Le urbaniste e gli urbanisti della Società dei territorialisti/e ricordano Eddy Salzano
società dei territorialisti
Societadeiterritorialisti.it. Una lunga, piena, appassionata vita dedicata all’urbanistica come impegno sociale: ci mancherà molto Edoardo Salzano, collega, maestro e amico per molti di noi.

Una lunga, piena, appassionata vita dedicata all’urbanistica come impegno sociale: ci mancherà molto Edoardo Salzano, collega, maestro e amico per molti di noi. Napoletano di nascita e spirito, aveva iniziato a occuparsi di urbanistica a Roma dalla fine degli anni ’50, scrivendo sull’Unità e collaborando con il gruppo della Rivista Trimestrale e pubblicando nel 1969 Urbanistica e società opulenta, un testo al centro di un intenso dibattito.

Ma è a Venezia, dove si trasferisce all’inizio degli anni ’70 per insegnare nel nuovo Corso di laurea in urbanistica, che dedicherà le proprie energie sia alla salvaguardia della città (come Assessore all’urbanistica, 1975-1985) che al consolidamento dei Corsi di studio e della Facoltà di Pianificazione del territorio, che presiede fino alla pensione. Negli anni successivi coordina per la Regione Sardegna la redazione dell’importantissimo Piano paesaggistico delle coste, approvato nel 2006, che finora ha tutelato dall’ulteriore edificazione questo enorme patrimonio.

Allo stesso tempo, con grande intuito e assiduo impegno, si dedica alla comunicazione di approfondi- menti critici in merito alle tematiche urbanistiche e ai relativi conflitti fondando un sito, eddyburg.it, diventato negli anni un riferimento sia per le successive generazioni di giovani che, più in generale, per tutti coloro che si occupano di urbanistica in senso militante, con il desiderio di migliorare le condizioni di vita collettiva sul territorio e nel paesaggio.
Ci piace ricordarlo con la video-intervista che la Casa della cultura di Milano gli ha dedicato due anni fa.

Anna Marson, Ilaria Agostini, Paolo Baldeschi, Angela Barbanente, Mariolina Besio, Roberto Bobbio, Monica Bolognesi, Alberto Budoni, Elisa Butelli, Carlo Cellamare, Pier Luigi Cervellati, Daniela Chiti, Luciano De Bonis, Lidia Decandia, David Fanfani, Maria Rita Gisotti, Giampiero Lombardini, Alberto Magnaghi, Raffaele Paloscia, Camilla Perrone, Daniela Poli, Marco Prusicki, Maddalena Rossi, Claudio Saragosa, Enzo Scandurra, Filippo Schilleci, Carla Tedesco, Daniele Vannetiello, Alberto Ziparo
Sullo stesso tema
Maria Cristina Gibelli
Archivio di studi urbani e regionali, 126/219. Un ricordo che è anche un ringraziamento a Eddy, per aver continuato a credere che una città diversa è possibile e a lottare per una urbanistica al servizio dei cittadini e non degli interessi forti.
Lodo Meneghetti
Arcipelagomilano.it. Ricordare Eddy è ritrovare la grandezza della sua sapienza, giacché affatto ristretta allo specialismo decantato da ritardati modernisti, e invece aperta all’interpretazione olistica delle capacità umane.
Mauro Baioni
Left, 44, 1 novembre 2019. L’attività tecnica è anche culturale e d’impegno civile per la collettività e l’ambiente. È la lezione, sempre più attuale, del grande urbanista Edoardo Salzano il quale ha saputo fondere la passione per il territorio e quella per le istituzioni.
Ultimi post
Redazione di Eddyburg
L'incontro ha come scopo la presentazione della versione italiana del toolkit anti-gentrification di Sandra Annunziata, e vedrá la partecipazione di esperti e rappresentanti dei movimenti di lotta per la casa che discuteranno assieme del manuale e della sua applicazione nel contesto italiano. Sarà possibile seguire l'evento in streaming live sulla pagina facebook di ETICity
Eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della II Sessione del convegno "Una comunità di intenti" con testimonianze di Maria Cristina Gibelli, Marco Borghi, Federica Ruspio, Tomaso Montanari, Ilaria Agostini, Anna Maria Bianchi, Maria Paola Morittu, Elisabetta Forni, Piero Cavalcoli, Lidia Fersuoch, Oscar Mancini, Paolo Cacciari e Ilaria Boniburini.
Ilaria Boniburini
Sabato 3 ottobre scorso le paratie del Mose sono state azionate e Venezia è rimasta all’asciutto. Una rassegna di articoli per comprendere, al di là della propaganda ufficiale delle istituzioni, le criticità ancora tutte da risolvere e gli effetti negativi di questa mastodontica grande opera.Nell'immagine la spalla del Mose alla Bocca di Malomocco (immagine dell'autrice).
Comitato No Grandi Navi- Laguna Bene Com
In questo comunicato vengono riassunte le gravi criticità del MoSE e le rivendicazioni di una comunità di cittadini, scienziati ed esperti per una efficace salvaguardia della Laguna di Venezia e della sua città.
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I sessione del convegno dedicato a "Le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta". Interventi di Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni e Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg