Società e politica
Ultimi post
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Maurizio Ambrosini
Avvenire.it, 22 agosto 2019. A oltre settant'anni dalla dichiarazione universale dei diritti umani (10 dicembre 1948), la società nord-atlantica, che si proclama paladina dei diritti della persona, continua a calpestare sistematicamente il valore e la dignità degli esseri umani. Siamo di fronte non solo a un deterioramento giuridico ma anche a quello della cultura civile di un'intera società. (a.b.)
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Africa Bianchi
land grabbing
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Edoardo Salzano
Un'indagine recente ha rivelato che milioni di cittadini tedeschi, i quali avevano certamente avuto conoscenza diretta o indiretta della tragedia dei campi di sterminio, avevano completamente rimosso dalla loro memoria quell'evento. Ho l'impressione che questo stesso fenomeno si stia ripetendo identico nel caso dei cittadini italiani al cospetto dei massacri perpetuati dal colonialismo in Africa in nome di una presunta "civilizzazione" (segue)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
Eddyburg
Convegno dell'11 giugno 2019 sull'analisi degli impatti e dei conflitti legati alla progressiva turistificazione delle città e degli spazi di vita. Con una sezione dedicata alle contro-progettualità (attivate o attivabili) capaci di prefigurare possibili alternative socio-economiche rispetto alla monocoltura dell’industria turistica. (i.b.) Qui maggiori info.
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
Atena Poliade
Il futuro è già cominciato: una satira distopica per leggere una città e il suo governo. A volte la fantasia ci aiuta ad immaginare dove potremmo andare a finire. Bisogna vedere se i fiorentini saranno capace di scongiurare il rischio alle elezioni di fine mese. (i.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Maria Cristina Gibelli
Negli ultimi anni sono morti nel Mediterraneo almeno 15.000 migranti. E continuano a morire, anche se, allontanate le ONG, cade il silenzio su una strage continua, atroce, senza pietà neppure per i bambini. Il ministro della malavita però non si accontenta delle vite spezzate e del successo dei suoi slogan feroci. Vorrebbe di più. Per ogni vita strappata alla morte 5.000 euro di multa comminata ai salvatori. In un paese che alza muri, in città che si chiudono ai diversi, trattandoli come scarti dell’umanità, occorre ribellarsi prima che la barbarie di una nuova
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Ilaria Boniburini
, 5 maggio 2019. Con il Decreto Emergenze un passo ulteriore per convertire l'agricoltura da attività per soddisfare bisogni umani a business nelle mani di sempre meno aziende, esposto a gestioni mafiose, più
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
Giuseppe Grosso
Un regolamento comunale limita a 90 giorni l'affitto turistico delle abitazioni ordinarie. Purtroppo per noi, succede a Madrid e non in Italia. (m.b.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
Claudia Cavion e S.a.L.E. Docks
Ai Magazzini del Sale di Venezia, il 17 aprile si inaugura la mostra sulla turistificazione di Venezia e Barcellona e la resistenza di chi le abita, per riflettere sul modello di turismo dominante che minaccia la sopravvivenza delle due città. La voce narrante è quella dei comitati, movimenti e associazioni che lottano per la difesa dell'ambiente e dei beni comuni. Qui il programma completo (i.b.)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
SET Italia
Sintesi del secondo incontro della rete SET sulle dinamiche e l'impatto della turistificazione, che sta causando un vero e proprio «urbanicidio». Urgono azioni concertate tra movimenti sociali e politici che si battono per il diritto alla casa e al lavoro, per la difesa dell’ambiente e dei beni comuni. (i.b)
Urbanistica e pianificazioneTemi e problemiTurismo
SET Italia
A Firenze venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 marzo 2019 proseguono i lavori della rete SET - Sud Europa di fronte alla turistificazione, con il secondo convegno nazionale, per continuare la lotta contro gli effetti devastanti dell'industria turistica. Qui il programma e riferimenti. (i.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Eddyburg
19 febbraio 2019. Il governo italiano da mesi commette il crimine di omissione di soccorso nei confronti di naufraghi in pericolo e di sabotaggio dei soccorritori volontari che salvano vite umane nel Mediterraneo, negando loro approdo in porti sicuri. Complici del crimine tutti i partiti di destra, da M5s, alla Lega, Forza Italia, FdI e Autonomie, che hanno votato a favore dell'impunità di Salvini nella Giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato. (e.s.)
Società e politicaEventi2015-La guerra diffusa
Eddyburg
Per Israele la route 4370 è una «tangenziale» che permette al traffico di scorrere senza problemi all’ingresso orientale di Gerusalemme. Per i palestinesi, invece, è la prova dell’intenzione di Tel Aviv di sviluppare una doppia rete stradale, una per loro sotto occupazione e un’altra per gli israeliani. In effetti la corsia ovest a loro destinata preclude l’accesso alla Città Santa e prosegue verso il sud della Cisgiordania (Nena-news.it).
Società e politicaEventi2015-La guerra diffusa
Mario Agostinelli et al.
In anteprima per eddyburg, la sintesi del tavolo sul «Disarmo, denuclearizzazione, beni comuni, diritti ambientali, tempo di vita, diritto alla bellezza» al Forum Associazione Laudato Si’: Un alleanza per il clima, la terra e la giustizia sociale del 19 gennaio 2019. (i.b.)
Società e politicaTemi e principiItaliani brava gente
Edoardo Salzano
Tutto l'arco dell'ultra nazionalismo italiano, da Sergio Mattarella a Matteo Salvini, continua ad accreditare la menzogna storica delle foibe. Qui alcune letture significative.
Urbanistica e pianificazioneBuone praticheAltre buone pratiche
Emanuele Giordana
30 gennaio 2019. Un cementificio trasformato in un parco pubblico. Al netto della retorica giornalistica, un segnale sulla possibilità di fare nuovo spazio pubblico attraverso la riconversione di spazi dismessi, anche nei piccoli comuni.
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Ilaria Boniburini e Edoardo Salzano
i Paesi in cui Oxfam lavora eliminano gli spazi di libera espressione per i cittadini e sopprimono la libertà di parola. CIVICUS, un’alleanza che si adopera per il rafforzamento del ruolo dei cittadini, rileva che in oltre 100 Paesi le libertà civili sono seriamente minacciate
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Società e politicaEventi2015-La guerra diffusa
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Alex Zanotelli et alii
5 dicembre 2018
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Eddyburg
Numerosi consigli comunali hanno già votato mozioni che chiedono la sospensione immediata del Decreto: Lecco, Bologna, Firenze, Mantova, Merano, Milano, Palermo, Torino, Senigallia, Ancona… Continueremo ad aggiornare l’elenco ricordando a tutti la frase di Hanna Harendt: “Il diritto ad avere diritti, o il diritto di ogni individuo all’umanità, dovrebbe essere garantito dall’umanità stessa”.
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Maria Cristina Gibelli
, 26 novembre 2018. Sulla scarsa qualità dell'accoglienza milanese in paragone a quelle di altre città europee. Ma non c'è da stupirsi: le politiche urbanistiche sono mere procedure in deroga dove l'edilizia economico popolare è quasi inesistente. Il link all'articolo.
Società e politicaCapitalismo oggiCritica
Paolo Baldeschi
“I mercati ci chiedono le riforme per rilanciare lo sviluppo” [...] Proviamo a tradurre queste parole magiche nel loro autentico significato, un esercizio non di parte, ma puramente ermeneutico.
Società e politicaEventi2015-EsodoXXI
Guido Viale
, 20 novembre 2018. Dall'Europa agli Stati Uniti una "lotta di classe" è in atto. Con commento. (a.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
Ilaria Boniburini
Con l'approvazione alla Camera, il Decreto Salvini diventa Legge. U
Eventi
Eddyburg ha una visione molto ampia dello spazio pubblico nella città, e una percezione molto viva dei rischi che esso corre. Per noi lo spazio pubblico ha il suo punto di partenza nell’archetipo della piazza, si estende all’insieme dei luoghi finalizzati alle necessità comuni, e permea l’intera concezione della “città come bene comune”
Il Novecento è stato ricco di speranze e delusioni, ferocie e magnanimità, eroismi ed efferatezze, martiri e carnefici, aguzzini e vittime. Qualche regime fu diabolico, qualche altro fu truce, ma i popoli furono dovunque impastati di terra e di cielo: nessuno interamente colpevole, nessuno interamente innocente. A differenza che altrove, in Italia si pensa invece che “noi siamo buoni". Questa cartella vuole documentare che gli italiani non furono buoni sempre, né dappertutto.
Una svolta radicale, domande inquietanti. È destinata a scomparire qualsiasi posizione critica nei confronti dell’attuale assetto economico-sociale? Non sono possibili orizzonti diversi da quelli del capitalismo straccione che conosciamo? La discussione è aperta, prima e dopo il 13 aprile
La vittoria elettorale di George W. Bush non è stata solo un evento molto preoccupante per i destini del mondo (sarebbe già abbastanza). La vittoria e il rafforzamento di Bush ripropongono con forza, sul versante della sinistra e della democrazia europea, alcuni temi non più eludibili: il ruolo dei "valori" nella politica, la crisi delle forme attuali della democrazia.
È aperta da tempo una polemica politica sugli anni di Tangentopoli, su Mani pulite e sull'epoca che ha preceduto i fatti esplosi nel 1992. Una polemica, non una riflessione. Una polemica, come hanno rilevato molti osservatori, ispirata più alle esigenze congiunturali della lotta per il potere che a quelle della verità e della giustizia. D'altra parte, alcuni rilevano da tempo, con maggiore o minore amarezza, che "Tangentopoli non è finita". I meccanismi di corruzione consolidati allora perseguono, magari sottotraccia. E gli strumenti inventati in quel clima continuano a essere perfezionati: tendono anzi alla generalizzazione. Infine, la sinistra ha sempre rivelato una certa titubanza, un certo imbarazzo a ripercorrere la storia di quegli anni, a fare i conti con le proprie responsabilità, suscitando così il sospetto, ingeneroso e ingiusto, che nella notte di Tangentopoli "tutti i gatti erano grigi". Anche come contributo alla riflessione riporto qui alcuni un mio articolo, uscito nel 1992 sulla rivista Democrazia e diritto, e alcuni capitoli di un libro (da tempo esaurito) che, a caldo, abbiamo scritto su quei fatti Piero Della Seta ed io: "L'Italia a sacco" (devo dire che né il titolo né la copertina mi sono piaciuti molto). Del libro questa cartella contiene la premessa, alcuni paragrafi dell'interpretazione di taglio "urbanistico", e il capitolo conclusivo, nonché il file in formato acrobat del libro.
Il grande poeta ed editorialista Francesco Tullio Altan ha inventato (dopo Pimpa e Cipputi, dopo Camillo Cromo e Barigazzi, dopo gli orribili commendatori dal naso adunco e le formose e italianissime signore acutamente buonsensaie) il personaggio del Cavalier Banana. Qui veramente Altan non ha avuto bisogno di fantasia: la satira era già nel personaggio che le sue vignette raffigurano. È al Cavalier Banana e alla sua Repubblica che dedico questa cartella.
Materiali del convegno organizzato dal Consiglio superiore della magistratura, Formazione decentrata di Cagliari, Convegno sulla tutela e valorizzazione del paesaggio , Cagliari, 2-3 dicembre 2011, aula magna del Palazzo di giustizia
Materiali sull'iniziativa organizzata (22-26 ottobre 2010) per rilanciare "dal basso" un'unità dìItaia basata sulla comprensione della storia, raccontata fuori dall'oleografia tradizionale, e dalle energie critiche e propositive della società d'oggi
Materiali dell'incontro nazionale (Torino,17 aprile 2010) per la difesa delle città e del territorio dall’aggressione del cemento e dei grattacieli, per la riqualificazione dei paesaggi urbani e rurali, per gli spazi pubblici e le aree verdi, organizzato dal movimento "Stop al consumo di territorio" e dal comitato "Non grattate il cielo di Torino"
Materiali della II Settimana della politica, sulk tema "Ma cos'è questa crisi?", organizzato da Angelo d'Orsi, Dipartimento di Scienze politiche dell'Università di Torino, 22-27 febbraio 2010
Materiali del convegno: “A che serve la storia? I saperi umanistici alla prova della modernità”, Roma, La Sapienza, 24-25 novembre 2009
Un convegno organizzato dalla Federazione di Lodi del PRC, il 16 maggio 2009. Relazioni e interventi di Mario Agostinelli, Fabrizio Santantonio, Edoardo Salzano, Maria Cristina Gibelli, Andrea Rossi, Antonio Bagnaschi, Domenico Finiguerra, Chiara Panegatta, Luigi Caprarella, Andrea Viani
Materiali del convegno, organizzato dalla Rete Camere del lavoro-CGIL, eddyburg.it, Zone onlus, e dalla facoltà di Pianificazione del territorio dell’Iuav, a Venezia, il 24 novembre 2008. In corso la stampa del libro
Dal 17 al 20 aprile 2008, a Ferrara, si svolge il primo Città Architettura Festival. In questa cartella inseriamo i materiali che si rendono via via disponibili, rinviando a più tardi una loro più meditata collocazione. Qui il sito del festival
Materiali di un convegno organizzato dall'associazione Asset, Roma, 10 novembre 2008
123486Next
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg