Società e politica
Alcune vignette sono più ficcanti dei corsivi delle gazzette. Le vignette di Altan spesso confinano con la poesia, quelle di Bucchi sintetizzano in un’immagine un intero saggio, i graffi di Gianneli colpiscono quasi ogni giorno. Ma anche altre cose fanno sorridere pensando.
Ultimi post
Società e politicaSatira e vignette
Sergio Brenna
Siamo ormai abituati a vedere il pollaio affidato alla custodia della volpe e quella d
Società e politicaSatira e vignette
Flavia Perina
Magari lo facessero anche i maschietti utilizzatori finali, materiali o virtuali, dei ricevimenti di Papi. come i 314 parlamentari che votarono su Ruby nipote di Mubarak! I
Società e politicaSatira e vignette
Michele Serra
Sul modello dell'agenda Monti, tutti i leader di partito preparano le elezioni puntando su pochi, chiari punti programmatici.
Società e politicaSatira e vignette
Fortebraccio
L’Unità (2 luglio 2009) prosegue con la riedizione degli indimenticabili corsivi di Mario Melloni. Questo uscìla prima volta nel novembre 1969
Società e politicaSatira e vignette
Nel giugno del 1989 scompariva il più ironico, elegante, lucido esponente della satira politica italiana, Mario Melloni. Ricordiamo con l’Unità (4 giugno 2009) il suo humour e la sua passione politica
Società e politicaEventiI tempi del cavalier B.
Alessandro Robecchi
Sorridere invece di digrignare i denti per la rabbia consente di vivere più a lungo, e di vedere i disastri che oggi si annunciano. Da il manifesto del 29 aprile 2007
Società e politicaScritti su cui riflettereScritti 2005
Una bella pagina di Carla Ravaioli mi ha indotto a ripescare un articolo e una galleria d'immagini che Repubblica on line pubblicò alcuni anni fa. Divertente, e interessante. Li inserisco tutti e tre
Società e politicaSatira e vignette
Fabrizio Bottini
Qualcuno ha espresso curiosità sul "pensiero del giorno" intitolato a Legaland. Ecco che cos'è: lo spiega l'autore
Società e politicaSatira e vignette
Enrico Arosio
“Ritratto di un grande moralista del Novecento Trent'anni di profezie su vizi e virtù nazionali. La crisi dei partiti e quella della Fiat, l'irruzione della postmodernità”. Da l’Espresso 21 ottobre 2005
Società e politicaSatira e vignette
Una piccola selezione delle immagini in prima pagina del giornale comunista. Tra le cose migliori del giornalismo italiano: complimenti e grazie del sorriso quotidiano
Società e politicaSatira e vignette
Bruno Bozzetto
Non avete mai visto lo splendido cartoon sui vizi degli italiani? Il link anche a un sito spagnolo che vi permette di scaricare altri piccoli capolavori, come Adamo e la nascita dell'umanità, i giochi olimpici e altro.
Società e politicaSatira e vignette
Una perfida vignetta di Le Monde, ripresa dal Corriere della sera del 6 maggio 2004
Società e politicaSatira e vignette
Una nuova galleria d’immagini, dedicata a Berlusconi, Bush e altri energumeni. Di B. inserisco solo le migliori : ce ne sono troppe in giro, e tutto sommato mi fanno tristezza. Mi ricordano altri tempi
Società e politicaSatira e vignette
In un inglese abbastanza facile una satira del capitalismo. E' degli anni 30, ma è attualissima
Società e politicaSatira e vignette
Patrice Rauszer
Une intéressante application des techniques et des méthodes d'évaluation des projets, effectué il y à quelques temps par une mission de l'Union Européenne à Jérusalem
Società e politicaSatira e vignette
Fabrizio Bottini
Alcune immagini, che raffigurano i vecchi dirigenti comunisti dell'INU, impeciati e impiumati secondo la gloriosa tradizione del Far West, e come auspicato da Pier Luigi Properzi nel quadro della riforma urbanistica. Per amor di precisione: la pagina l'ho composta io pescando immagini online sul soggetto. Le frasi sono, rigorosamente e doverosamente, dello stesso Properzi. Il talento umoristico va riconosciuto, sostenuto, e promosso. (fb)
Società e politicaSatira e vignette
Bucchi
Se le vignette di Altan sono poesie, quelle di Massimo Bucchi sono dei saggi: ne hanno la profondità, la ricchezza di significati. A volte anche l'oscurità. Qui ne pubblico una selezione, tenendo conto anche delle difficoltà che la grafica dei quotidiani pone alla digitalizzazione. Mi sembra geniale, tra le altre, questa qui sopra, che esprime perfettamente la profonda rottura che B. tenta di fare del principio fondamentale della democrazia moderna: la divisione dei tre poteri, e la loro recipproca autonomia. La cartella con i disegni di Bucchi è raggiungibile qui
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg