Società e politica
Ci sono persone che hanno segnato profondamente la storia, ma che non sono ancora entrate nei libri dove la storia si sedimenta: la storia nella quale hanno inciso è ancora la nostra storia, quella che abbiamo vissuto e che ancora stiamo vivendo.
Ultimi post
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
23/01/2018 Paolo Rodari
La Santa Sede online 19 gennaio 2018. Non molti si sarebbe aspettati che da un papa venisse una critica a una società maschilista
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
23/01/2018 Paolo Rodari
La Santa Sede online 19 gennaio 2018. Un discorso pienamente politico, che parla dell'Amazzonia, ma si riferisce al mondo. È solo un papa della chiesa cattolica che parla, ma meriterebbe di guidare il mondo
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
19/01/2018 Jorge Maria Bergoglio
Toscana oggi, 18 gennaio 2018.«Cercare spazi sempre nuovi di dialogo più che di scontro; spazi di incontro più che di divisione; strade di amichevole discrepanza, perché ci si differenzia con rispetto tra persone che camminano cercando lealmente di progredire in comunità»
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
26/12/2017 Jorge Maria Bergoglio
La Santa Sede, 24 dicembre 2017 Dal massimo della tensione religiosa di questo Grande si sprigiona il massimo della passione civile e umana che questa triste stagione riesca a darci, «mentre sul mondo soffiano venti di guerra e un modello di sviluppo ormai superato continua a produrre degrado umano, sociale e ambientale»
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
21/10/2017 Jorge Maria Bergoglio
Avvenire, 21 ottobre 2017. Ancora una lezione sul perché occorre cambiare dalla radice la società di oggi. «Se prevale come fine il profitto, la democrazia tende a diventare una plutocrazia in cui crescono le diseguaglianze e lo sfruttamento del pianeta». a. llustri Signore e Signori,
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
06/10/2017 Guido Viale
il manifesto, 6 ottobre 2017. Ancora una volta, nel mondo secolare solo un quotidiano comunista è capace di pubblicare un libro di un Papa che a sua volta è uno dei pochissimi che sanno pronunciare le parole di verità sul mondo di oggi: quello che malauguratamente è e quello che potrebbe e dovrebbe essere
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
04/10/2017 Luciana Castellina
il manifesto, 4 ottobre 2017. «Rivoluzione in Vaticano (e al manifesto)? No, ma per la Chiesa certamente una discontinuità forte. Il comunismo non c’entra ma il focus delle parole del papa ha a che fare con i movimenti rivoluzionari».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
02/10/2017 Alberto Melloni
la Repubblica, 2 ottobre 2017. Il significato del gesto di papa Francesco, nell'incrociare la sua mano di rifugiato con la mano d'un altro rifugiato. I tre diritti: il diritto alla cultura, come spirito critico, il diritto alla speranza, il diritto alla pace
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
01/10/2017 Enrico Lenzi
Avvenire.it, 30 settembre 2017. E' ancora dal papa che arrivano parole sensate e politicamente rilevanti per gestire e custodire le nostre città: la passione del bene comune, non alzare torri ma allargare le piazze, prudenza nel governare ma coraggio. (i.b.)
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
16/06/2017 Jorge Maria Bergoglio
«L’appello del Pontefice nella prefazione del libro del cardinale Turkson: "Dobbiamo unirci per combattere questa bestemmia, questo cancro che sta logorando le nostre vite. La Chiesa non deve avere paura di purificare se stessa"».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
01/06/2017 Roberto Caristi
Un frequentare assiduo di
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
30/04/2017 Paolo Rodari
«C’è un problema che spaventa e forse alimenta questi fenomeni, ed è il problema dell’immigrazione. Ma non dimentichiamo che l’Europa è stata fatta dai migranti, da secoli e secoli di migranti, siamo noi» Intervista di Paolo Rodari.
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
13/04/2017 Jorge Mario Bergoglio
Ancora una volta papa Francesco intreccia i mali che l'attuale assetto della società e nei poteri che ne guidano il cammino per additarli alle coscienze capaci di non cadere nell'indifferenza. Intervista di Paolo Rodari.
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
29/03/2017 Luca Fazio
«Storica visita di Bergoglio nella diocesi ambrosiana. Dieci ore intensissime che trascinano in piazza un milione di persone e invitano il "popolo" a stare sempre con gli ultimi, che siano abitanti delle periferie, carcerati o profughi bisognosi di accoglienza».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
15/03/2017 Marco Garzonio
«Sapremo presto come Bergoglio valuta l'”idea di Milano” che politica e cultura oggi mostrano di avere e quanto essa sia sintonica con la visione di Chiesa».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
17/12/2016 Marco Politi
«“Il clericalismo è uno dei mali più seri nella Chiesa”, ha detto il mese scorso Francesco ai suoi confratelli gesuiti. I suoi oppositori vogliono metterlo nell’angolo pur esprimendogli formale riverenza».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
22/11/2016 Bia Sarasini
«Se la misericordia,porterà a un sostanziale cambiamento di punto di vista, questo potrà scuotere davvero i pilastri che fanno della donna l’altra-altro, da venerare sugli altari e da condannare all’inferno del corpo e dell’istinto
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
07/11/2016 Giuseppe De Marzo
Ogni secolo ha le sue meraviglie. Tra quelle del nostro, un papa che proclama le parole che la sinistra storica non sa più dire, e la pseudosinistra renziana reprime.
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
31/10/2016 Enzo Bianchi
« L’impossibile con il Papa è diventato possibile Cattolici e protestanti possono stare insieme a 500 anni dalla Riforma
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
27/10/2016 Alberto Melloni
«I significati della missione che porterà il Papa a Lund, in Svezia in occasione del cinquecentesimo anniversario della Riforma».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
13/10/2016 Francesco Peloso
«Il criterio seguito da Bergoglio è quello di una rappresentanza non ancorata al prestigio, alla forza o alla tradizione cattolica di una nazione».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
21/09/2016 Luca Kocci
«Ad Assisi per celebrare la Giornata mondiale per la pace, papa Bergoglio condanna i conflitti in corso. "Giorno e notte le bombe cadono e uccidono bambini, anziani, uomini e donne"».
Società e politicaPersoneJorge Mario Bergoglio
08/08/2016 Mauro Magatti
«Una via mistica non come fuga dal mondo, ma come immersione amorosa, intensa e piena nella vita che ci è stata data, per vedere attraverso e al di là della superficie e del limite
Persone
Un politico pieno, perciò anche un uomo pieno: nella pianezza dei suoi dubbi e delle sue certezze, delle sue speranze e delle sue angosce, delle sue passioni e delle sue ragioni. Che non riguardano solo l'arte del governo, ma anche le dimensioni che rendono bella e profonda la vita dell'uomo. Questa cartella si apre con scritti provocati dal suo novantesimo compleanno, proseguirà con altre cose
È morto Norberto Bobbio, il 9 gennaio 2004. Ha contato molto per l’Italia e per la sinistra. È stato un maestro e una vigile coscienza critica: ben più che “un buon professore universitario”, come qualche sprovveduto ha voluto definirlo. Apro in suo ricordo questa cartella, dove inserisco per ora alcuni scritti motivati dalla triste, sebbene non inaspettata. La prima cosa sulla quale Bobbio sollecita a riflettere è la morte: il modo di viverla, il modo di aspettarla: poiché – egli ci insegna – è possibile viverla solo se, con la vecchiaia, si sa aspettarla.
Michele Martuscelli è stato uno dei non molti funzionari pubblici del nostro paese nei quali alle capacità di gestire con efficacia una strutture dello Stato si accompagna un acuto senso della responsabilità nei confronti dell’interesse collettivo.
Prima di tutto un urbanista, un militante, e insieme un educatore: non degli studenti, di tutti. Da urbanista, comprese l'ambientalismo quando ancora non era di moda. Polemizzò sempre con le idee sbagliate senza odiare mai le persone che le sostenevano. Capace d'ironia: l'autoritratto qui è suo
Un uomo tipico, con le sue grandezze e i suoi limiti, dell'Italia degli anni Settanta e Ottanta del XX secolo. Il miglior sindaco della Roma del dopoguerra, il sindaco che si propose di trasformare la città delle diseguaglianze nella città di tutti.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg