eddyburg.it è un sito web fondato nel 2003 da Eddy Salzano; nel tempo si sono costituite altre strutture e iniziative come ulteriori strumenti del progetto iniziale. Nel 2005 si è costituita la Scuola di eddyburg, come strumento al tempo stesso di ampliamento dell’area di influenza di eddyburg e di approfondimento dei suoi temi: una scuola, dunque, nella quale contemporaneamente insegnare e apprendere. Nel 2016, dopo la lunga gestazione di uno statuto condiviso, si è costituita la Associazione di promozione sociale eddyburg, di cui eddyburg.it, così come la sua Scuola, sono attività statutarie. Alla scuola si sono affiancati seminari, giornate di studio, ma anche battaglie e appelli per difendere i nostri territorio, per rivendicare la pianificazione come mezzo indispensabile al diritto alla città, e molto altro ancora. Con la scomparsa del nostro fondatore, maestro e mentore, inizia un nuovo percorso per continuare anche con modalità diverse la militanza intellettuale, l'impegno a difendere e migliorare lo spazio fisico e sociale dei luoghi in cui abitiamo.
Ultimi post
AttivitàConvegniPer una città più giusta
14/12/2020 Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
11/10/2020 Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della II Sessione del convegno "Una comunità di intenti" con testimonianze di Maria Cristina Gibelli, Marco Borghi, Federica Ruspio, Tomaso Montanari, Ilaria Agostini, Anna Maria Bianchi, Maria Paola Morittu, Elisabetta Forni, Piero Cavalcoli, Lidia Fersuoch, Oscar Mancini, Paolo Cacciari e Ilaria Boniburini.
AttivitàAppelliProposti da altri
15/09/2019 Redazione di eddyburg
Un'esortazione a piantare alberi, non tanto e solo ai singoli cittadini, ogni organizzazione di qualunque natura e orientamento, ad ogni azienda pubblica o privata, alla straordinaria rete di comuni e regioni d’Italia, al governo nazionale. Obiettivo: piantare 60 milioni di alberi il prima possibile. Qui l'appello (i.b)
AttivitàAltri eventi2019 Dieci Parole
24/06/2019 Redazione di eddyburg
Carteinregola e Scuola di Eddyburg propongono il ciclo di incontri "Dieci parole dell’urbanistica"
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
24/06/2019 Ilaria Boniburini
A conclusione del micro progetto "Abitare il verde a Venezia" si si terrà dal 27 al 29 giugno 2019, alle S.a.L.E. una mostra e alcuni eventi sul verde presente nel comune di Venezia. Qui il programma
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
20/04/2019 Ilaria Boniburini
L’idea del concorso è di aprire idealmente le porte del verde inaccessibile, svelare il verde nascosto o misconosciuto di Venezia attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e condividerlo con gli abitati mediante una mostra multimediale.
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
06/03/2019 Ilaria Boniburini
Sabato 9 marzo, alle 14.30 si terrà al Circolo Peroni di Venezia (sede di Campo Santa Margherita) il secondo incontro del laboratororio «Campoverde» per conoscere meglio il verde di Venezia e prendersene cura. E' aperto a tutti. (i.b.)
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
14/02/2019 Eddyburg e Zoneonlus
Il concorso «Venezia verde nascosto» invita i fotoamatori a svelare il verde celato o misconosciuto della città. Il laboratorio «Campoverde» offre l'opportunità di progettare insieme ad associazioni, storici, architetti, botanici e giardinieri alcuni spazi verdi e di realizzarne uno. Qui maggiori informazioni.
AttivitàLe paroleTesti per un glossarioRendita e suolo urbano
06/02/2019 Ilaria Boniburini
Con il numero di Febbraio 2019 della rivista Dialoghi Urbani, comincia una sezione dedicata al dibattito sempre attuale sulla rendita, e sul ruolo che essa ha nelle trasformazioni urbane e nel consentire o meno l'accesso di tutti alla casa, agli spazi pubblici, ai servizi necessari per una vita dignitosa.
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
15/11/2018 Eddyburg e Zoneonlus
15 novembre 2018. Eddyburg insieme ad altre associazioni si è aggiudicata il finanziamento per un microprogetto nell’ambito dell’iniziativa «100.000 EURO PER LA SOSTENIBILITÀ» promossa da NOPLANETB: "il verde" urbano come strumento per restituire ai residenti degli spazi pubblici vivibili. Qui i dettagli del progetto. (i.b.)
AttivitàScuola di eddyburg2018 Torino - Seed 4
11/11/2018 Mauro Baioni e Eddyburg e Eutropia
Gli spazi culturali conviviali vanno difesi dove sono sotto pressione, riconquistati dove sono sottratti, rivendicati dove possono essere attivati. Qui la prima guida di eddyburg, redatta in collaborazione con eutropian, per Fare spazio alle attività culturali.
AttivitàLibri
11/11/2018 Mauro Baioni
Un nuovo standard per una città multiculturale e solidale: il tema della scuola di eddyburg è l'argomento del numero 16 della rivista Quaderni di urbanistica tre. Disponibile in libreria e on-line. (m.b.)
AttivitàProgetti2018 Vivere Verde Venezia
04/08/2018 Eddyburg
Proposta di micro progetto per scoprire il verde nascosto di Venezia, promuovere spazi pubblici per i residenti ed educare sull’importanza del verde per la salute, vivibilità e riduzione CO2. Qui i dettagli
AttivitàScuola di eddyburg2018 San Giuliano e Pisa - Seed 4
05/06/2018 Eddyburg
A Pisa e San Giuliano Terme, il 29-30 giugno 2018, una nuova tappa del percorso organizzato dalla scuola di eddyburg sul riconoscimento degli spazi culturali come una dotazione essenziale da garantire ovunque.
AttivitàAppelli
19/02/2018 Eddyburg
Un appello per invitare la Politica a occuparsi di cose che la politica politicante trascura del tutto, mentre sono vitali per chi abita nel pianeta Terra (e in Italia) oggi e vorrebbe viverci anche domani. In calce le adesioni
AttivitàScuola di eddyburg2018 Torino - Seed 4
10/02/2018 Eddyburg
Gli spazi culturali possono essere considerati come uno standard urbanistico necessario per una società solidale e multiculturale?
AttivitàScuola di eddyburg2017 Pistoia - Seed 4
09/02/2018 Eddyburg
Link alle letture introduttive e ai materiali del seminario pistoiese sul ruolo che le strutture culturali possono esercitare come luoghi democratici dove nessuno si senta straniero.
AttivitàScuola di eddyburg2017 Pistoia - Seed 4
07/02/2018 Eddyburg
Link alle presentazioni del seminario pistoiese.
AttivitàScuola di eddyburg2018 Torino - Seed 4
19/01/2018 Ilaria Boniburini e Mauro Baioni
Il 12-13 gennaio 2018 si è svolta all’Urban Center Metropolitano di Torino la seconda parte della Scuola di eddyburg dedicata al ruolo specifico degli spazi culturali, all’interno della dotazione di spazi pubblici, per la costruzione di una società multiculturale e solidale. Il documento conclusivo, e in calce il filmato
AttivitàScuola di eddyburg2018 Torino - Seed 4
08/01/2018 Eddyburg
Torino, 12-13 gennaio 2018
AttivitàLe parolePerchè le parole
22/11/2017 Diego Pretini
Il Fatto Quotidiano, 22 novembre 2017. Dove il pensiero non c'è. Le parole che usano, le frasi che compongono, le immagini che riciclano: fumo un po' puzzolente per nascondere il niente
AttivitàAvvisi
26/10/2017 Eddyburg
Il 21 ottobre era il compleanno di eddyburg: 15 anni. Qui uno scritto per raccontare ai nostri lettori le origini e sviluppi del sito e ricordare le persone che hanno contribuito, anche tecnicamente, a progettarlo e costruirlo.
AttivitàAppelli
17/10/2017 Eddyburg
17 ottobre 2017. Una iniziativa che dovrebbe ripetersi in ogni piazza d'Italia, grande o piccola sia la città o il paese. Un appello che dovrebbe essere un canto per tutti i petti
AttivitàLe parole
16/10/2017 Antonio Gramsci
Un mestiere difficile ed estremamente delicato, decisivo per le sorti del mondo e dell'umanità, che ciascuno di noi è chiamato a svolgere. Descritto in due pagine indimenticabili per aprire l'Antologia di
AttivitàAvvisi
07/10/2017 Eddyburg
Abbiate ancora pazienza, occorrono ancora un paio di settimane per finalizzare l'assetto del nuovo sito. Leggi qui le novità del nuovo sito. E se vuoi sostenerci, leggi qui come fare.
Attività
I libri che abbiamo pubblicato, a partire dai materiali della scuola di eddyburg
Partecipazioni a eventi internazionali come la Biennale di Architettura, il Forum Sociale europeo e il Forum Sociale mondiale.
Una città un piano è un'attività culturale volta alla conoscenza dei territori attraverso visite e incontri sul campo di persone e organizzazioni impegnate in territori soggetti ad interessanti trasformazioni spaziali e sociali.
I seminari di eddyburg, attivati a partire dal 2012, sono un'attività formativa di approfondimento più concentrata rispetto alla scuola, in cui vengono privilegiati discussioni e forme orizzontali di apprendimento e scambio su temi ritenuti di particolare interesse sociale e politico per l'avanzamento degli studi urbani e i conflitti territoriali.
istituita nel 2005 e svoltasi una volta l’anno sino al 2012, consiste in una serie di lezioni, discussioni e lavori di gruppo attorno ad un tema specifico, scelto per il suo rilevante interesse. Le attività seguono un percorso che parte dalle parole e dalle questioni sottese al loro significato e utilizzo, prosegue attraverso racconti che restituiscono al tema una prospettiva storica e letture critiche di alcuni esempi concreti, per concludersi con una riflessione sulle azioni e rivendicazioni da promuovere sia come urbanist*, sia come cittadin* attiv*.
Il deperimento dei canali di comunicazione tra chi decide e chi è deciso (la crisi della democrazia) rende più frequente il ricorso allo strumento del'appello: della chiamata a raccolta di chi condivide una richiesta pressante. Qui ne ospitiamo alcuni, coerenti con i temi di questa sezione e condivisi da eddyburg; altri sono nella sezione Città e territorio
In questa cartella inizio con un elenco, che arricchirò anche con il vostro contributo, delle parole (e delle loro associazioni) che non dovremmo usare, o non dovremmo usare così spesso, o non dovremmo usare così come le usiamo. Proseguo con una serie di definizioni proposte dagli autori più svariati: parziali, a volte polemiche, ma interessanti. Infine, altri strumenti, come quelli suggeriti da Ersilia Zamponi nel suo bellissimo libro "I draghi locopei", e il divertente lessico alternativo dell’urbanista statunitense Ilene Watson, di cui dò una sintesi tradotta da Fabrizio Bottini.
123423Next
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg