Città e territorioComitati, Movimenti e Reti
Post dei comitati
Ultimi post
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Francesca Santolini
online, 23 marzo 2018. i limiti dello "sviluppo" forsennato si sono superati da tempo, nonostante le prediche dei pochi capaci di guardare al di là del loro naso. Per ora il prezzo lo pagano gli sfrattati dallo sviluppo, ma domani...
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Michel Temer
la Stampa, 22 marzo 2018.Non sembra che l'attuale presodente del Brasile sia un ambientalista a 18 carati, ma l'iniziativa che sponsorizza, ospita e illustra in questo scritto è indubbiamente interessante
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Daniele Zappalà
21 marzo 2018. Scoppiano ancora guerre per il possesso di uno dei più preziosi beni comuni dell'umanità. Sempre più
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Sandro Roggio
Ci sono luoghi dove la popolazione è ancora saggia e si rifiuta di sacrificare un paesaggio secolare, vissuto come patrimonio indennitario - e al tempo stesso universale - immolandolo a uno sviluppo energiforo e lontano. Accade in Sardegna, in Barbagia"
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiSpazio pubblico
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiFirenze
Ilaria Agostini
a Città invisibile", 3 marzo 2018. Qualcuno dei sindaci che
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Alex Zanotelli
, 28 febbraio 2018. Una delle grandi sfide mondiali delle quali nessuno dei grandi partiti parla in questa squallida campagna elettorale, né è in grado di rivendicare una propria azione coerente
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
François Misser
31 gennaio 2018. Una pesante accusa di landgrabbing e d'inquinamento ambientale (imputato "lo squalo" Vincent Bolloré, amico di Sarkosy), che definisce calunniose le accuse. Il tribunale deciderà
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Giorgio Nebbia
gennaio2018. Se non vogliamo credere a chi dice che questo "sviluppo" è perverso e ci conduce al disastro almeno adoperiamo qualche cautela
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Bruna Sironi
Nigrizia, 2 gennaio 2018. per produrre ulteriore energia finalizzata ad accrescere uno sviluppo insensato e terricola si apprestano a distruggere una preziosa riserva naturale e a sfrattare dal loro habitat 200mila persone
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiSpazio pubblico
Eddyburg
Concepire i luoghi della cultura come infrastrutture per la vita collettiva a supporto della sfera pubblica. Una riflessione.
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiSpazio pubblico
Eddyburg
Estratto da Community hub, i luoghi puri impazziscono, Avanzi - Sostenibilita Per Azioni s.r.l. Associazione Culturale Dynamoscopio Kilowatt, Cooperativa Sumisura, 2016
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiSpazio pubblico
Eddyburg
I pubblici della cultura, a cura di Francesco De Biase, Milano Franco Angeli, 2014, pp. 294-304.
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Elmar Altvater
Sbilanciamoci.info, newsletter 12 dicembre 2017. «Come il capitalismo, con le sue polarizzazioni tra oppressi e oppressori, colonizzati e colonizzatori, ha cambiato il rapporto uomo-natura: Antropocene, Capitalocene, Ecocapitalismo e Cthulhucene»
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Bruna Sironi
, 1 dicembre 2017 «Un progetto di sviluppo fallimentare e distruttivo sta portando alla progressiva scomparsa di un ecosistema millenario e delle antiche popolazioni che lo abitano». Colpevole impunito: Impregilo, Italia
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Valentina Corvino
il Salvagente, online, 28 novembre 2017. L'accorato appello della comunità degli scienziati consapevoli per tentar di scongiurare la morte del nostro pianeta. Le 13 cose da fare subito
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Saverio De Bonis
23 novembre 2017. Un nuovo supplemento de
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Eddyburg
21 novembre 2017. «I Paesi ricchi hanno trovato un modo per evitare di riconoscere le proprie responsabilità per le conseguenze dei cambiamenti climatici». (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Ilaria Boniburini
Azioni di persuasione non sempre lecite per convincere, con successo, i nostri governanti e la Commissione Europea a continuare una politica energetica basata sul gas, che è tutt'altro che un' energia pulita.
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiFirenze
Paolo Baldeschi
, 14 novembre 2017. Non c'è da meravigliarsi delle cortesie dell Unesco vero le malfatte fiorentino (come con quelle veneziane). È noto che l'Italia è tra i maggiori contribuente dell'agenzia Onu per la cultura
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
In un formato abbastanza sintetico un programma di lavoro per rendere il mondo più vicino a quanto ci piacerebbe che fosse. A Tomaso non è dispiaciuto
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Claudio Giorno
, 30 ottobre. L'incendio ha messo in luce quanto già da tempo si sapeva: gli scavi per la costruzione della Tav hanno progressivamente disseccato le sorgenti d'acqua privando il territorio di una risorsa importante.
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Luca Mercalli
31 ottobre 2017. Ferruccio Sansa intervista il meteorologo Luca Mercalli sui cieli colorati e gli inquinamenti dell'aria che respiriamo. (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Vittorio Agnoletto e Emilio Molinari
29 ottobre 2017. Due incontri paralleli a Milano che esprimono un grande conflitto della globalizzazione capitalista: quello tra gli sfruttatori dell'acqua, che vogliono diventare più potenti, e quello degli assetati o sfrattati, che vogliono sopravvivere.
Comitati e movimenti
Eddyburg ha una visione molto ampia dello spazio pubblico nella città, e una percezione molto viva dei rischi che esso corre. Per noi lo spazio pubblico ha il suo punto di partenza nell’archetipo della piazza, si estende all’insieme dei luoghi finalizzati alle necessità comuni, e permea l’intera concezione della “città come bene comune”
Sono sempre di più, e sempre più autorevoli, le voci di chi chiede di invertire la rotta per salvare il pianeta, a dimostrazione del fatto che il futuro della terra è tema di stringente attualità: sono riflessioni ad ampio raggio sulla politica e sull’economia, che riescono ad andare oltre un semplicistico ambientalismo
Città difficile e contraddittoria. Giorgio La Pira ed Edoardo Detti, ma anche la Fiat Fondiaria e gli scempi nell'area di Castello. Il bianco e il nero non danno mai il grigio: si riesce sempre a distinguerli, anche oggi. (immagine tratta da http://www.florenceprints.com/images/Firenze/)
I cambiamenti climatici e lo sfruttamento incontrollato delle risorse naturali stanno mettendo a dura prova il pianeta, spesso con conseguenze dirette anche sulle nostre città. Da Katrina all’estinzione di specie animali, i segnali si fanno sempre più frequenti
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg