Città e territorio
Ogni volta che descrivo una città dico qualcosa di Venezia”, dice Marco Polo al Kublai Kan, nell’infinita favola sull’urbanistica di Italo Calvino di cui qui sotto riporto un frammento. “Per distinguere le qualità delle altre, devo partire da una prima città che resta implicita. Per me è Venezia”. Così è Venezia anche per me. Perciò ci vivo, e perciò sono amareggiato degli infiniti piccoli danni e grandi che su di lei si accumulano.
Ultimi post
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
06/10/2020 Ilaria Boniburini
Sabato 3 ottobre scorso le paratie del Mose sono state azionate e Venezia è rimasta all’asciutto. Una rassegna di articoli per comprendere, al di là della propaganda ufficiale delle istituzioni, le criticità ancora tutte da risolvere e gli effetti negativi di questa mastodontica grande opera.Nell'immagine la spalla del Mose alla Bocca di Malomocco (immagine dell'autrice).
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
06/10/2020 Comitato No Grandi Navi- Laguna Bene Com
In questo comunicato vengono riassunte le gravi criticità del MoSE e le rivendicazioni di una comunità di cittadini, scienziati ed esperti per una efficace salvaguardia della Laguna di Venezia e della sua città.
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
07/06/2019 Eddyburg
Le piazze d'Italia, spazi pubblici per eccellenza, sono emblematici del livello di democrazia, libertà di pensiero, inclusione, rispetto e civiltà di un popolo. Oggi, una delle più celebri piazze d'Italia, Piazza San Marco, è diventata il simbolo del cambiamento profondo che è avvenuto: dalla libertà alla discriminazione, all' impossibilità di esprimere un'opposizione secondo le regole stabilite dalla costituzione. (e.s)
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
07/06/2019 Ilaria Boniburini
Dopo l'incidente di domenica mattina, nel quale una gigantesca nave da crociera ha investito un' imbarcazione e si è schiantata contro la riva, è stata indetta una manifestazione contro le grandi navi in Laguna. E' dal 2006 che A Venezia ci si oppone a questi mostri d'acciaio, pericolosi, inquinanti, devastanti. Non mancherebbero provvedimenti ai quali appellarsi per tenere fuori le navi, ma le istituzioni non esercitano i loro poteri, colluse come sono con gli interessi economici dominanti. Domani tutti alle Zattere, ore 16.00, anche se il prefetto ha negato il permesso di concludere il corteo a Piazza San Marco, luogo aperto a tutti i turisti e mercanti ma non a chi protesta!
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
06/05/2019 Maria Rosa Vittadini
Un'iniziativa straordinaria per far uscire Venezia dalla situazione di stallo e decadenza sociale in cui sembra essersi infilata. Chi è interessato legga e se possibile intervenga alla grande Assemblea pubblica il 18 maggio 2019. (m.b.)
Eddy SalzanoScrittiArticoli e saggi
24/04/2019 Edoardo Salzano
Un'efficace sintesi di trent'anni di dissipazione di un patrimonio culturale e ambientale unico al mondo ad opera di politici opportunisti, miopi, voraci e complici dei promotori del turismo mordi e fuggi e delle grandi opere inutili. (i.b.)
Scritti per eddyburgScritti ricevuti
28/03/2019 Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
Il 26 marzo la giunta comunale di Venezia ha approvato il ricorso al Tar contro i provvedimenti di tutela di Venezia del Mibac, continuando la sua inarrestabile corsa allo sfruttamento economico della città, ignorando le mobilitazioni cittadine e le proteste del mondo scientifico.
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
03/02/2019 Filippomaria Pontani
il Fatto Quotidiano, 1 Febbraio 2019. Qui tutte le questioni aperte a Venezia: turismo, residenza, cambi di destinazione d'uso, inquinamento di aria e acqua, grandi opere, e il grande assente, il Piano Morfologico della Laguna, che tutto questo avrebbe dovuto contribuire a regolare. (m.p.r.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
22/01/2019 Marco De Vidi
Un ampio articolo sui conflitti a Venezia e nella sua Laguna, e della resistenza dei sui abitanti alla turistificazione, mercificazione, svendita e al degrado fisico, politico, sociale e ambientale. Prende spunto da due libri recenti "La Venezia che vorrei" curato da Elisabetta Tiveron e Cristiano Dorigo e "Non è triste Venezia" di Francesco Erbani. Qui il link. (i.b.)
Eddy SalzanoScrittiArticoli e saggi
14/12/2018 Edoardo Salzano
La catastrofica decisione della Commissione di Salvaguardia di Venezia sulle opere di marginamento del Canale dei Petroli è un nuovo passo decisivo verso la distruzione della Laguna. Con le sacrosante proteste di Italia Nostra. (e.s.).
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
27/11/2018 Armando Danella
AmbienteVenezia, 19 novembre 2018. Le propensioni del governo a spostare le navi a Porto Marghera sollevano forti preoccupazioni. Sono scelte frutto di iniziative lobbistiche, interessi particolari, visioni settoriali e non sulla conoscenza della laguna. Con riferimenti (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
23/11/2018 Eddyburg
Dalla grande acqua alta del 1966, che minacciò di distruggere Venezia e la sua Laguna, si è compreso che una delle cause principali della catastrofe era costituita dal Canale dei Petroli, e perciò il parlamento decise che andava dismesso e i fondali ripristinati. Mezzo secolo dopo, ci si propone addirittura di raddoppiarlo per far passare le grandi navi che entrando dalla bocca di Malamocco si dirigono a Marghera, dove il nuovo governo pensa di spostare il crocierismo!
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
21/11/2018 Cristiano Gasparetto
perUnaltracittà, 20 novembre 2018. L'acqua alta di ottobre, la quarta più alta dopo quella del 1966, è usata per rilanciare il sostegno al MoSE, un'opera che contravviene tutte le regole ed è stata criticata ad oltranza per la sua incapacità di risolvere il problema di Venezia. Qui il link all'articolo. E riferimenti. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
18/11/2018 Francesco Erbani
Nell'ultimo capitolo del libro di Francesco Erbani “Non è triste Venezia", edizioni Manni, si raccontano le riflessioni, i punti di vista e le emozioni di Edoardo Salzano, che dagli anni Settanta del secolo scorso ha deciso di vivere a Venezia, dove ha insegnato ed è stato assessore dell'urbanistica. (p.d.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
15/11/2018 Stefano Boato
Contrastare il turismo a Venezia si può e quando si e voluto lo si è fatto. Poi sono arrivati i barbari. Un commento da un ex assessore all'urbanistica di Venezia. (e.s.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
24/09/2018 Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
Una rassegna di articoli, video e comunicati per spiegare da dove deriva il "No alle Grandi navi" di comitati, movimenti e associazioni di Venezia che da diversi anni scendono in "piazza" e in "acqua" per protestare contro le politiche territoriali locali e nazionali.
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
18/09/2018 Eddyburg
Il 29-30 settembre 2018 si terranno un' Assemblea nazionale dei comitati ambientali per fare il punto sulle grandi inutili opere e la manifestazione "Giochi d'acqua contro le grandi navi e le grandi opere" organizzate dal Comitato NOGrandiNavi Laguna Bene Comune. Qui il programma e invito all'Assemblea.
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
11/09/2018 Roberta De Rossi
la Nuova Venezia, Antico Teatro di Anatomia-pagina fb, 7 e 11 settembre. La comunità della Vida non demorde e con fantasia e dedizione difende un bene pubblico di Venezia. Ma i poteri forti sanno di avere dalla loro parte "il fattore tempo". (m.p.r.)
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
20/08/2018 Filippomaria Pontani
il Fatto Quotidiano, 19 agosto 2018. Il modo abile e spregiudicato in cui una potenza finanziaria si impadronisce di una città, di una regione e detta alcune importanti regole del paese. (a.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
09/08/2018 Andrea Grigoletto
4 agosto 2018. Rigenerazione per chi? Quando le parole smettono di cogliere la realtà dei fatti e rispondere alla sfide dei problemi reali, da quelli ambientali a quelli sociali, diventano utili solo alla propaganda dei poteri forti, che in Italia sono gli interessi immobiliari. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
09/08/2018 Lisa Abend
Time, 26 Luglio 2018. La rivista statunitense fa il punto sul sovraffollamento turistico di alcune tra le principali destinazioni europee, citando i provvedimenti presi dai governi locali per contenere il fenomeno. Con sintesi in italiano e commento. (c.z.)
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra acqua e società
04/08/2018 Stefano Boato Carlo Giacomini Marco Zane
Venezia camb!a, 31 luglio, 2018. La giunta Brugnaro complice della speculazione immobiliare trasforma fraudolentemente le regole urbanistiche vigenti in strumenti per la valorizzazione immobiliare. Con riferimenti
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
04/08/2018 Eddyburg e Zoneonlus
Proposta di micro progetto per scoprire il verde nascosto di Venezia, promuovere spazi pubblici per i residenti ed educare sull’importanza del verde per la salute, vivibilità e riduzione CO2. Vota il nostro video per aiutarci realizzarlo!
Città e territorioVenezia e la LagunaVivere a Venezia
30/06/2018 Khalifa Abo Khraisse
Internazionale, 29 June 2018. Le contraddizioni dell'Italia: l'indiscussa accoglienza di masse di turisti e il respingimento di coloro che scappano cercando una vita migliore da parte dei nostri governanti e la solidarietà della gente ordinaria. (i.b.)
Città e territorioVenezia e la LagunaMoSE
28/06/2018 Eddyburg
E’ dimostrato che il MoSE (il meccanismo di dighe fisse e paratie mobili) progettato per difendere Venezia dalle alte maree non funzionerà e comunque, col climate change non servirebbe a nulla. Eppure continuano a progettare camuffamenti dette "opere di inserimento paesaggistico". Oltre al danno la beffa. (a.b.)
Venezia e la Laguna
Documentazione della proposta MoSE (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico), delle critiche, del dibattito, delle alternative a una soluzione tardo-ottocentesca, distruttiva di un ambiente delicatissimo e unico, lucrosissima per chi si fa coinvolgere a realizzarla, costosissima per il contribuente, inutile per la salvaguarda degli abitati dalla acque alte. Il contrario della saggezza, della parsimonia, dell'efficacia
Una città non è tale se non è vissuta da una comunità stabile. A Venezia la sopravvivenza dei cittadini "normali" è minacciata da molte aggressioni: il turismo sregolato, l'abbandono della casa alle leggi del "mercato", l'icapacitò di governare il rpporto tra terra e acqua. In questa cartella si parla di casa, turismo, trasporti, e delle politiche che li governano (o dovrebbero)
La connessione tra i tre elementi fondamentali della città lagunare è la prima cosa da comprendere per poter valutare quanto è accaduto e quanto accade. E' propio nel modo in cui quegli elementi sono saldati, nel loro equilibrio dinamico, che sta la maggiore saggezza tramandata (ma raramente compresa) della Repubblica Serenissima
Tra le follie proposte da chi non ha compreso la diversità di Venezia, e quindi pretende di omolagarla alla città "moderna", particolarmente minacciosa quella di realizzare una metropolitana, che minaccerebbe l'equilibrio ambientale, aumenterebbe la massa dei turisti, non migliorerebbe in modo sensibile l'accessibilità per i residenti.
123441Next
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg