Città e territorio
Non pretendiamo di fornire informazioni sulle città e il territorio dagli altri paesi e regioni, come fa con maggiore sistematicità Mall, il sito di Fabrizio Bottini nato da eddyburg. Ma a volte ci capita, e allora inseriamo in questa cartella
Ultimi post
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Luca Mercalli
31 ottobre 2017. Ferruccio Sansa intervista il meteorologo Luca Mercalli sui cieli colorati e gli inquinamenti dell'aria che respiriamo. (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Vittorio Agnoletto e Emilio Molinari
29 ottobre 2017. Due incontri paralleli a Milano che esprimono un grande conflitto della globalizzazione capitalista: quello tra gli sfruttatori dell'acqua, che vogliono diventare più potenti, e quello degli assetati o sfrattati, che vogliono sopravvivere.
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Nicoló Lanfranchi
, 27 ottobre. A due anni dal crollo della diga Da Taille di Fundao, costruita per contenere gli scarti della miniera di ferro Sanmarco sul Rio Doce, una documentazione della trasformazione devastante dell'ambiente e delle comunità lungo il bacino del fiume. (i.b)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Antonio Carlucci
23 ottobre 2017. «Duecento km di costa gravemente inquinati dagli scarichi dell’acciaieria Formosa, colosso di Taiwan costretto a scuse pubbliche. Puniti anche 8 leader politici». (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Maurizio Pigliassotti
o, 22 ottobre 2017. «Siamo di fronte alla combinazione di un fenomeno anomalo, sicuramente. La seconda estate più calda della storia si è saldata con una siccità prolungata che riguarda le regioni del nord ovest». Ha ragione, ma c'è ben di più, vedi postilla
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Serena Giannico
22 ottobre 2017 « In Abruzzo c'è un rischio Vajont. La diga contiene 70 milioni di metri cubi d'acqua. Sorge in una zona sismica e franosa, soggetta a subsidenza. Se si trivella può succedere l’imprevedibile»(c.m.c.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Eleonora Martini
il manifesto, 21 0tt0bre 2017La nostra società ha ammalato prima il suo spirito, teorizzando e praticando un'idea distorta di "sviluppo", dominata dalla miopia e dall'individualismo.. Ora tutti gli uomini ne pagano il prezzo
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Chiara Spadaro
13 ottobre 2017«Non possiamo fare finta di non vedere le contraddizioni di chi parla di produzioni sostenibili e allo stesso tempo costruisce gasdotti, Tav, e altre opere che cementificano la terra»(c.m.c)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Marina Forti
6 ottobre 2017. Il rapporto fra cambiamenti climatici, accesso alle risorse, giustizia globale, accentramento del potere e corsa agli armamenti analizzato da Amitav Ghosh. (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Andrea Tundo
online, 6 ottobre 2017. «Roma non ha fornito a Bruxelles informazioni relative a oltre 3.000 stabilimenti. Lo si legge sul sito dell’E-Prtr, il Registro europeo del rilascio e trasferimento degli inquinanti: "Non sono state comunicate entro la data richiesta", marzo 2017». (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
David Wallace-Wella
, 28 settembre - 4 ottobre. Ancora si nega la gravità del cambiamento climatico. E questo ci impedisce di prepararci a uno scenario peggiore rispetto alla media delle previsioni che incombe sull’umanità. Con le foto della serie
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Vandana Shiva
«Fra l’estinzione e la fuga vedo una terza possibilità: rimanere, curare, difendere la nostra casa. Rimanere a casa, proteggere e rigenerare i sistemi viventi e i processi vitali della Terra, è un dovere etico ed ecologico». (m.p.r.)
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Antonello Caporale
il Fatto Quotidiano, 23 settembre 2017. «Quanto vale un bosco, un ruscello, l’aria pulita? “Il nostro benessere: lo insegna la contabilità ambientale”». (p.d.)
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Paul Krugman
Un editoriale pessimista sul negazionismo del governo Trump in merito al cambiamento climatico. Neanche i recenti disastri in Texas e in Florida fermano la macchina da guerra, dei conservatori.
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Marcello Rossi
Il clima sta cambiando, i suoi effetti sono evidenti e le responsabilità delle attività umane sono innegabili.
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Naomi Klein
«Viviamo in un mondo in cui i poteri al governo si sono mostrati ben disposti a sfruttare le crisi per portare avanti le proprie politiche più regressive, che ci spingono lungo la strada di un “apartheid climatico”».
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Jonathan Watts
Riprendiamo da
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Luca Mercalli
«Le previsioni oggi permettono di dare l’allerta in tempo ma poi bisogna ragionare: dove sarò quando arriverà la pioggia? Che precauzioni prendere? Guai a pensare “non capiterà mai a me”».
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Davide Pettenella
«Si chiude la peggiore stagione degli incendi in Italia da 30 anni a questa parte. Le cause si possono riassumere in cinque punti. Tutti hanno a che fare con la scarsa attenzione al territorio e al bene comune».
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Achmed Sejidov
Anche nel cuore dell’Asia c’è il rischio di una guerra per il controllo dell’acqua. Alla base del conflitto: usi contrastanti (acqua per energia e irrigazione), un bene non disponibile omogeneamente e uno sfruttamento legato a interessi particolari.
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Giuseppe Bizzarri
«Il presidente liberalizza un’enorme riserva istituita ai tempi della dittatura con giacimenti d’oro, rame e ferro».
Città e territorioNostro pianetaInvertire la rotta
Luciano Cerasa
Nessuna anomalia sismica, le responsabilità sono tutte umane.
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Elisabetta Ambrosi
«Equazione Secondo gli scienziati le temperature saliranno costantemente provocando sempre più profughi ambientali».
Città e territorioNostro pianetaClima e risorse
Marco Bersani
Interessi economici e ostilità verso la prevenzione. E dabbenaggine. Articoli di Marco Bersani da
Notizie dal mondo
Sono sempre di più, e sempre più autorevoli, le voci di chi chiede di invertire la rotta per salvare il pianeta, a dimostrazione del fatto che il futuro della terra è tema di stringente attualità: sono riflessioni ad ampio raggio sulla politica e sull’economia, che riescono ad andare oltre un semplicistico ambientalismo
I cambiamenti climatici e lo sfruttamento incontrollato delle risorse naturali stanno mettendo a dura prova il pianeta, spesso con conseguenze dirette anche sulle nostre città. Da Katrina all’estinzione di specie animali, i segnali si fanno sempre più frequenti
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg