Società e politicaEventi
Ultimi post
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Filippomaria Pontani
7 maggio 2018. Amaro resoconto dal luogo dove era nata la speranza di una Europa dei popoli e delle civiltà, assassinata dall'inettitudine della politica e dei politici dell'Unione europea, serva del capitalismo finanziario
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Susanna Bõhme Kuby
14 settembre 2017. Due realtà politiche molto vicine tra loro sia per la sostanza neoliberista e la maschera democratica dei partiti dominanti sia per l'assenza di un'alternativa di sinistra.
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Norma Rangeri
«Il cuore della presenza popolare ieri non era nella Roma blindata che ospitava i leader europei, ma era nella Milano dove centinaia di migliaia di persone accoglievano la visita di papa Bergoglio nel suo viaggio pastorale tra le periferie».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Nadia Urbinati
«Il Trattato di Roma ha messo al centro il diritto di movimento delle persone e delle merci; come nella tradizione settecentesca ha associato la libertà ai fattori economici o di produzione, la cittadinanza all’apertura dei mercati
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Luciana Castellina
«Il problema dell’Unione europea non è il recupero della sovranità nazionale, ormai puramente mitica, ma il recupero della democrazia
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Roberto Ciccarelli
« L'ex ministro greco, presenta un
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Barbara Spinelli
«Una oligarchia sovranazionale sempre più lontana dalla vita reale della gente cerca una nuova legittimità presentandosi come protettrice necessaria e benefica, a prescindere dai contenuti e dagli effetti delle sue politiche».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Alfonso Gianni
«Draghi ha difeso la funzione della moneta unica ed è pronto a aumentare il programma di acquisti di titoli. Ma pensare di battere i nazionalismi rilanciando le virtù del liberoscambismo, del quale approfitta solo il neomercantilismo tedesco, appare del pari suicida».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Luigi Pandolfi
«I dati macroeconomici dicono che la cura dell’austerità ha funzionato. Bassi salari, depressione della domanda interna, aumento delle esportazioni, crescita della povertà. L’Italia batte il record del calo della produzione industriale del 22% dal 2007». Insomma, i potenti sono più potenti, gli altri fottuti.
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Carlo Galli
Morte della politica. Con Stiglitz e Fassina, per restare nell’Unione, superando in modo condiviso e parziale la moneta unica. La democrazia chiede ancora la battaglia politica nazionale
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Eddyburg
«L’intento comune è quello di costituire un organismo che promuova i temi globali e nazionali inerenti il debito e al contempo crei una sorta di supporto alle realtà che hanno avviato o intendono avviare audit cittadini
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Guido Viale
«Zona euro. Per contrastare a tutti i livelli praticabili il potere della finanza sulle nostre vite vanno moltiplicati i circuiti autogestiti. In attesa delle prossime trasformazioni
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Teodoro Andreadis Synghellakis
«Grecia. L’alleanza dei leader progressisti in vista del summit di Bratislava. L’attacco di Schauble: "Niente di buono"»
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Luciana Castellina
«Se Merkel, Hollande e Renzi rileggessero quel testo, scritto da Spinelli nel ’41, con l’auspicio della fine delle guerre. E non sarebbe stato male se avessero colto l’occasione di ricordare che se oggi Africa e M.O. sono quella polveriera che sappiamo è per colpa di quello che quasi tutti gli Stati europei hanno combinato».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Geminello Preterossi
«Le questioni profonde , strutturali, sono sociali, indotte dalle dinamiche del capitalismo globale e dell’Europa ordoliberale: impoverimento della working class, disoccupazione, decadimento delle infrastrutture pubbliche, tagli al Welfare».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Zadie Smith
Sono abituata al cambiamento: da queste parti è la regola. Il vecchio ginnasio in cima alla collina è diventato una delle più grandi scuole musulmane d’Europa; la vecchia sinagoga è diventata una moschea; la vecchia chiesa ora è un palazzo di case privat
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Paolo Franchi
Cominciare a discutere apertamente di noi, e del nostro passato prossimo, sarebbe con ogni probabilità più utile, per affrontare il presente e il futuro, che chiedersi angosciati se sia tornato o no il tempo delle guerre di religione
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Marco Bersani
29 luglio 2016 (c.m.c.)
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Alessandro Volpi
«Gli Stati hanno delegato a istituzioni sovranazionali non elettive, la definizione delle regole, ma questo nuovo modello economico mondiale non ha saputo ridurre le disuguaglianze tra parti del Pianeta e tra gruppi sociali, ecco perché prevalgono "visioni ferocemente egoistiche" ».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Guido Viale
Occorre un processo federativo incentrato sulle autonomie locali, impegnato in un grande progetto di conversione ecologica, e capace di includere e renderne protagoniste, quelle comunità e quei paesi da cui sono dovuti fuggire».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Riccardo Petrella
Penso che sia giusto e saggio che l’EU esca dalla storia futura dell’Europa. Tocca ai cittadini, alle organizzazioni della società civile ed ai rappresentanti eletti al Parlamento europeo di spingere l’EU verso l’uscita promuovendo una nuova fase Costituente europea».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Teodoro Andreadis Synghellakis
Siamo arrivati a questo punto anche a causa di una gestione della crisi dei migranti "à la carte", a causa della chiusura delle frontiere e di chi ha deciso di erigere muri invece di accogliere». Il manifesto, 25 giugno 2016
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Ken Loach
«Sono convinto che più che attaccare l’Europa dall’esterno sia meglio restarci dentro, unirci agli altri gruppi di sinistra, Syriza, Podemos, alla sinistra francese, tedesca. E batterci per creare un’altra Europa più giusta».
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Lidia Menapace
Van der Bellen.
Società e politicaEventi2015-Altra Europa
Giso Amendola
Meeting.
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg