Trento (provincia di). LP 4 marzo 2008, n. 1
Eddyburg
“Pianificazione urbanistica e governo del territorio”. Il testo aggiornato al maggio 2010. Indice con link al testo della legge e dei regolamenti attuativi, nei formati .doc e .pdf (d.v.)
Indice

TITOLO I – DISPOSIZIONI GENERALI

CAPO I – OGGETTO E FINALITÀ

Art. 1 - Oggetto della legge
Art. 2 - Finalità della legge

TITOLO II – LA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

CAPO I – STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE E FLESSIBILITÀ DEL SISTEMA

Art. 3 - Sistema della pianificazione territoriale
Art. 4 - Flessibilità del sistema di pianificazione territoriale
Art. 5 - Partecipazione alle scelte pianificatorie

CAPO II – AUTOVALUTAZIONE DEGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Art. 6 - Autovalutazione dei piani

CAPO III – ORGANI E STRUTTURE PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO

Art. 7 - Commissione provinciale per l'urbanistica e il paesaggio
Art. 8 - Commissioni per la pianificazione territoriale e il paesaggio delle comunità
Art. 9 - Sistema informativo ambientale e territoriale

CAPO IV – PIANO URBANISTICO PROVINCIALE

Art. 10 - Obiettivi del piano urbanistico provinciale
Art. 11 - Contenuti e struttura del piano urbanistico provinciale
Art. 12 - Inquadramento strutturale e invarianti
Art. 13 - Carta del paesaggio
Art. 14 - Carta di sintesi della pericolosità
Art. 15 - Flessibilità del piano urbanistico provinciale
Art. 16 - Documento preliminare
Art. 17 - Adozione del progetto di piano urbanistico provinciale
Art. 18 - Approvazione del piano urbanistico provinciale e relazioni al Consiglio provinciale
Art. 19 - Salvaguardia del piano urbanistico provinciale
Art. 20 - Adeguamento degli strumenti di pianificazione territoriale

CAPO V - PIANO TERRITORIALE DELLA COMUNITÀ

Art. 21 - Obiettivi e contenuti del piano territoriale della comunità
Art. 22 - Accordo-quadro di programma
Art. 23 - Adozione del piano territoriale della comunità
Art. 24 - Approvazione ed entrata in vigore del piano territoriale della comunità
Art. 25 - Varianti al piano territoriale della comunità
Art. 25 bis - Stralci del piano territoriale della comunità
Art. 26 - Rettifica delle previsioni del piano territoriale della comunità
Art. 27 - Salvaguardia del piano territoriale della comunità
Art. 28 - Adeguamento dei piani regolatori generali e dei piani dei parchi naturali provinciali

CAPO VI – PIANO REGOLATORE GENERALE

Art. 29 - Obiettivi e contenuti del piano regolatore generale
Art. 30 - Accordi tra soggetti pubblici e privati
Art. 31 - Adozione del piano regolatore generale
Art. 32 - Approvazione ed entrata in vigore del piano regolatore generale
Art. 33 - Varianti al piano regolatore generale
Art. 34 - Rettifica delle previsioni del piano regolatore generale
Art. 35 - Salvaguardia del piano regolatore generale

CAPO VII – REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

Art. 36 - Contenuti del regolamento edilizio comunale

CAPO VIII - DISPOSIZIONI DI COORDINAMENTO CON LA LEGGE PROVINCIALE 23 MAGGIO 2007, N. 11 (GOVERNO DEL TERRITORIO FORESTALE E MONTANO, DEI CORSI D’ACQUA E DELLE AREE PROTETTE), IN MATERIA DI PIANIFICAZIONE

Art. 37 - Disposizioni di coordinamento con la legge provinciale 23 maggio 2007, n. 11, in materia di pianificazione

CAPO IX – ATTUAZIONE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA

SEZIONE I - Disposizioni comuni

Art. 38 - Disposizioni generali
Art. 39 - Comparti edificatori
Art. 40 - Limiti alle variazioni di piano
Art. 41 - Contenuti dei piani attuativi d'iniziativa pubblica e di quelli d'iniziativa privata

SEZIONE II - Piani d'iniziativa privata

Art. 42 - Oggetto dei piani
Art. 43 - Piano guida
Art. 44 - Formazione dei piani attuativi d'iniziativa privata

SEZIONE III - Piani d'iniziativa pubblica

Art. 45 - Piano attuativo d'iniziativa pubblica
Art. 46 - Formazione del piano attuativo d'iniziativa pubblica
Art. 47 - Espropriazioni a fini di edilizia abitativa
Art. 48 - Espropriazioni per il recupero degli insediamenti storici
Art. 49 - Espropriazioni per insediamenti produttivi
Art. 50 - Piano di lottizzazione d'ufficio

SEZIONE IV - Piani d'iniziativa mista pubblico-privata

Art. 51 - Programmi integrati d'intervento d'iniziativa mista pubblico-privata

CAPO X - DURATA ED EFFETTI DEGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Art. 52 - Durata ed effetti dei piani

CAPO XI - DISPOSIZIONI PARTICOLARI PER LA REDAZIONE DEGLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Art. 53 - Perequazione urbanistica
Art. 54 - Strumenti di attuazione della perequazione
Art. 55 - Compensazione urbanistica
Art. 56 - Disposizioni in materia di edilizia abitativa
Art. 57 - Disciplina degli alloggi destinati a residenza
Art. 58 - Standard urbanistici
Art. 59 - Spazi per parcheggio
Art. 60 - Tutela degli insediamenti storici
Art. 61 - Conservazione e valorizzazione del patrimonio edilizio tradizionale esistente
Art. 62 - Edificazione nelle aree destinate all'agricoltura
Art. 62 bis - Disposizioni in materia di aree destinate a verde pubblico
Art. 63 - Tutela dagli inquinamenti, sicurezza del territorio e igiene
Art. 64 - Distanze di rispetto stradali e ferroviarie
Art. 65 - Apertura di strade in zone agricole o silvo-pastorali
Art. 66 - Fasce di rispetto cimiteriale

TITOLO III – LA TUTELA DEL PAESAGGIO

CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 67 - Disposizioni generali in materia di tutela del paesaggio
Art. 68 - Lavori assoggettati ad autorizzazione paesaggistica
Art. 69 - Individuazione di beni ambientali e inclusione negli elenchi
Art. 70 - Caratteristiche e validità dell'autorizzazione paesaggistica

CAPO II - ORGANI COMPETENTI E DISPOSIZIONI PROCEDURALI

Art. 71 - Autorizzazioni per opere di competenza dello Stato, della Regione e della Provincia
Art. 72 - Autorizzazioni per opere soggette a valutazione d'impatto ambientale
Art. 73 - Autorizzazioni di competenza della CUP
Art. 74 - Autorizzazioni di competenza della CPC
Art. 75 - Limiti alle facoltà degli organi competenti alle autorizzazioni
Art. 76 - Annullamento di autorizzazioni e ricorsi
Art. 77 - Disposizioni di coordinamento con la legge provinciale 17 febbraio 2003, n. 1 (Nuove disposizioni in materia di beni culturali)
Art. 78 - Fondo per la riqualificazione degli insediamenti storici e del paesaggio
Art. 78 bis - Riconoscimenti per progetti di rilevante interesse architettonico o urbanistico
Art. 79 - Censimento dei locali storici
Art. 80 - Interventi per la conservazione e sistemazione paesaggistica

TITOLO IV - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA SOSTENIBILE E LIBRETTO DEL FABBRICATO

CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 81 – Finalità
Art. 82 - Formazione e informazione

CAPO II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA SOSTENIBILE

Art. 83 - Ambito di applicazione
Art. 84 - Prestazione e certificazione energetica degli edifici
Art. 85 - Certificazione della sostenibilità ambientale degli edifici
Art. 86 - Interventi a favore della diffusione delle tecniche di edilizia sostenibile
Art. 87 - Criteri di selezione dei materiali da costruzione
Art. 88 - Utilizzo di acqua piovana, fonti energetiche rinnovabili e permeabilità dei suoli urbanizzati
Art. 89 - Regolamento di attuazione
Art. 90 - Adeguamento dei regolamenti edilizi e dei piani regolatori generali
Art. 91 - Vigilanza sull'attività di certificazione

CAPO III - LIBRETTO DEL FABBRICATO

Art. 92 - Finalità e oggetto
Art. 93 - Definizioni
Art. 94 - Contenuti del libretto del fabbricato
Art. 95 - Regolamento di attuazione
Art. 96 – Sanzioni

TITOLO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI

CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 97 - Disciplina degli interventi sul territorio
Art. 98 - Installazione di tunnel e serre a scopo agronomico
Art. 99 - Definizione delle categorie di intervento per il recupero degli edifici esistenti

CAPO II – CONCESSIONE E DENUNCIA D’INIZIO DI ATTIVITÀ

SEZIONE I - Concessione edilizia

Art. 100 - Interventi soggetti a concessione
Art. 101 - Presentazione della domanda di concessione
Art. 102 - Rilascio della concessione
Art. 103 - Caratteristiche e validità della concessione
Art. 103 bis - Ultimazione dei lavori e certificato di agibilità
Art. 104 - Condizioni particolari per il rilascio della concessione e per la presentazione della denuncia d'inizio di attività

SEZIONE II - Denuncia d'inizio di attività

Art. 105 - Interventi soggetti a denuncia d'inizio di attività
Art. 106 - Disposizioni relative alla denuncia d'inizio di attività
Art. 107 - Varianti in corso d'opera soggette a denuncia d'inizio di attività

CAPO III – OPERE PUBBLICHE E LINEE ELETTRICHE

Art. 108 - Opere pubbliche di competenza dello Stato
Art. 109 - Opere pubbliche di competenza della Provincia, della Regione e di altri enti territoriali
Art. 110 - Opere pubbliche di competenza delle comunità e dei comuni
Art. 111 - Linee elettriche

Capo IV – REALIZZAZIONE DI OPERE IN DEROGA ALLE DISPOSIZIONI URBANISTICHE

Art. 112 - Esercizio dei poteri di deroga
Art. 113 - Realizzazione di opere per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di parcheggi residenziali e commerciali in deroga
Art. 114 - Deroga per opere pubbliche non soggette a concessione

CAPO V – CONTRIBUTI E ONERI PER IL RILASCIO DEI TITOLI ABILITATIVI EDILIZI

Art. 115 - Contributo di concessione
Art. 116 - Casi di riduzione del contributo di concessione
Art. 117 - Esenzione dal contributo di concessione
Art. 118 - Edilizia convenzionata
Art. 119 - Destinazione dei proventi delle concessioni

TITOLO VI – OBBLIGHI PARTICOLARI, VIGILANZA E SANZIONI

CAPO I – OBBLIGHI PARTICOLARI

Art. 120 - Obblighi particolari e interventi urgenti ai fini della tutela della sicurezza pubblica, del decoro urbanistico e della tutela del paesaggio
Art. 121 - Interventi d'urgenza e di carattere straordinario riguardanti immobili ricadenti negli insediamenti storici
Art. 122 - Disposizioni per la ricostruzione di edifici danneggiati o distrutti

CAPO II – VIGILANZA

Art. 123 - Vigilanza sull'attività edilizia
Art. 124 - Accesso alla proprietà privata
Art. 125 - Ordinanza di sospensione
Art. 126 - Effetti dell'ordinanza di sospensione
Art. 127 - Responsabilità del soggetto avente titolo, del committente, del costruttore, del direttore dei lavori e del progettista

CAPO III – COSTRUZIONI ABUSIVE E SANZIONI

Art. 128 - Definizione delle costruzioni abusive
Art. 129 - Sanzioni per opere eseguite in assenza o in difformità dalla concessione
Art. 130 - Lottizzazioni abusive
Art. 131 - Determinazione del valore venale delle costruzioni
Art. 132 - Demolizione di opere e acquisizione gratuita
Art. 133 - Coordinamento delle sanzioni pecuniarie
Art. 134 - Sanzioni per opere eseguite in assenza o in difformità dalla denuncia d'inizio di attività
Art. 135 - Concessione in sanatoria
Art. 136 - Pagamento delle sanzioni e dei contributi. Interessi e riscossioni
Art. 137 - Sanzioni a tutela del paesaggio
Art. 138 - Sanzioni a tutela del paesaggio per l'apposizione di cartelli o di altri mezzi pubblicitari non autorizzati

CAPO IV – POTERI D’INTERVENTO DELLA PROVINCIA

Art. 139 - Annullamento di provvedimenti
Art. 140 - Interventi sostitutivi da parte della Giunta provinciale

TITOLO VII – SNELLIMENTO DELLE PROCEDURE, DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

CAPO I - SNELLIMENTO DELLE PROCEDURE IN MATERIA DI VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE E DI REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE

Art. 141 - Ambito di applicazione
Art. 142 - Procedimento per opere soggette a valutazione d'impatto ambientale
Art. 143 - Procedimento per opere pubbliche di competenza della Provincia
Art. 144 - Conformità urbanistica
Art. 145 - Opere degli enti locali e d'interesse statale
Art. 145 bis - Indagini geologiche

CAPO II - DISPOSIZIONI GENERALI TRANSITORIE E FINALI

Art. 146 - Disposizioni particolari per il territorio individuato ai sensi dell'articolo 11, comma 2, lettera a), della legge provinciale 16 giugno 2006, n. 3
Art. 146 bis - Disposizioni particolari per la Comunità della Vallagarina
Art. 147 - Formazione permanente in materia di pianificazione territoriale e di paesaggio
Art. 148 - Disposizioni per l'approvazione dei primi piani territoriali delle comunità e dei piani regolatori generali
Art. 149 - Altre disposizioni transitorie
Art. 149 bis - Certificazione di sostenibilità ambientale degli edifici della Provincia e degli enti pubblici strumentali
Art. 150 - Disposizioni attuative e abrogative
Art. 151 - Disposizioni organizzative in materia di valutazioni ambientali nonché modificazioni della legge provinciale 8 aprile 1997, n. 13, e dell'articolo 45 della legge provinciale sui lavori pubblici
Art. 152 - Sostituzione dell’articolo 52 della legge provinciale 20 marzo 2000, n. 3, relativo al piano generale degli interventi per la viabilità
Art. 153 - Modificazioni della legge provinciale 23 maggio 2007, n. 11 (Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d’acqua e delle aree protette)
Art. 154 - Modificazioni della legge provinciale 19 febbraio 1993, n. 6 (Norme sulla espropriazione per pubblica utilità), in materia di indennità di espropriazione
Art. 155 – Modificazioni dell’articolo 13 bis della legge provinciale 15 maggio 2002, n. 7 (Disciplina degli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri e promozione della qualità della ricettività turistica)
Art. 156 - Disposizioni finanziarie

Sullo stesso tema
“Norme per la pianificazione paesaggistica”. Il testo aggiornato al settembre 2010; indice con link al testo nei formati .doc e .pdf (d.v.)
“Tutela, governo ed uso del territorio”. Il testo aggiornato al giugno 2010. Indice con link al testo della legge e del regolamento attuativo, nei formati .doc e .pdf (d.v.)
“Ordinamento urbanistico e tutela del territorio”. Il testo aggiornato al marzo 2010. Indice con link al testo della legge e dei regolamenti attuativi, in formato .doc e .pdf (d.v.)
Ultimi post
Eddyburg
Sono passati due anni dalla scomparsa di Edoardo Salzano. Un urbanista che non ha mai smesso di analizzare le trasformazioni urbane. Un intellettuale libero e coraggioso che con determinazione guardava avanti e non si arrendeva davanti alle ingiustizie. Un maestro. Lo ricordiamo ripubblicando uno dei suoi scritti, ancora profondamente attuale, sul mestiere dell'urbanista.
Eddyburg
Un iniziativa per ragionare sulla questione della casa a cinquant’anni dall’approvazione della prima legge per l’edilizia residenziale pubblica. Il progressivo abbandono delle politiche di edilizia residenziale ha determinato nuove disuguaglianze, aggravato i problemi pregressi, amplificato i divari territoriali, che il Covid ha accentuato e reso ancora più evidenti. Vogliamo discuterne in questo seminario organizzato in due sessioni, che riprende le vertenze che portarono all’approvazione della legge, racconta la parabola inversa delle politiche pubbliche fino al loro sostanziale azzeramento, per poi ricollegarsi all’attualità toccando attraverso alcuni casi emblematici della questione della casa in Italia.
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg