte è indispensabile”. Inquietante per ragioni diverse: perché è una risposta, e perché secondo molti questa volta non è quella forza ad essere indispensabile. Inserisco qui sotto entrambe le lettere.
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Massimo Giannini
Un’intervista di Massimo Giannini a Sergio Cofferati su Repubblica del 23 dicembre 2002. L’allarme dell’ex leader Cgil per il sommarsi di "forzature istituzionali" e crisi economica. "Può finire peggio che negli anni '70", Cofferati: "governo inaffidabile, il dialogo resta impossibile"
Società e politicaGiornali del giornoArticoli del 2002
Questo il titolo che Repubblica on line del 25 dicembre dedica allo spettacolo di Benigni, dalle 21 alle 23 della sera del 23 dicembre. E questa la sintesi dell’articolo: "L'ultimo del Paradiso è andato in onda ieri in prima serata - Ascolti altissimi anche per la lunga lettura di Dante - A RaiUno i fax di ringraziamento dei telespettatori”.
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg