Scritti per eddyburg
Negli ultimi anni hanno pubblicano sistematicamente le loro “opinioni” Paolo Baldeschi, Piero Bevilacqua, Vezio De Lucia, Mariangiola Gallingani, Maria Cristina Gibelli, Maria Pia Guermandi, Lodo Meneghetti, Giorgio Nebbia, Filippomaria Pontani, Paola Somma, Giorgio Todde.
Ultimi post
Scritti per eddyburgOpinionistiPiero Bevilacqua
15/04/2018 Piero Bevilacqua
I fatti di Bardonecchia hanno risvegliato anche il nostro sonnacchioso orgoglio nazionale. Troppo carico di arroganza l'episodio di cui sono stati protagonisti i gendarmi francesi
Scritti per eddyburgOpinionistiPiero Bevilacqua
31/03/2018 Piero Bevilacqua
Il cerchio di gesso – che sembra riprendere il titolo di un dramma teatrale di Bertol Brecht – è in realtà il segno che la polizia scientifica traccia intorno ai fori lasciati dai proiettili in seguito
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
30/03/2018 Giorgio Nebbia
Giorgio Nebbia ci aveva inviato questo piccolo poema il 22 marzo. L'avevamo perso, e l'abbiamo ritrovato. Lo pubblichiamo in ritardo, ma è troppo bello per nasconderlo. Prendetelo come augurio di buona Pasqua
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
22/03/2018 Paolo Baldeschi
Qualcosa di interessante sta crescendo in Toscana; si tratta dell'opposizione di sette sindaci al verticismo del giglio magico che viene dall’interno del Pd ...
Scritti per eddyburgOpinionistiFilippo Maria Pontani
13/03/2018 Filippomaria Pontani
Per resistere all'odio: decostruire i suoi stereotipi con le immagini dell'arte. É ciò che fanno fotografi, videoartisti e cineasti francesi e africani contro chi «tratta gli esseri umani peggio degli animali»
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
22/02/2018 Lodo Meneghetti
1.- Anni fa uno studioso di demografia e problemi sociali scriveva che abbiamo aggiunto anni alla vita ma non vita agli anni. Dentro il senso così ver
Scritti per eddyburgOpinionistiFabrizio Bottini
14/02/2018 Fabrizio Bottini
Il mondo della cosiddetta cultura nazionalpopolare e dell'intrattenimento sa benissimo di essere immerso fino al collo dentro criteri di mercato anche piuttosto perversi (...)
Scritti per eddyburgOpinionistiPiero Bevilacqua
12/02/2018 Piero Bevilacqua
Diciamo la verità, tutta la verità, almeno a sinistra, circondati come siamo da un oceano di menzogne pubblicitarie. Non siamo contenti di come il nostro campo politico... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
23/01/2018 Enzo Scandurra
Quale Roma vorremmo? Perché questa città, ancorché bellissima, è diventata il luogo dei misfatti, degli intrighi, dei costruttori e loro amici, dei Sindaci che non avrebbero (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
19/01/2018 Enzo Scandurra
Qualche giorno fa, l’8 gennaio, è stato pubblicato un curioso articolo sul quotidiano la Repubblica, passato inosservato, dal singolare titolo: “Il 2017 è stato l’anno migliore” (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
07/01/2018 Lodo Meneghetti
Sulle pagine milanesi dei quotidiani è riapparsa la questione del turismo, da una nebbia padana che non ha potuto nascondere le stolidezze che dicono o fanno gli amministratori pubblici ...
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
03/01/2018 Paolo Baldeschi
Finalmente, dopo quasi tre anni dalla presentazione del Master Plan, la Valutazione di impatto ambientale del nuovo aeroporto di Firenze ha avuto un esito positivo...
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
17/12/2017 Enzo Scandurra
In questi giorni, Trump ha deciso di spostare l’ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, provocando le proteste e la giusta indignazione di tutti i paesi arabi alla Turchia all’Arabia Saudita, alla Palestina,che annuncia “un giorno di collera”... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
19/11/2017 Giorgio Nebbia
Anche quest'anno il 19 novembre è la "giornata mondiale dei gabinetti" indetta dall'Onu. Quest'anno si ricorda l’acqua con cui vengono eliminati gli escrementi. Prima di sorridere è bene sapere che la situazione igienica comune nel mondo in cui viviamo è un privilegio goduto da pochi. Un'altra diseguaglianza dello "sviluppo"
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
15/11/2017 Lodo Meneghetti
Sia che le proposte urbanistiche degli anni Venti fossero di «urbanisti» o di «disurbanisti», ci pensò il Comitato centrale sovietico del 16 maggio 1930 a decretarne la morte o la stentata sopravvivenza (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
06/11/2017 Giorgio Nebbia
Non diamo alla natura la colpa dell'alternarsi di piogge devastanti e siccità catastrofiche. La causa (e la colpa) sono nel modo dissennato col quale abbiamo gestito il nostro rapporto col pianeta Terra: abbiamo perso la capacità di prevedere e prevenire.
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
03/11/2017 Enzo Scandurra
So di dire un’ingenuità. Ma è la sola cosa che resta a chi legge ogni giorno le estenuanti prove di dare vita, a sinistra, ad una coalizione diversa dal PD. I temi non mancano: le disuguaglianze ... la povertà ... la minaccia ambientale... le sorti della scuola e della università... la precarietà (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
31/10/2017 Giorgio Nebbia
La contestazione ecologica, la protesta in difesa dei diritti fondamentali, quelli di essere circondati dalla natura incontaminata, da acque pulite, di respirare aria senza veleni, di acquistare cibi sani e sicuri ... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiFilippo Maria Pontani
09/10/2017 Filippomaria Pontani
Quando sbarchi all'aeroporto di Berlino-Schoenefeld, i chilometrici e scomodi corridoi ti accolgono con manifesti cubitali che reclamizzano le bellezze di Potsdam, le terrazze e i padiglioni dei suoi parchi, le sale magnifiche dei suoi palazzi (segue).
Scritti per eddyburgOpinionistiMaria Cristina Gibelli
27/09/2017 Maria Cristina Gibelli
Mentre in Italia si congela a tempo indeterminato il disegno di legge sullo jus soli, Trump è in difficoltà: forse i “dreamer” non verranno deportati. (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
21/09/2017 Lodo Meneghetti
Dopo oltre undici anni dall’articolo «Abusivismo o no, questa è l’urbanistica italiana», conseguente a un intervento di De Lucia contro chi risuscitava l’«abusivismo di necessità»...
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
11/09/2017 Paolo Baldeschi
Non sono passati molti mesi, era il marzo di quest’anno, quando i Della Valle presentavano al pubblico il rendering del nuovo stadio di Firenze
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
05/09/2017 Enzo Scandurra
Come si può esprimere tutta l’indignazione e la rabbia per la triste conclusione (perché di questo si tratta con il ritorno dell’ambasciatore in Egitto) del caso Regeni... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiEnzo Scandurra
11/08/2017 Enzo Scandurra
Leggo su
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
10/08/2017 Giorgio Nebbia
Nei giorni scorsi è stata ricordata la tragedia avvenuta nella miniera belga di carbone di Marcinelle l’8 agosto 1956, quando i migranti eravamo noi. E’ bene che qualcuno racconti e ricordi delle storie di lavoro e di incidenti... (segue)
Opinionisti
In un mondo che riduce ogni cosa a merce, assume la quantità di merci prodotte come supremo indicatore di valore e, così facendo, distrugge il pianeta e l'umanità, persone come Giorgio Nebbia sono indispensabili. Ci illustrano infatti, da decenni, che cosa nella produzione e nel consumo delle merci è distruttivo e va combattuto. Siamo lieti che abbia accettato di collaborare sistematicamente a eddyburg
La passione principale di Paolo Baldeschi è il paesaggio, del quale si occupa intrecciando saggiamente gli strumenti della pianificazione territoriale e quelli delle concrete attività della produzione agricola. Nelle sue esperienze lo studio del paesaggio si completa con l’azione di convincimento degli agricoltori a praticare le tecniche capaci di sintetizzare economicità e bellezza. Appartiene alla schiera, non molto numerosa, delle persone che mettono il loro sapere a disposizione di quei gruppi di cittadini che non abbandonano i decisori istituzionali alla solitudine delle loro scelte, ma pretendono di concorrervi con la critica e la proposta. È perciò attivo membro del comitato scientifico della Rete toscana dei comitati per la difesa del territorio.
Giorgio Todde è noto come scrittore, ed è sardo. Non è quello il suo mestiere principale: è medico, specializzato in oculistica. In entrambi i suoi mestieri aiuta a vedere. I suoi avversari sono quelli che vedere potrebbero, ma non vogliono. A loro dedica ogni quindici giorni un articolo su la Nuova Sardegna. Secondo me sono articoli bellissimi, e propongono la sua Sardegna (che poi è quella di Renato Soru) come prototipo di una lotta strenua tra chi vuole conservare la nostra vera ricchezza e chi vuole continuare a distruggerla. I suoi articoli (che ha consentito a Eddyburg di ospitare) sono rivolti alla Sardegna, ma parlano all’Italia e al mondo. Me ne ha regalato un mazzetto, che pubblichò via via
E' archeologa. Da anni si occupa, in particolare, del rapporto nuove (non più tanto, nel frattempo) tecnologie e beni culturali e di comunicazione presso l'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna e l'Università di Pavia. Ottima cuoca, pessima sciatrice. Ritiene che la metà (abbondante) di tutto quello che di decisivo è successo per la nostra civiltà, sia avvenuto molto tempo fa attorno al 38° parallelo nord.
Sono grato a Piero Bevilacqua per avermi insegnato due cose: l’utilità della storia e le capacità del paesaggio. Per il primo argomento non cesserò di raccomandare la lettura del suo libro, che porta proprio quel titolo. Per il secondo, adopero le parole di Francesco Erbani, il quale ha scritto di lui “che prova a ricostruire il nostro passato non limitandosi alle dinamiche dell'economia o alla vita sociale e politica, ma attribuendo dignità di soggetto storico alle forze ambientali”. Evidentemente, se i libri di Bevilacqua mi hanno colpito è perché ha toccato dei punti sensibili della coscienza, o di quello che c’è sotto. Sono certo che succederà cosi per molti dei lettori di questo sito.\
E' tra i pochissimi che hanno compreso, e tentano di far comprendere, che una delle radici principali della degradazione usque ad mortem dell'ambiente della nostra terra sta nei limiti profondissimi dell'economia: dell'economia pratica (e questo ormai molti l'hanno compreso) e soprattutto del pensiero economico. Argomentare questa convinzione e trovare nel pensiero economico classico (da Adam Smith a Claudio Napoleoni) le nascoste radici di un possibile superamento è l'impegno principale di Carla Ravaioli.
Direttore generale dell'urbanistica, autore del PRG di Napoli e di libri che hanno insegnato l'urbanistica ai non urbanisti, membro attivo di associazioni che difendono la democrazia e il paesaggio, chi frequenta Eddyburg conosce già Vezio De Lucia
I lettori di Eddyburg lo conoscono già attraverso i brevi, e spesso fulminanti, commenti che ha pubblicato su questo sito. Qualche notizia qui sotto, nella cartelle "Chi è Lodo Meneghetti"
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg