La città a cucù
Eddyburg
Tutti si ricordano quelle barzellette sul carabiniere che per mungere la mucca la fa alzare e abbassare, restando immobile sullo sgabello; o per avvitare la lampadina manda decine e decine di colleghi a far ruotare la caserma. Ecco: adesso è arrivato l’americano geniale che applica le barzellette dei carabinieri all’urbanistica.

L’idea, se proprio vogliamo chiamarla così, parte dal concetto di movimento da un luogo e una funzione all’altra. Perché non ribaltare tutto e far sì che siano luoghi e funzioni ad avvicinarsi sin quasi a coincidere? Ecco Clockwork City, una città sincronizzata come un orologio svizzero, i cui cerchi concentrici ruotano in direzioni opposte, consentendo agli abitanti di “saltare” da uno all’altro quando passa l’angolino desiderato.

Dagli schemi proposti nel breve filmato visibile su Youtube, si scopre che almeno la howardiana greenbelt agricola, quella non si sposta. Memori dei danni che certi ingegneri svizzeri hanno già fatto in passato alle città, speriamo proprio che questa urbanistica a orologeria sia solo una scusa per farci un cartone animato. Che non venga in mente a nessuno di costruirci sopra delle teorie. Ce n’è già a bizzeffe, di urbanisti che le fanno girare.

Guardatevi comunque direttamente tutto il capolavoro su Youtube, e speriamo proprio che sia solo un gioco di animazione.

Sullo stesso tema
Maria Cristina Gibelli
, 19 giugno 2018. Tutto l’opposto della città metropolitana milanese e dell’Italia in genere, dove i governi metropolitani non hanno reali poteri né di regia, né di controllo.
Maria Letizia Morotti
. 8 giugno 2018. Un articolo di introduzione a Auroville. Tra l'esperimento sociale e il sogno, la città è stata fondata nel 1968. Virtuosa da molti punti di vista, l'insediamento è più vicino a una riserva che a una città. (i.b.)
Maria Cristina Gibelli
Negli ultimi 20 anni in Francia la pianificazione territoriale e urbanistica è stata oggetto di numerose riforme legislative: mai di ‘controriforme’, come invece è avvenuto in Italia.
Ultimi post
Redazione di Eddyburg
Il sito è ancora in versione provvisoria, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Redazione di Eddyburg
L'incontro ha come scopo la presentazione della versione italiana del toolkit anti-gentrification di Sandra Annunziata, e vedrá la partecipazione di esperti e rappresentanti dei movimenti di lotta per la casa che discuteranno assieme del manuale e della sua applicazione nel contesto italiano. Sarà possibile seguire l'evento in streaming live sulla pagina facebook di ETICity
Eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della II Sessione del convegno "Una comunità di intenti" con testimonianze di Maria Cristina Gibelli, Marco Borghi, Federica Ruspio, Tomaso Montanari, Ilaria Agostini, Anna Maria Bianchi, Maria Paola Morittu, Elisabetta Forni, Piero Cavalcoli, Lidia Fersuoch, Oscar Mancini, Paolo Cacciari e Ilaria Boniburini.
Ilaria Boniburini
Sabato 3 ottobre scorso le paratie del Mose sono state azionate e Venezia è rimasta all’asciutto. Una rassegna di articoli per comprendere, al di là della propaganda ufficiale delle istituzioni, le criticità ancora tutte da risolvere e gli effetti negativi di questa mastodontica grande opera.Nell'immagine la spalla del Mose alla Bocca di Malomocco (immagine dell'autrice).
Comitato No Grandi Navi- Laguna Bene Com
In questo comunicato vengono riassunte le gravi criticità del MoSE e le rivendicazioni di una comunità di cittadini, scienziati ed esperti per una efficace salvaguardia della Laguna di Venezia e della sua città.
CopyrightMappa del sito
© 2020 Eddyburg