Da non visualizzare
Ultimi post
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
21/07/2016 Mireille Senn
Ampia e documentata illustrazione del processo di distruzione di un popolo, una nazione, una città e un immenso patrimonio storico che sta avvenendo in quello stato tiranno e omicida cui l'Europa, gli Usa e la Nato hanno affidato il ruolo di "bastione della civiltà occidentale." Insieme, una richiesta di sostegno a chi tenacemente resiste
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
18/07/2016 Franca Marcomin
«Il neomunicipalismo è un ritorno alla città come spazio aperto, alla piazza, alla polis, all'agorà.Un approccio che guarda all'Europa contro l'austerità dei tecnocrati e il razzismo dei populisti». 18 luglio 2016 (c.m.c)
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
15/07/2016 Vezio De Lucia
Mezzo secolo fa ai grandi eventi distruttivi, conseguenti a e periodi di saccheggio del territorio, generavano nella società e nella politica reazioni positive. Dobbiamo aspettare un ulteriore disastro per ritrovare un analogo slancio?
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
14/07/2016 Saskia Sassen
Intervista di Francesco Erbani alla sociologa della Columbia University: «Le grandi corporation e le speculazioni immobiliari, la crisi economica e la fine dello spazio urbano pubblico.
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
02/07/2016 Vanessa Barbara
«Può Rio cancellare i giochi olimpici poche settimane prima dell'apertura? È ufficiale: le Olimpiadi sono un disastro innaturale».
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
28/06/2016 Francesco Martone
L'ennesima "new city" sorta dal nulla, progettata a tavolino per essere venduta e non vissuta, plasmata ad immagine e somiglianza delle indispensabili necessità che il mercato neo-liberista ha negli anni subdolamente sostituito alle reali esigenze delle persone.
Città e territorioSOSSardegna
22/06/2016 Maddalena Brunetti
«Senza speranza. A Portoscuso l’area è così inquinata che non si può stabilire dove costruire. L’arsenico si potrà smaltire solo in 300 anni».
Città e territorioSOSSardegna
15/06/2016 Gian Antonio Stella
«C’è un dettaglio che, dopo gli assalti sventati di chi voleva costruire una centrale eolica off-shore, fare ricerche petrolifere o riesumare il penitenziario, sfugge evidentemente a qualcuno: la legge parla, per l’Asinara, di tutela "integrale". E integrale vuol dire integrale».
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
03/06/2016 Eddyburg
«Il governo provvisorio del Brasile prevede di alzare i limiti sulla proprietà di terreni agricoli concessa agli investimenti stranieri: sarà un assalto all’agricoltura contadina e una manna per l’oligarchia rurale e le grandi imprese dell'agri-business».
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
06/05/2016 Raúl Zibechi
«In Europa e in America Latina le persone iniziano a percorrere strade comuni: la territorializzazione delle resistenze, la formazione dei partecipanti e la creazione di mondi altri negli spazi riconquistati».
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
06/05/2016 Joseph Rykwert
«Dal tramonto delle archistar ai progetti innovativi per le periferie sudamericane Il grande storico Joseph Rykwert parla del futuro del nostro spazio urbano
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
05/05/2016 Gian Antonio Stella
Sono passati quarant'anni dal terribile terremoto che scosse il Friuli. Gli abitanti con fermezza vollero ricostruire prima le fabbriche, poi le case"Tutto com’era o saremo stranieri"E fu il miracolo della ricostruzione.
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
30/04/2016 Gabriele Battaglia
«Per riempire gli appartamenti, l'amministrazione li offre gratis ai nomadi. E concede mutui ultra agevolati che contribuiscono a gonfiare la bolla».
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
25/04/2016 Antonella Scott
«“Preghiera per Chernobyl”, il libro del premio Nobel Svetlana Aleksievich, Keith Gessen ricorda l'esplosione del reattore e l'incendio nucleare scoppiato il 26 aprile 1986 alla centrale di Chernobyl, Ucraina (allora Unione Sovietica)». Il Sole 24 ore, 25 aprile 2016 (c.m.c.)
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
24/04/2016 Lorenzo Galeazzi
«Dal 1986, anno dell'incidente nucleare, la popolazione è diminuita di 6 milioni e mezzo principalmente per l'incremento delle morti infantili. Preoccupante anche la salute dei figli delle persone colpite dalle radiazioni».
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
13/04/2016 Rita Plantera
« Nell’aprile del 1994 iniziava il massacro porta a porta dei Tutsi residenti nel paese centro-africano. Ma anche degli Hutu che il regime considerava oppositori politici. Uno sterminio accuratamente pianificato, che nei successivi 100 giorni provocò oltre 800 mila morti». Il manifesto, 13 aprile 2016 (c.m.c.)
Città e territorioNotizie dal mondoDalla stampa
25/02/2016 Vittorio Gregotti
L'urbanistica cinese dal capitalismo di Stato al capitalismo neoliberista... e adesso hanno paura di andare avanti così. Giustamente. Corrispondenza di Giampaolo Visetti e intervista di Francesco Erbani a Vittorio Gregotti.
Città e territorioSOSSardegna
24/02/2016 Manlio Lilli
«La fruizione, come in molti altri casi. Il nodo è quello. Perché il timore che la questione si risolva con chiusure fuori programma appare fondato».
Da non visualizzarePostille
14/02/2016 Jenner Meletti
Dovrebbe apparire abbastanza ovvio che nel secolo dell'urbanizzazione planetaria certi equilibri fra natura e artificio andrebbero ripensati, ma evidentemente non c'è accordo su come riorganizzarsi.
Città e territorioSOSSardegna
07/02/2016 Manlio Lilli
Una bella vittoria di Ovidio Marras e di Italia nostra Sardegna, e una sconfitta - una volta tanto - dei potenti e delle istituzioni pubbliche asservte. Siamo felici del contributo che abbiamo potuto dare nella lunga vertenza.
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
01/02/2016 Giancarlo Consonni
«Se la dilapidazione delle risorse non rinnovabili e il dilagare di modalità insediative non urbane hanno una matrice comune, la soluzione non può che essere cercata in una nuova alleanza che sappia tenere unite istanze ecologico-ambientali e valori civili».
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
31/01/2016 Walter Tocci
Per trasformare una città non bastano i programmi. Occorrono cose che scaturiscono dall'incontro del cuore col cervello. Qui ne trovate molte, utili per tutte le città del mondo.
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
11/01/2016 Giorgio Nebbia
L’ILVA di Taranto è un malato intorno a cui si aggirano tanti medici come intorno al letto di Pinocchio nella casa della Fata ..
Città e territorioCittà quale futuroPer comprendere
06/01/2016 Laura Pennacchi
«Il grande economista Anthony Atkinson indica "che cosa si può fare". Le risposte arrivano dal passato». Se l'errore del capitalismo è nella sua stessa struttura, come si può uscire dalla crisi che ha prodotto rimanendovi dentro? un tentativo.
Città e territorioCittà quale futuroPer fare
05/01/2016 Carlo Cellamare
Guardando nelle pieghe della vita della città si possono scoprire i germi della città di domani: una citta che sarà migliore per tutti se questi germi non rimarranno solo tali.
Postille
È l’unico uomo che predica male e razzola bene”, diceva di lui l’amatissimo amico Antonio Cederna: ne criticava le posizioni filosofiche idealistiche, ma ne ammirava la capacità di schierarsi e di combattere, senza risparmio, a difesa delle cause giuste. Iannello è certamente (fra quanti ne abbia mai conosciuto) il più tenace, suadente, determinato, abile, illuminato, generoso, documentato lottatore per la causa della difesa del paesaggio: non solo come valore estetico, ma anche e soprattutto come testimonianza della storia e fondamento dell’identità nazionale.
Troppo bella per restare intatta la grande isola mediterranea, dove popoli antichi si sono mescolati e hanno collaborato con la natura per costruire splendidi paesaggi. I moderni venuti dal Continente divorano, e non sempre gli isolani ricordano che "il turismo non è vendere la terra", come dice il Presidente Renato Soru (vedi anche Pratiche di buongoverno
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg