AttivitàLe parole
Le parole vengono impiegate al di sotto dei significati che esprimono, trascurando la ricchezza del pensiero che in esse si è sedimentato, e spesso addirittura deformandole e rovesciandole dal loro significato reale. Usiamo come fungibili parole che sono nate per esprimere significati diversi, e limitiamo la nostra capacità di modulare pensieri e sentimenti poiché non siamo capaci di modulare l’intera gamma di significati espressi da parole apparentemente identiche. Qui raccogliamo testi che illustrano il significato attribuito a parole di rilievo ai fini degli argomenti trattati nel sito.
Ultimi post
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiAbitare è difficile
Valentino Parlato
Questo saggio, dimenticato e, fino a oggi, assente dalla rete, è apparso sulla rivista Il Manifesto, sul n. 3-4 del 1970; è stato ripubblicato nel volume collettaneo Lo spreco edilizio, a cura di F. Indovina, Marsilio, Venezia 1972.
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
AA.VV.
Giovanni Astengo, Mario Bianco, Nello Renacco, Aldo Rizzotti, nel primo esperimento di pianificazione territoriale nellItalia del secondo dopoguerra. Estratto da Metron n. 14, 1947
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
W. Paul Farmer
Un'ampia riflessione sul ruolo sociale dell'urbanistica nel XXI secolo. Deposizione del Direttore American Planning Association alle Commissioni riunite della Camera, 18 ottobre 2005 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Giovanni Caudo
Il contesto del New Deal è certo molto diverso dall'attuale. Ancora attuali sono invece alcune idee e personalità: una ricostruzione critica (g.c.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Italo Calvino
La nuova realtà urbana dell'America in una corrispondenza del 1960 (g. p.)
Città e territorioVenezia e la LagunaTerra, acqua, società
Frederic C. Lane
Dalla Storia di Venezia, Einaudi, Torino 1978, p. 20. Venezia e il suolo urbano, la sua proprietà, le regole della costruzione e trasformazione: spunti, che aspettano una trattazione più ampia
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Percival Paul; Goodman Goodman
Un "piano" che mescola utopie, semplificazioni eccessive, anticipazioni. Dalla rivista Dissent, estate 1961 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Italo Calvino
Un singolare saggetto del’autore della Speculazione edilizia, delle Città invisibili e delle irresistibili Cosmicomiche
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Angelantonio Varrone
Un approccio conoscitivo al territorio con fini di aggressione militare. Per un utile confronto con altre metodologie e obiettivi. L'Universo, luglio-agosto 1949 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Leonid Brutzkus
Un testo di indubbio interesse storico, e di rilevanza politica anche attuale. Dal numero 11 di Metron, 1946, monografico sulla colonizzazione della Palestina da parte degli ebrei negli anni immediatamente successivi alla fine della II guerra mondiale (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Wesley Dougill
L'anello di congiunzione fra la città giardino, le new towns, ed altri elementi più moderni dell'insediamento. The Town Planning Review, giugno 1935 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Giovanni Alessandri
"Se l’architettura e l’urbanistica .. perdono di vista .. l’uomo-persona la loro opera risulterà fallimentare". Da Aggiornamenti Sociali, settembre-ottobre 1966 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Virgilio Testa
Il grande giurista/urbanista italiano esamina "in diretta" il Town and Country Planning Act, 1932. Rapporti fra interesse privato e collettivo, poteri gerarchici fra decisori pubblici e forme di collaborazione. Da Architettura, giugno 1933 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Wesley Dougill
Il piano "manifesto" dei CIAM, nella asciutta ed esauriente sintesi del direttore della Town Planning Review, giugno 1936 (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiIl territorio del commercio
Victor Gruen
L'abiura postuma (un po' forzata, dicono i critici ) dell'inventore del modello dilagato in tutto il mondo. Town and Country Planning, luglio-agosto 1978 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Ernesto Nathan Rogers
Una lucida e anticipatrice disamina dei complessi rapporti fra pianificazione sovracomunale, ambiente costiero, economie turistiche. Da L'Albergo in Italia, luglio-agosto 1937 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Raimondo Campanini
Teorie di "urbanistica antiaerea", che singolarmente difendono l'insediamento compatto contro la città giardino. Per difendere il suolo in tutti i sensi. Da Lo Stile, agosto-settembre 1943 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Giovanni Berlinguer
Anni '70 in Italia: uno spaccato dell'ambiente urbano. Da Sapere, luglio 1974 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Ugo Todaro
Con linguaggio e obiettivi certo desueti, temi invece ancora attualissimi come le densità dell'insediamento e i rapporti fra urbanistica, società, altre discipline territoriali. Da La Conquista della Terra, luglio 1942 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Cesare Albertini
La governance in materia di pianificazione ha un suo precedente nel corporativismo fascista. Uno spunto da questo breve ma interessante testo, Città di Milano, febbraio 1935 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
City of New York
Uno dei paradigmi dell'urbanistica moderna: il piano originario per la griglia regolare di Manhattan, nel racconto della Commissione incaricata (f.b.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiIl territorio del commercio
Carlo Doglio
Una lucidissima anticipazione dell'imminente territorio post-moderno, in cui la metropoli diventa "motore immobile distributivo". Con lo straordinario linguaggio di Doglio, estratto da Dal Paesaggio al territorio: esercizi di pianificazione territoriale, Il Mulino 1968 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Ministero del Bilancio e della Programma
Ampi estratti di interesse soprattutto territoriale, dal "libro dei sogni" della programmazione economica originaria del primo centrosinistra. Dal volume pubblicato da Sansoni, Firenze 1970 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Thomas Adams
Un pioniere della Città Giardino tenta di "vendere" negli USA del primo dopoguerra il proprio modello, con qualche adattamento di prospettiva. Un testo chiave per capire il passaggio dall'utopia sociale originaria, al sobborgo a bassa densità. Da Landscape Architecture, aprile 1918 (f.b.)
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioUrbanisti Urbanistica Città
Roberto Nallo; Milletti Mazzocchi Aleman
Il ruolo dell'urbanistica e della pianificazione territoriale nella riforma agraria del secondo dopoguerra. Ampi estratti dalla relazione. Dal volume Esperienze Urbanistiche in Italia, INU 1952 (f.b.)
Testi per un glossario
Le definizioni di una disciplina a confini incerti, qual è l’urbanistica, non possono essere semplici. se derivano da una interpretazione. E le interpretazioni sono variabili: dipendono dalla filosofia, dalla visione del mondo propria di ciascuno, e dal contesto storico entro cui vengono formulate. La iflessione su urbanistica si affida perciò alle interpretazioni, ai testi, alle spiegazioni e illustrazioni formulate da diversi autori.
Se la città fosse proprietaria del suolo, gli uomini potrebbero renderla bella, utile, amica dei deboli (oltre che dei forti), efficiente. Così infatti è stato, quando la proprietà del suolo urbano era indivisa. Questo è l’insegnamento di Hans Bernoulli. Sottesa alla questione del suolo urbano è quella della rendita, e della sua appartenenza. In una società perfettamente capitalistica, quindi finalizzata al profitto e dialetticamente limitata dalla necessità strutturale di remunerare con il salario i produttori del valore, la rendita (la terza delle classiche forme del reddito) sarebbe stata destinata alla scomparsa. Ma la storia non rispetta i disegni tracciati dagli scienzati. Così, nella società italiana, e nel territorio che essa foggia, la rendita è ancora potente, i danni visibili.
"Il paesaggio è la rappresentazione materiale e visibile della Patria" (Benedetto Croce). "La Repubblica (...) tutela il paesaggio e il patrimonio stoirico e artistico della Nazione" (Cost., articolo 9). Queste due citazioni illustrano lo spessore dell'argomento sul quale si raccolgono testi in questa cartella
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg