Ultimi post
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Occupy in Italia- «Parlare di Occupy vuol dire parlare anche della realtà italiana, dove i conflitti sociali continuano a manifestarsi senza che abbiano la capacità di costruire una lingua comune che contrasti quella “rivoluzione dell'alto” avviata dal capitalismo per uscire dalla sua crisi». (Benedetto Vecchi)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
La Preda - Il governo dei professori è preda di una cultura neoliberale: aspettano che siano gli imprenditori e il mercato ad aggiustare le cose. Considerano lo Stato come il nemico e in frangenti come questi ritengono che lo Stato non debba far nulla. Salvo, appunto, pagare le banche. (Luciano Gallino)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Ormai - «L’urbanistica è ormai figlia dell’architettura. E l’architettura, ridotta a pura forma, assorbe tutto il dibattito culturale. Si bada al singolo progetto e non al disegno complessivo, al singolo manufatto e non alla città, all’individuo e non al collettivo». (Italo Insolera)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Dov´è allora il futuro della città? - In quei movimenti che cercano di ristabilire un legame fra gli uomini, l´ambiente e l´agricoltura locale. Bisogna declinare al futuro quella dialettica tra città e natura tipica dell´antichità. Per ridare vita, misura e cuore alle nostre città» (Joseph Rykwert)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Un´altra stagione politica può aprirsi, nella quale proprio la lotta per i diritti torna ad essere fondamentale. Di essa oggi abbiamo massimamente bisogno» (Stefano Rodotà)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Ilva, Taranto - «Due sono gli ostacoli maggiori alla giustizia in questi casi: le connivenze e le coperture colpevoli di cui i potenti godono, e l’ideologia che l’opinione pubblica fa passare secondo cui in questi casi ci si trova di fronte a un conflitto irrisolvibile tra valori fondamentali come la vita e il lavoro» (Nadia Urbinati)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Cambiare si può, ma… - «Noi non rivendichiamo in astratto dell’introduzione di elementi di socialismo- per usare un’espressione di Enrico Berlinguer- la necessità di modificazioni del meccanismo di sviluppo e di direzione dell’economia e della società che vadano nel senso del socialismo, se si vuole puntare non su una ripresa temporanea e illusoria… ma su una prospettiva di sviluppo continuativo, organico, equilibrato dell’economia italiana» (Giorgio Napolitano)
Eddy SalzanoScrittiArticoli e saggi
Edoardo Salzano
Intervista rilasciata a Guido Ferrara su urbanistica e paesaggio. Paysage - Architettura del paesaggio , n. 26, maggio-settembre 2012, p. 130
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Persino- «La questione della crisi del capitalismo è onnipresente. Perciò si pone in maniera più pressante, e magari con qualche chance in più, il problema di indicare nuove vie, all´interno e persino in alternativa al capitalismo» (Ulrich Beck)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Il capitalismo liberale ha rovesciato il capitalismo democratico del trentennio precedente, gestito o condizionato dai grandi partiti di massa, a componenti popolari. Questi erano gli ostacoli alla globalizzazione liberista e questi sono stati tolti di mezzo, con applausi dalla platea degli innovatori.» (Mario Tronti)
Eddy SalzanoCose bellePoesie
Franco Busetto
Una poesia degli anni Cinquanta, che parla anche per oggi con postilla
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
ESSERE RADICALE - «Essere radicale significa cogliere le cose dalla radice. Ma la radice dell'uomo è l'uomo stesso» (Karl Marx).
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«non ci si deve illudere che si possa salvare l'Europa con le infrastrutture. Siamo pieni di autostrade in cui, per la crisi, non transita più nessuno. Davvero pensiamo che qualche chilometro in più possa riaccendere la crescita?» (Francesco Giavazzi)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«La conservazione della natura, nel quadro di una politica del territorio che subordini ad essa ogni altro intervento (edilizio, industriale, autostradale) deve essere dunque considerata l’obiettivo primario di ogni società previdente e socialmente progredita» (Antonio Cederna)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Che cos’è l’eguaglianza nel tempo della disuguaglianza strutturale? Che cos’è la libertà nel tempo della tecnoscienza? Che cos’è la dignità nel tempo della riduzione a merce di lavoratore e lavoro? Che cos’è la solidarietà nel tempo della negazione del legame sociale? Quale antropologia della persona si sta costruendo? Domande che la politica deve rivolgere a se stessa, pena la sua irrilevanza.» (Stefano Rodotà)
Eddy SalzanoParole mie
… e Lorenzo Milani
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Questa è stata la grande lezione della crisi finanziaria: dire che bisogna cambiare il voto perché sennò si fa dispiacere ai mercati significa aprire una ferita nella democrazia.» (Jean-Paul Fitoussi)
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«E' cresciuta un’"altra politica", di cui si possono discutere forme e contenuti, ma che è un fatto vitale di cui il Pd dovrebbe prendere piena consapevolezza senza restare prigioniero della vecchia diffidenza verso il movimentismo, che si rivela sempre di più come una mossa conservatrice» (Stefano Rodotà)
Eddy SalzanoParole mie
Da: Edoardo Salzano, Fondamenti di urbanistica. La storia e la norma, Laterza, Bari 2003, p. 265.
Eddy SalzanoScrittiInterventi e relazioni
Edoardo Salzano
Testo della relazione di apertura di un seminario del dottorato in Pianificazione territoriale e urbana, Università di Roma, La Sapienza (8 marzo 2012). In calce il link alla registrazione in audiovisivo
Eddy SalzanoScrittiIl pensiero del giorno
«Gli italiani che hanno insegnato al mondo come si costuisce la città, stanno insegnando al mondo come si distrugge» (Salvatore Settis)
Eddy SalzanoScrittiInterventi e relazioni
Edoardo Salzano
testo rivisto della conferenza nel ciclo “Le città in evoluzione”, Palazzo Ducale, Genova 25 novembre 2011. In calce il link al testo scaricabarile
Eddy SalzanoScrittiInterventi e relazioni
Edoardo Salzano
Relazione al convegno “finestre sul paesaggio”, organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura, Cagliari 2 dicembre 2011. In calce il testo in .pdf
Eddy Salzano
Oltre ad imparare e ad insegnare (all’università e altrove), il mio mestiere è di collaborare con i comuni, le province e le regioni nella formazione degli strumenti di pianificazione. Questa cartella contiene quindi i prodotti relativi a questa attività. Prodotti che non sono mai individuali o “di studio” (non ho uno studio professionale), ma sono dell’amministrazione con cui volta per volta collaboro: dei suoi organi tecnici (se non ci sono, collaboro solo se l’amministrazione si impegna a costituirli rapidamente) e dei suoi organi politici. Le cartelle che costituiscono questa sezione sono dedicate perciò alle attività di pianificazione cui ho partecipato in questi ultimi anni; a livello comunale a Carpi (MO), Duino Aurisina (TS), Imola (BO) e Sesto Fiorentino (FI), a livello d’area vasta nelle province di Salerno e Foggia. Le cartelle contengono soprattutto materiali “tecnici”. Ma mi riservo di inserire informazioni e commenti sugli aspetti più “politici” delle vicende in cui sono stato coinvolto.
Alcuni prodotti dell'attività svolta nelle università, soprattutto all'Università Iuav di Venezia
Parole sulle quali, in un'occasione o in un'altra, mi è sembrato opportuno studiare per fare chiarezza. In primo luogo a me stesso. Parole come governance, sussidiarietà, ...
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg