Società e politica
I drammi del nostro tempo (crescente povertà e segregazione urbana, crisi della democrazia e crisi dell'ambiente naturale, spaccatura del mondo e represssione della diversita, per ricordarne alcuni) sono indissolubilmente legati alla nuova fase del capitalismo. Diversi sono gli appellativi adoperati (neoliberismo o globalizzazione, capitalismo liquido o imperialismo), univoci i suoi effetti (Vedi anche Il nostro pianeta)
Ultimi post
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
08/12/2016 Manlio Dinucci
«L'arte della guerra. No alla "riforma» bellicista". I
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
19/11/2016 Olivier Boiral
I trent’anni di un’istituzione segreta che ha contribuito a cambiare il mondo rendendolo peggiore.
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
25/10/2016 Antonio Maria Costa
«Le potenze coloniali hanno depredato l’intero continente. Ora si è aggiunta la Cina Ecco perché milioni di persone rischiano la vita per attraversare il Mediterraneo».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
21/10/2016 Renata Puleo
«Uno sguardo anticonformista sulla quotidiana miseria umana, di un rapporto con il cibo negato, anzi trasfigurato e brutalizzato dal capitalismo nella sua fase neoliberista contemporanea».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
20/10/2016 Tonino Perna
«La crisi economica ha avuto un profondo effetto disciplinante. Ha abbassato difese e aspettative permettendo di ridurre i diritti sociali senza grandi rivolte».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
18/10/2016 Eddyburg
Si protesta a Lussemburgo per impedire un ulteriore passo nella subordinazione dei diritti alle convenienze commerciali delle multinazionali.
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
02/10/2016 Giampaolo Cadalanu
Qualche azienda costruirà questi strumenti di morte? in qualche stato il PIL aumenterà?«Il controllo dell’area è decisivo per la guerra: le parti in causa non esitano a usare ogni mezzo per conquistare terreno. A scapito dei civili».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
25/09/2016 Simone Fana
Nel settore della logistica diventano più evidenti i meccanismi della nuova fase del sistema capitalistico. L'uccisione a Piacenza dell'operaio egiziano Abd Elsalam Ahmed Eldanf, interpretata dalla magistratura come un "incidente", ne è una testimonianza.
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
19/09/2016 Ettore Livini
«Dopo l’operazione Bayer-Monsanto l’agricoltura nelle mani di tre colossi. “Stiamo creando un oligopolio pericoloso per contadini e consumatori”».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
19/09/2016 Silvia Ribeiro
«La notizia dell’acquisto di Monsanto da parte della Bayer fa tremare i polsi ma è solo un tassello importante di un vertiginoso processo di fusioni e aquisizioni in atto nell’industria sementifera-agrochimica e in altri settori strategici del business della catena agroalimentare
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
06/09/2016 David Harvey
L'utilissimo sito del laboratorio politico "perUnaltracittà" ha ripreso l'intervista di Bjarke Skaerlund Risager a David Harvey, pubblicata dalla rivista
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
28/08/2016 Carlo Freccero
Le due alternative possibili al dominante pensiero unico, perfettamente espresso da Bruno Vespa: o continuare a tenere la testa nella sabbia, oppure «decidiamo che questo non è il migliore dei mondi possibili e nemmeno l’unico mondo possibile, e cominciamo a pensare ad un’alternativa». Noi abbiamo scelto
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
16/08/2016 Amador Fernández-Savater
«Intervista a Achille Mbembe docente di Storia e Politica all’Università Witwaterstand di Johannesburg (Sudafrica). Il suo primo libro pubblicato in castigliano è stato Necropolitica
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
05/07/2016 Marta Fana e Simone Fana
«Uno studio catastrofista e privo di metodo scientifico sui presunti effetti del no al referendum costituzionale di ottobre rivela sogni e paure dei padroni italiani».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
02/07/2016 Anais Ginori
«L’economista Piketty: la Brexit non è un voto contro la Ue ma contro l’immigrazione e i mercati che creano diseguaglianze».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
11/06/2016 Silvia Ragusa
«Da quando è iniziata la serrata contro i flussi migratori messa in atto da diversi paesi Ue, gli ordini per la ditta spagnola sono decuplicati».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
31/05/2016 Carlo Petrini
«Accompagnateli in montagna, anche solo per un giorno. Toccate quegli animali, guardate in faccia i loro padroni. Poi ditemi se riuscite a tornare a Bruxelles a dire che il latte è tutto uguale, che l’origine non importa e 28 centesimi al litro possono bastare».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
18/05/2016 Gianluca De Fazio
"Etica dello spazio" di Stefano Righetti per
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
14/05/2016 Saskia Sassen
«Il nuovo capitalismo rompe la dinamica "evoluzione, sviluppo, progresso" a favore dello scippo privato delle risorse, della terra e dei servizi sociali. Le conseguenze sono la crescita della povertà e la cacciata delle popolazioni dai territori espropriati».
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
07/05/2016 Carlo Di Foggia
Trani, la Procura accusa DB di manipolazione del mercato. Gli effetti devastanti del finanzcapitalismo pesantemente criticati da coloro che lo difendono a spada tratta. Chi semina vento raccoglie tempesta.
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
07/04/2016 Edoardo Salzano
Un commento e qualche spunto di discussione a partire dall'analisi di Piero Bevilacqua, e ricordando alcuni eventi del secolo scorso
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
05/04/2016 Paolo Biondani e Vittorio Malagutti e Le
«Panama è il centro di smistamento dei miliardi imboscati. Soldi, specie quelli infrattati dai politici, significano corruzione, furto, collusione col crimine organizzato». Articoli di Paolo Biondani, Vittorio Malagutti, Leo Sisti e Leonardo Coen,
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
27/02/2016 Claudio Magris
«Quelle frontiere chiuse, quei reticolati non si spiegano tanto col passato di chi li innalza, ma con la crescente e paurosa instabilità che sta cambiando il mondo in una misura apparentemente inarginabile e che sarà sempre più difficile fronteggiare umanamente».
Il capitalismo d'oggi
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg