Scritti per eddyburg
Negli ultimi anni hanno pubblicano sistematicamente le loro “opinioni” Paolo Baldeschi, Piero Bevilacqua, Vezio De Lucia, Mariangiola Gallingani, Maria Cristina Gibelli, Maria Pia Guermandi, Lodo Meneghetti, Giorgio Nebbia, Filippomaria Pontani, Paola Somma, Giorgio Todde.
Ultimi post
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiFirenze
Paolo Baldeschi
Olimpiadi a Firenze (e Bologna per par condicio) nel 2032. La bufala viene da Dario Nardella, Sindaco di Firenze e ha trovato l’interesse dell’omologo bolognese, nonché del Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, tornato all’ovile del PD. (segue)
Società e politicaTemi e principiMilano
Lodo Meneghetti
I contrafforti dell’urbanistica hanno ceduto, sembianti dell’architettura si sono sfigurati, spazi umanizzati si sono imbestiati, ragione e sentimento del bello si sono anestetizzati, corpo-anima del brutto si è impinguato. (segue)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiGuermandi
Maria Pia Guermandi
Da qualche giorno la riorganizzazione/riforma del Mibac è entrata ufficialmente in vigore, almeno con gli effetti sanciti nel primo decreto (DPCM 76/2019). Se e come la crisi di governo inciderà sulla piena attuazione della riorganizzazione voluta dal ministro Bonisoli non è dato al momento sapere... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistidal Piaz
Alessandro dal Piaz
L'eliminazione dell’obbligatorietà della componente operativa del PUC non potrebbe che affidare le concrete declinazioni progettuali e, soprattutto, le scelte di priorità alla casualità degli specifici interessi privati fondiario-immobiliari in assenza di qualunque regìa pubblica dell’attuazione del piano.
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
Notizia bomba dell’11 aprile 2019. Da «La Stampa»: È per «l’inquinamento di Milano», causa di una broncopatia acuta, che il tenore Marcelo Alvarez ha dovuto rinunciare ad alcune delle recite di Manon Lescaut in scena alla Scala. (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
Non ci resta che questo se vogliamo vivere, giacché non ci fidiamo dei falsi accordi internazionali (scordati) fra sconosciuti personaggi nelle discussioni sul clima, in verità ridotte a: se accettare o no (segue).
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
I soloni liberisti dicevano che il paese stesse fuoruscendo da una crisi durata nove anni, e ricomin­ciavano a rumi­nare il più sorprendente principio socio-economico della nostra epoca: occorre un quid d’inflazione!
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
Paolo Baldeschi
Il Comune di Firenze abolisce gli standard urbanistici. Quello che era sotto traccia nel Regolamento Urbanistico approvato nel 2014, diventa ora palese nel Piano di Recupero della ex Manifattura Tabacchi adottato nel gennaio del 2019. (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMaria Cristina Gibelli
Maria Cristina Gibelli
Nella scorsa settimana si sono svolti a Milano due eventi rilevanti, anche se di peso assai differente. [...]
Scritti per eddyburgOpinionistiDe Lucia
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
Paolo Baldeschi
[...] Banfi non può fare di peggio di quanto hanno fatto finora i commissari – italiani e non – che frequentano le commissioni Unesco e che, talvolta, scendono in piacevoli missioni per controllare lo stato dei beni tutelati.
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
Anche non fossimo esperti specialisti di trasporto ferroviario, abbiamo saputo distinguere in questi anni gli elementi essenziali che ruotano attorno al tema dell’alta velocità.
Scritti per eddyburgOpinionistiMaria Cristina Gibelli
Maria Cristina Gibelli
L’ultima vittima del dramma dell’emigrazione dal Centro America è Felipe Alonzo-Gomez: un bambino guatemalteco di 8 anni.
Scritti per eddyburgOpinionistiMaria Cristina Gibelli
Maria Cristina Gibelli
La sudditanza agli interessi dei proprietari di aree e degli operatori finanziario-immobiliari continua imperterrita.
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
Dobbiamo continuare a battagliare per mezzo della scrittura, denunciare gli errori, disvelare le fanfaronate degli amministratori.
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
Giorgio Nebbia
Ogni anno delle piogge intense, magari imputabili al cambiamento climatico che surriscalda il pianeta, tanto per dare la colpa a qualcuno, fanno uscire l’acqua [...] si invoca lo stato di “calamità naturale” [...] Nessuno prende in considerazione che non c’è niente di “naturale”. Segue
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
L’urbanistica del progetto di opposizione ai devastatori del territorio e volta al bene comune ha dovuto ritrarsi nelle catacombe delle città, nel freddo e nell’oscurità. Segue
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
Durante il fascismo nulla poteva ostacolare l’attuazione di una politica demaniale reazionaria riguardo a una grossa parte del patrimonio pubblico in terreni ...
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
Giorgio Nebbia
7 agosto 2018. Quattro più altri dodici, sono i braccianti morti in Puglia nel viaggio avanti e indietro dai campi; uno è l’autista morto nell’esplosione di un camion di gas sull’autostrada, eccetera... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiNebbia
Giorgio Nebbia
“Lavorare fa male alla salute”. E’ il titolo di un libro scritto da Jeanne Stellman e Susan Daum, pubblicato nel 1973 e subito radotto in italiano da Feltrinelli, una amara e spietata...(segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiFilippo Maria Pontani
Filippomaria Pontani
Alla fine ci siamo intesi” dice Angela Merkel evocando, a commento della crisi politica italiana, il parallelo delle trattative con Alexis Tsipras nell’estate 2015, dopo che l’Unione europea ... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiBaldeschi
Paolo Baldeschi
Così, hanno vinto le mamme no-inceneritore dopo anni di lotta contro il presunto “termovalorizzatore”di Case Passerini, l’impianto in grado di bruciare 200.000 tonnellate di rifiuti... (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMeneghetti
Lodo Meneghetti
«Bisognerebbe abolire nella discussione politica e sul modo di vita nel paese la parola «sinistra» o la locuzione «di sinistra». ...
Scritti per eddyburgOpinionistiFilippo Maria Pontani
Filippomaria Pontani
Spetterà alle inchieste, e agli storici, stabilire come sia stato possibile che martedì a Parigi 1200 black bloc incappucciati, peraltro ben annunciati, abbiano potuto prendere indisturbati la testa del corteo (segue)
Scritti per eddyburgOpinionistiMaria Cristina Gibelli
Maria Cristina Gibelli
Anche le tragedie, nel nostro paese, vengono utilizzate come strumenti per la privatizzazione di parti importanti di città. Una tragedia della mancata accoglienza dei migranti in Sicilia viene trasformata in un affare immobiliare a Milano. (m.p.r.) con riferimenti
Opinionisti
In un mondo che riduce ogni cosa a merce, assume la quantità di merci prodotte come supremo indicatore di valore e, così facendo, distrugge il pianeta e l'umanità, persone come Giorgio Nebbia sono indispensabili. Ci illustrano infatti, da decenni, che cosa nella produzione e nel consumo delle merci è distruttivo e va combattuto. Siamo lieti che abbia accettato di collaborare sistematicamente a eddyburg
La passione principale di Paolo Baldeschi è il paesaggio, del quale si occupa intrecciando saggiamente gli strumenti della pianificazione territoriale e quelli delle concrete attività della produzione agricola. Nelle sue esperienze lo studio del paesaggio si completa con l’azione di convincimento degli agricoltori a praticare le tecniche capaci di sintetizzare economicità e bellezza. Appartiene alla schiera, non molto numerosa, delle persone che mettono il loro sapere a disposizione di quei gruppi di cittadini che non abbandonano i decisori istituzionali alla solitudine delle loro scelte, ma pretendono di concorrervi con la critica e la proposta. È perciò attivo membro del comitato scientifico della Rete toscana dei comitati per la difesa del territorio.
Giorgio Todde è noto come scrittore, ed è sardo. Non è quello il suo mestiere principale: è medico, specializzato in oculistica. In entrambi i suoi mestieri aiuta a vedere. I suoi avversari sono quelli che vedere potrebbero, ma non vogliono. A loro dedica ogni quindici giorni un articolo su la Nuova Sardegna. Secondo me sono articoli bellissimi, e propongono la sua Sardegna (che poi è quella di Renato Soru) come prototipo di una lotta strenua tra chi vuole conservare la nostra vera ricchezza e chi vuole continuare a distruggerla. I suoi articoli (che ha consentito a Eddyburg di ospitare) sono rivolti alla Sardegna, ma parlano all’Italia e al mondo. Me ne ha regalato un mazzetto, che pubblichò via via
E' archeologa. Da anni si occupa, in particolare, del rapporto nuove (non più tanto, nel frattempo) tecnologie e beni culturali e di comunicazione presso l'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna e l'Università di Pavia. Ottima cuoca, pessima sciatrice. Ritiene che la metà (abbondante) di tutto quello che di decisivo è successo per la nostra civiltà, sia avvenuto molto tempo fa attorno al 38° parallelo nord.
Sono grato a Piero Bevilacqua per avermi insegnato due cose: l’utilità della storia e le capacità del paesaggio. Per il primo argomento non cesserò di raccomandare la lettura del suo libro, che porta proprio quel titolo. Per il secondo, adopero le parole di Francesco Erbani, il quale ha scritto di lui “che prova a ricostruire il nostro passato non limitandosi alle dinamiche dell'economia o alla vita sociale e politica, ma attribuendo dignità di soggetto storico alle forze ambientali”. Evidentemente, se i libri di Bevilacqua mi hanno colpito è perché ha toccato dei punti sensibili della coscienza, o di quello che c’è sotto. Sono certo che succederà cosi per molti dei lettori di questo sito.\
E' tra i pochissimi che hanno compreso, e tentano di far comprendere, che una delle radici principali della degradazione usque ad mortem dell'ambiente della nostra terra sta nei limiti profondissimi dell'economia: dell'economia pratica (e questo ormai molti l'hanno compreso) e soprattutto del pensiero economico. Argomentare questa convinzione e trovare nel pensiero economico classico (da Adam Smith a Claudio Napoleoni) le nascoste radici di un possibile superamento è l'impegno principale di Carla Ravaioli.
Direttore generale dell'urbanistica, autore del PRG di Napoli e di libri che hanno insegnato l'urbanistica ai non urbanisti, membro attivo di associazioni che difendono la democrazia e il paesaggio, chi frequenta Eddyburg conosce già Vezio De Lucia
I lettori di Eddyburg lo conoscono già attraverso i brevi, e spesso fulminanti, commenti che ha pubblicato su questo sito. Qualche notizia qui sotto, nella cartelle "Chi è Lodo Meneghetti"
123432Next
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg