Questa sezione nasce dalla consapevolezza che occorre inquadrare le trasformazioni dei luoghi nel percorso storico dei cambiamenti della società e del suo governo, ma anche perché noi siamo prima di tutto, cittadini e cittadine, e in quanto tali, dobbiamo partecipare alle politiche di governo, anche della città. Come diceva Eddy Salzano, un politico che ignora la città e la società è un cattivo politico, così come è un cattivo urbanista chi trascura la società, che è ordinato a servire, e la politica, che ha il compito di dettare le regole e le finalità della sua azione.
Ultimi post
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
29/11/2018 Eddyburg
Numerosi consigli comunali hanno già votato mozioni che chiedono la sospensione immediata del Decreto: Lecco, Bologna, Firenze, Mantova, Merano, Milano, Palermo, Torino, Senigallia, Ancona… Continueremo ad aggiornare l’elenco ricordando a tutti la frase di Hanna Harendt: “Il diritto ad avere diritti, o il diritto di ogni individuo all’umanità, dovrebbe essere garantito dall’umanità stessa”.
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
28/11/2018 Maria Cristina Gibelli
ArcipelagoMilano, 26 novembre 2018. Sulla scarsa qualità dell'accoglienza milanese in paragone a quelle di altre città europee. Ma non c'è da stupirsi: le politiche urbanistiche sono mere procedure in deroga dove l'edilizia economico popolare è quasi inesistente. Il link all'articolo.
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
28/11/2018 Paolo Baldeschi
“I mercati ci chiedono le riforme per rilanciare lo sviluppo” [...] Proviamo a tradurre queste parole magiche nel loro autentico significato, un esercizio non di parte, ma puramente ermeneutico.
Società e politicaEventi2015-EsodoXXI
26/11/2018 Guido Viale
comune.info, 20 novembre 2018. Dall'Europa agli Stati Uniti una "lotta di classe" è in atto. Con commento. (a.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
21/11/2018 Ilaria Boniburini
Con l'approvazione alla Camera, il Decreto Salvini diventa Legge. U
Città e territorioTemi e problemiGrandi opere
18/11/2018 Ilaria Boniburini
Alcuni articoli per informarsi su questa grande inutile opera, che l’establishment affaristico, finanziario e politico, con la complicità di alcuni media, continua a sostenere nonostante i numeri e i fatti dicono che non conviene, economicamente, socialmente e da un punto di vista ambientale. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiGrandi opere
14/11/2018 Guido Viale
Testo integrale dell'articolo uscito su il manifesto, 14 novembre 2018. Sacrosanta denuncia della complicità della stampa con la cieca e dissennata politica delle grandi opere, inutili e dannose. (e.s.)
Società e politicaTemi e principiNebbia
12/11/2018 Giorgio Nebbia
Ogni anno delle piogge intense, magari imputabili al cambiamento climatico che surriscalda il pianeta, tanto per dare la colpa a qualcuno, fanno uscire l’acqua [...] si invoca lo stato di “calamità naturale” [...] Nessuno prende in considerazione che non c’è niente di “naturale”. Segue
Città e territorioTemi e problemiGrandi opere
10/11/2018 Paolo Baldeschi
Alcuni aspetti sono ricorrenti nei progetti e nelle vicende delle grandi opere, oltre la loro accertata inutilità e il supporto acritico dei fautori dello sviluppismo infrastrutturale. Segue
Società e politicaEventi2017-Donald Trump
08/11/2018 Eddyburg
Trump esulta: "la riscossa dei Democratici non c'è stata". Ma i risultati dicono un'altra cosa: 23 donne in più rispetto al precedente record, le prime due native americane, le prime due musulmane, il primo governatore gay. E' la riscossa delle minoranze oppresse che diventano i simboli di un' America alternativa. (a.b.)
Società e politicaEventi2015-La guerra diffusa
08/11/2018 Patrizia Cecconi
comune-info, 7 novembre 2018. Si dice che la marcia sia meno partecipata e che Hamas potrebbe contenere le manifestazioni, se ci fosse da parte di Israele un allentamento del blocco. Ma non è Hamas la forza propulsiva del Comitato Nazionale per la Rottura dell’Assedio. (i.b.)
Città e territorioTemi e problemiPoteri forti
01/11/2018 Alèssi Dell’Umbria
dinamopress.it, 18 ottobre 2018. Storie di ordinaria 'valorizzazione': sradicamento di alberi, rimozione del mercato popolare e delle attività sociali di quartiere. Uno spazio pubblico ceduto agli interessi del Mercato. Ma gli abitanti non ci stanno e resistono. (i.b.)
Città e territorioSOSIn giro per l'Italia
30/10/2018 Eddyburg
Periodicamente le catastrofi del territorio ci ricordano che abbiamo abbandonato la cura della stessa sua struttura idro-geologica. Ecco i risultati dell'assenza di rispetto per l'ambiente in cui viviamo e dell'abbandono degli strumenti che erano stati inventati per controllarne e regolarne le trasformazioni: la pianificazione territoriale e urbanistica. Qui un elenco dei disastri di questi giorni (e.s.)
Città e territorioSOSIn giro per l'Italia
30/10/2018 Eddyburg
Avvenire.it 20 ottobre 2018. Al puntuale elenco delle diverse facce del disastro territoriale, la denuncia dell'incapacità dei governi a contrastare efficacemente le cause degli eventi. (e.s.)
Città e territorioTemi e problemiGrandi opere
30/10/2018 Maria Rosa Vittadini
Un opera sbagliata che subordina gli interessi sociali, economici ed ambientali della collettività alle logiche finanziarie. Emblematica di come le grandi opere in Italia vengono gestite male, dove i fondi pubblici servono per coprire mancanze progettuali e salvare le imprese private da qualsiasi rischio. Con dettagliata cronologia.
Società e politicaTemi e principiFascismi
30/10/2018 Eddyburg
thesubmarine.it. Gli avvenimenti di questi mesi testimoniano non solo che razzismo e fascismo sono in ascesa, ma che queste atti sono stati normalizzati, non trovando la giusta condanna ma addirittura l'approvazione da parte del governo. (i.b.)
Società e politicaEventi2015-EsodoXXI
27/10/2018 Rocco Bellantone
nigrizia.it, 25 ottobre 2018. L'ultimo dossier statistico annuale sull'immigrazione conferma che non c'è nessuna "invasione" in corso. L’Italia non è il Paese con il numero più alto di migranti né quello che ospita più rifugiati e richiedenti asilo, ma quello che ne uccide di più in mare rifiutando di accoglierli. (a.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
27/10/2018 Sara Forcella
frontierenews.it. Indispensabile determinare una visione diversa dell’accoglienza: non è possibile vivere di soli bisogni materiali nel percorso - sofferente, alienante e frustrante - che dovrebbe portare il migrante verso un'autonomia economica e abitativa. (i.b.)
Società e politicaTemi e principiFascismi
26/10/2018 Paolo Berizzi
Un'analisi sconvolgente della galassia nera, fascista, xenofoba e razzista che si sta raggrumando attorno a Matteo Salvini, pronto a cavalcarla e a prendersi l'Italia, annientando oltre 70 anni di democrazia. Indispensabile lettura per comprendere le connessioni e ramificazioni di questo fenomeno e contrastarlo. (i.b.)
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
24/10/2018 Sebastián Escalón
Internazionale, 23 ottobre 2018. Persone in fuga, un lungo cammino e confini pericolosi: sanno che raggiunto il confine degli USA forse non potranno attraversare, Trump è in agguato. Possono essere arrestati e rispediti, ma non si arrendono perchè dietro lasciano solo violenza e povertà. (i.b.)
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
23/10/2018 Andrea Fumagalli
effimera.org 23 ottobre 2018. La campagna mediatica sul debito è ideologica e politica, non di natura economica: l'Italia non si trova a rischio di insolvenza, la crescita del debito non è associata all’aumento della spesa pubblica, serve a favorire la rendita finanziaria e i più ricchi. Questi i veri beneficiari della finanziaria proposta dal governo. Con rif. (i.b.)
Società e politicaTemi e principiFascismi
22/10/2018 Ida Dominijanni
internazionale.it, 22 ottobre 2018. Una recensione all'imperdibile documentario di Michael More: un grido d'allarme per il baratro nel quale siamo precipitati con l'ascesa di Trump, Salvini, Orban, Bolsonaro e i loro emuli, e un urlo di dolore per un Italia che non reagisce con dovuta determinazione. (a.b.)
Società e politicaEventi2017-Accoglienza Italia
13/10/2018 Eddyburg
Il ministero dell'Interno ha ordinato la chiusura dei progetti legati all'immigrazione promossi dal comune di Riace. Tutti i migranti saranno trasferiti entro 60 giorni. E le istituzioni tacciono, diventando complici di un atto vergognoso e ingiusto, diretto ad annientare ogni politica di accoglienza. Ma il sindaco di Riace non si piega e presenta il ricorso al Tar. (a.b.)
Società e politicaIl capitalismo d'oggiCritica
10/10/2018 Marco Bersani
attac italia, 8 ottobre 2018. Resoconto sull'audit (indagini pubblica e indipendente) delle situazioni finanziarie e debitorie degli enti locali, come strategia per opporsi alla dominante narrativa sulla priorità dei vincoli finanziari. Con riferimenti. (m.p.r.)
Città e territorioTemi e problemiGrandi opere
09/10/2018 Eddyburg
Per ricordare questo disastro (9.10.1963) e la perversa logica degli interessi industriali che lo determinò ripresentiamo gli articoli di Paolo Cacciari, Toni De Marchi, Oscar Mancini e della straordinaria giornalista Tina Merlin che denunciò gestori e tecnici, che sapevano di costruire su terreno argilloso e franabile, quindi pericoloso. (i.b.)
Società e politica
Non meriterebbero d’essere accostati al grande romanziere Gustave Flaubert i testi che raccogliamo in questa cartella. L’unica parentela è il "Dizionario delle idee ricevute" ("Dictionnaire des idee reçues", 1880). di cui inseriamo qui sotto qualche stralcio. L'immagine di Honoré Daumier
I drammi del nostro tempo (crescente povertà e segregazione urbana, crisi della democrazia e crisi dell'ambiente naturale, spaccatura del mondo e represssione della diversita, per ricordarne alcuni) sono indissolubilmente legati alla nuova fase del capitalismo. Diversi sono gli appellativi adoperati (neoliberismo o globalizzazione, capitalismo liquido o imperialismo), univoci i suoi effetti (Vedi anche Il nostro pianeta)
Scritti su cui riflettere: Il titolo mi sembra chiaro; la cartella ospita scritti, generalmente tratti dalla stampa quotidiana o settimanale, che sollecitano riflessioni su questioni di fondo sui temi trattati da questa sezione. Anche in questa cartella la scelta degli articoli segue i miei interessi e le mie convinzioni. E anche qui sono ordinati in ordina cronologico, i più recenti in cima.
Ci sono persone che hanno segnato profondamente la storia, ma che non sono ancora entrate nei libri dove la storia si sedimenta: la storia nella quale hanno inciso è ancora la nostra storia, quella che abbiamo vissuto e che ancora stiamo vivendo.
Qui si parla di libri che non sono dei capolavori (starebbero i Poesia e non poesia) e neppure hanno a che fare con l'urbanistica (starebbero in Urbanistica e pianificazione). Ma mi hanno interessato nei domini che hanno a che fare con questa sezione, e che trovate variamente trattati nelle altre cartelle. Se li leggete, ditemi che cosa ne pensate
Alcune vignette sono più ficcanti dei corsivi delle gazzette. Le vignette di Altan spesso confinano con la poesia, quelle di Bucchi sintetizzano in un’immagine un intero saggio, i graffi di Gianneli colpiscono quasi ogni giorno. Ma anche altre cose fanno sorridere pensando.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg