Scritti per eddyburgLettere e Interventi
Alcuni frequentatori di Eddyburg mi mandono veri e propri articoli, che informano o commentano situazioni specifiche o generali. Li sistemavo a volte nella "posta ricevuta" (benchè fossero più di un rapido messaggio), a volte negli "Articoli dai giornali" (benchè nessun giornale li avesse mai pubblicati). Adesso dedico loro questa nuova cartella, salvo a collocarli anche nella cartella di luogo cui si riferiscono. Eventualmente
Ultimi post
Scritti per eddyburgLettere e InterventiCorrispondenze
Marco Guerzoni
La seconda puhntata di "Curitiba, la città che non potrebbe esistere". Un appuntamento settimanale, in presa diretta per Eddyburg dal Brasile (24 settembre 2005)
Scritti per eddyburgLettere e InterventiCorrispondenze
Paolo Berdini
Un esempio di uso perverso di strumenti sbagliati: per favorire la rendita Regione e Provincia calpestano l'aqutonomia comunale: Lazio, Roma, Grottaferrata. La corrispondenza è del 31 marzo 2005
Scritti per eddyburgLettere e InterventiCorrispondenze
Paolo Berdini
Conviene, almeno finanziariamente, dare cubature ai prprietari fondiari, e aumentare così i carichi urbanistici, per avere gratis aree per i servizi? Sembra proprio di no, da questo studio del caso
Scritti per eddyburgLettere e InterventiCorrispondenze
Alfredo Drufuca
A proposito del conflitto tra diritto alla salute e diritto alla mobilità (inquinante). Una proposta pratica. Da Milano, il 17 febbraio 2005.
Scritti per eddyburgPosta ricevutaCorrispondenze
Alfredo Drufuca
Una storia esemplare dell'Italia "modernizzata": quel paese dove "l'unica cosa che conta davvero è la costruzione dell'infrastruttura e non l'intelligenza necessaria per farla funzionare". La corrispondenza è del 14 febbraio 2005
Scritti per eddyburgPosta ricevutaCorrispondenze
Antonio di Gennaro
Contro la disinformazione urbanistica degli organi di diffusione di massa, una corrispondenza (2 febbraio 2005) sulle diverse facce della periferia di Napoli e su alcune ragioni del degrado
Scritti per eddyburgLettere e InterventiCorrispondenze
Sergio Lironi
Una lettera al Gazzettino di Padova, pubblicata il 28 novembre 2004, su alcuni discutibili “programmi integrati di recupero urbano”, certamente “innovativi”: in peggio
Scritti per eddyburgPosta ricevutaCorrispondenze
Lodo Meneghetti
L’autore mi invia questo scritto: una corrispondenza dal passato. L’articolo originario (qui ne sono pubblicati stralci e qualche aggiornamento in corsivo) è uscito su polinewsia, rivista del Politecnico di Milano, vent’anni fa, il 13 aprile 1984.
Scritti per eddyburgPosta ricevutaCorrispondenze
Lodo Meneghetti
Come gli architetti, privilegiando se stessi e tradendo città e società, contribuiscono a rendere più brutta e disumana Milano (e il mondo). Il danno provocato da chi, rivesciando Eugenio Montale, ritiene che "la parte (mia) è più importate del tutto". Una lezione magistrale del giovanissimo anziano architetto, urbanista e maestro di generazioni di architetti e urbanisti, scritta per Eddyburg il 30 ottobre 2004
Scritti per eddyburgPosta ricevutaCorrispondenze
Antonio di Gennaro
Questa nota di Antonio Di Gennaro si inserisce in una singolare polemica. L’ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino aveva polemizzato ( Corriere del Mezzogiorno 6 febbraio 2004) con chi, a suo parere con un colpo di mano, aveva inserito nel PRG la previsione dello spostamento dell’aeroporto di Capodichino; dimenticando che l’iter di un PRG non è tale da consentire a un sindaco di ignorare previsioni di tale portata. Le dichiarazioni del “governatore” della Campania hanno dato il via a una serie di critiche al PRG. Alcune derivanti da impostazioni culturali diverse da quelle degli autori del PRG, accusato di essere fondamentalista ed ecologista; altre, di carattere più politico, leggibili come il tentativo di rovesciare sul PRG del capoluogo critiche simmetriche a quelle piovute sul PTC provinciale. Ai lettori non napoletani sarà utile sapere che la “delocalizzazione” dell’aeroporto e degli impianti petroliferi è dovuta a ragioni di sicurezza. Stanti le attuali norme statali in materia di sicurezza deli aeroporti, per conservare Capodichino occorrerebbe demolire una trentina di manufatti, tra cui l’Ospedale e la Reggia di Capodimonte.
Città e territorioSOSIl Carso
Lodo Meneghetti
"Vorrei che tornassimo indietro. Vorrei ricuperare il tempo del confronto democratico e delle discussioni sincere, del rispetto delle regole e norme severe non costruite ad arte, degli amministratori locali difensori integri dei beni comuni, dei tecnici comunali e degli urbanisti non servili consapevoli della delicatezza dei loro compiti, dei cittadini pensosi della comunità e non dell’interesse personale. Vorrei, come il giovane Marx dei Quaderni etnologici, il regresso come progresso"
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg