Piano Generale di Contea
Metropolitan King County Council (Wa)
Il "comprehensive plan" 2004, nella contea dello stato di Washington che ha fra i centri principali anche la città di Seattle. Adottato anche ai sensi del Growth Management Act (f.b.)
Metropolitan King County Council, 2004 King County Comprehensive Plan (adottato il 27 settembre 2004) – Estratti e traduzione per Eddyburg a cura di Fabrizio Bottini

[...] Usi del suolo urbani

Insediamenti cittadini

La sfida che attende la King County e i suoi abitanti è di costruire comunità urbane che offrano spazi e scelte alle persone, per come desiderano vivere, rispondendo anche alle diverse esigenze culturali ed economiche. Le zone urbane hanno bisogno di più che non delle infrastrutture fisiche. Necessitano anche di una vasta gamma di servizi alle persone e per il tempo libero per renderle luoghi attraenti e sicuri per vivere e lavorare, tutelando l’ambiente e mantenendo l’alta qualità della vita che tutti apprezziamo.
U-101 – L’insediamento entro la Zona di Sviluppo Urbano deve realizzare comunità sicure, sane, diversificate. Queste comunità devono contenere una varietà di abitazioni a prezzi accessibili e opportunità di impiego, scuole e strutture di ricreazione, e devono essere progettate in modo da proteggere l’ambiente naturale e le risorse culturali più significative.

1. La Zona di Sviluppo Urbano

Il Growth Management Act richiede che la contea definisca una Zona di Sviluppo Urbano là dove dovranno trovar posto la maggior parte della crescita ed edificazione previste per la King County. Perimetrando le Zone di Sviluppo Urbano, la King County e le altre contee potranno:
• Limitare l’insediamento diffuso;
• Ridurre i costi sostenendo un’edificazione più concentrata;
• Migliorare l’efficienza dei servizi agli abitanti, delle strutture e dei trasporti;
• Proteggere le zone rurali e aree naturali;
• Aumentare gli spazi aperti.
La Zona di Sviluppo Urbano [Urban Growth Area – UGA] della King County è rappresentata nella Land Use Map ufficiale allegata al presente piano. Le politiche di piano a scala di contea [Countywide Planning Policies – CPP] costituiscono la cornice utilizzata dal Metropolitan King County Council nell’adozione della UGA entro il Comprehensive Plan del 1994.
La Zona di Sviluppo Urbano/UGA comprende tutte le città della contea, incluse quelle nella Zona Rurale, quelle di annessione alle zone urbane, quelle non comprese nelle circoscrizioni municipali [unincorporated] caratterizzate da una crescita di tipo urbano. La UGA comprende anche i Bear Creek Urban Planned Developments a est di Redmond. Si veda il Capitolo 3, Rural Legacy and Natural Resource Lands, per ulteriori linee guida riguardo alla crescita nelle aree rurali di annessione alle città.
La UGA totale nella King County copre 1.200 kmq, meno di un quarto dell’area totale della contea. Sono le città a contenere la maggior parte di questa superficie, con 990 kmq, mentre la quota delle zone esterne ai confini municipali è di circa 200 kmq, secondo l’edizione 2003 del “King County Annual Growth Report”.



U-102 – La Zona di Sviluppo Urbano riportata nella Land Use Map ufficiale comprende terreni sufficienti a contenere la crescita prevista per il periodo 2001-2022. Queste superfici includono solo terreni che rispondono ai seguenti criteri.
a. Sono caratterizzati da insediamento urbano che può essere, a costi convenienti ed efficientemente, servito da strade, reti idriche, fognature nere e bianche, scuole e altri servizi pubblici entro i prossimi vent’anni;
b. Non si estendono oltre confini naturali come spartiacque, che ostacolerebbero la fornitura dei servizi urbani;
c. Rispettano le caratteristiche topografiche che definiscono limiti naturali, come fiumi e linee di crinali;
d. Sono sufficientemente liberi da vincoli ambientali per consentire la crescita di tipo urbano senza grandi impatti, salvo quando le aree sono destinate a elemento di separazione urbano da accordi inter-amministrativi;
e. Sono comprese entro i siti classificati Bear Creek Urban Planned Development (UPD);
f. Non si tratta di zone rurali, o agricole e forestali non comprese in circoscrizione municipale, classificate secondo il Countywide Planning Policies Plan.

U-103 – Le singole zone definite che vengano tagliate dalla linea della Zona di Sviluppo Urbano devono essere riclassificate interamente, o urbane o rurali, salvo quando la divisione non riconosca elementi si sensibilità ambientale, o accordi inter-amministrativi, o altri piani della King County.
Alcune città sui margini della Zona di Sviluppo Urbano gestiscono parchi nella Zona Rurale. Questi parchi possono essere stati acquisiti dalle amministrazioni tramite acquisto diretto, o con accordo di trasferimento con la King County.
Le città possono continuare a gestire i parchi nella Zona Rurale, coerentemente agli standards urbanistici per le aree rurali. In casi specifici, le amministrazioni possono richiedere che i parchi siano riclassificati come urbani, per consentire nel futuro annessione al territorio municipale.

U-104 – Le proprietà rurali nelle immediate adiacenze dei confini di una municipalità, per cui è prevista la destinazione a parco da parte dell’amministrazione cittadina, possono essere riclassificate come urbane se l’amministrazione si impegna a destinare in modo permanente la zona a parco, in modo ritenuto soddisfacente dal King County Council, e:
a. Il terreno ha dimensione non superiore ai 15 ettari ed è stato acquisito dalla città prima del 1994; oppure
b. Il terreno ha dimensione non superiore ai 15 ettari e riceve sostegni dalla contea sotto forma di sovvenzioni per parco o strutture tempo libero, tramite accordo fra la King County e la città; oppure
c. Il terreno è o è stato un parco della King County ed è stato trasferito, o è in via di trasferimento, alla città.

[...]

King County Comprehensive Plan 2004, Legenda

2. La crescita delle città e centri urbani, e la promozione della salute collettiva

Il King County Comprehensive Plan influenza direttamente le decisioni di uso del suolo solo nelle zone della contea non comprese entro amministrazioni municipali. Ma le città contengono la maggior parte della base economica della contea, la maggior parte della popolazione urbana, e offrono servizi di tipo urbano alle adiacenti zone unincorporated. In più, molti servizi che sono vitali per lo sviluppo urbano sono offerti alle zone esterne ai municipi da distretti speciali indipendenti creati a questo scopo. Le Countywide Planning Policies orientano lo sviluppo dei centri urbani, che si trovano localizzati nelle città e devono contenere concentrazioni di residenza e attività economiche. Il ruolo significativo di città e distretti deve quindi essere riconosciuto nei meccanismi decisionali di contea, e nella pianificazione futura.
Focalizzare lo sviluppo nelle zone urbane può avere un effetto positivo sulla salute collettiva. La percentuale di abitanti della King County sovrappeso o obesi è salita rapidamente dalla fine degli anni ‘80. Insieme all’obesità aumentano i rischi di diabete, ipertensione, patologie cardiache. L’evidenza suggerisce una spiegazione alla diffusione dell’obesità, nella mancanza di attività fisica. I modi dello sviluppo nelle aree suburbane, che scoraggiano gli spostamenti a piedi e promuovono la dipendenza dall’uso dell’automobile privata, hanno contribuito a questo problema di salute collettiva.
Le città che offrono usi diversificati dello spazio, densità residenziali maggiori, marciapiedi, collegamenti stradali e servizi a breve distanza, incoraggiano attività fisiche come camminare e andare in bicicletta.

U-106 – La maggior parte dello sviluppo residenziale e delle attività produttive deve localizzarsi nel sistema continuo della Zona di Sviluppo Urbano nell’area ovest della King County, specialmente nelle città e nelle Potential Annexation Areas.

U-107 – La King County sostiene azioni di uso dello spazio e destinazione d’uso che promuovano la salute collettiva aumentando le opportunità per ogni abitante di essere più attivo fisicamente. Tali azioni comprendono: concentrazione della crescita entro la Zona Urbana, promozione di centri di carattere urbano, consentire insediamenti a funzioni miste, realizzare collegamenti pedonali.

U-108 - LaKing County sostiene lo sviluppo di Urban Centers per rispondere al bisogno regionale di abitazioni, posti di lavoro, servizi, cultura e tempo libero promuovendo la salute. Tali strategie comprendono l’esplorazione delle opportunità di insediamenti tipo Joint Development o Transit Oriented Development , localizzazione degli spazi pubblici nelle zone a funzioni miste, promozione e uso delle proprietà di contea nei centri urbani.

U-109 – La King County deve concentrare servizi e strutture entro la Zona di Sviluppo Urbano per renderla un luogo desiderabile per vivere e lavorare, aumentare le opportunità di spostamento a piedi o in bicicletta nei centri abitati, un uso più efficiente delle possibilità delle infrastrutture esistenti, la riduzione dei loro costi di manutenzione sul lungo termine.

U-110 – La King County collabora con le amministrazioni, in particolare quelle classificate centri urbani, nello sforzo di trasferimento delle densità dalla Zona Rurale.

U-111 – Gli standards urbanistici per le zone urbane devono enfatizzare gli strumenti tali da consentire le massime densità possibili e i vari usi urbani che non compromettano così le aree ambientalmente sensibili. Alcune misure di mitigazione possono essere usate per scopi multipli, come il controllo del drenaggio, la ricarica della falda, la protezione dei corsi d’acqua minori, della qualità dell’aria, la conservazione degli spazi aperti, la tutela degli elementi storici e culturali, e del paesaggio. Quando tecnicamente fattibile, le norme devono essere semplici e misurabili, in modo tale da poter essere applicate senza lunghi processi di approvazione.

3. Obiettivi della Zona di Sviluppo Urbano

Le politiche di piano a scala di contea [Countywide Planning Policies – CPP] richiedono che l’amministrazione e quelle delle città prevedano obiettivi di crescita futura per le famiglie e i posti di lavoro articolati per circoscrizioni amministrative. Nel 1994, il Growth Management Planning Council ha adottato questi obiettivi di distribuzione della crescita prevista.
Le oscillazioni possibili negli obiettivi rappresentano le possibilità di scelta nelle politiche delle varie circoscrizioni, riguardo alla quota che intendono ospitare.La King County e le città hanno anche sviluppato obiettivi di occupazione che sostengano l’equilibrio locale fra popolazione e impieghi. Gli obiettivi per la crescita a livello di contea per quanto riguarda famiglie e occupazione nelle zone esterne ai municipi, sono contenuti nelle CPP.


King County Comprehensive Plan 2004, zone omogenee


Nel novembre 2002, sono stati fissati nuovi obiettivi di crescita a orientare lo sviluppo per il periodo 2001-2022. A ciascuna circoscrizione urbana, e alle zone della King County esterne ai municipi, sono stati assegnati obiettivi basati sulla disponibilità di suolo e altri fattori. La tabella completa degli obiettivi per le città “ Adopted 22-Year Household Growth Targets” è compresa nel presente capitolo [ ma non nei presenti estratti n-d-T.].

U-112 – Le politiche e norme di uso del suolo dovranno consentire un obiettivo di crescita di circa 13.400 famiglie, e circa 7.900 posti di lavoro entro il 2022, fissato nelle Countywide Planning Policies per le aree esterne ai municipi della Zona di Sviluppo Urbano.

U-113 – La King County offrirà spazi adeguati per la crescita residenziale, commerciale e industriale nelle zone urbane esterne ai municipi. Tale capacità insediativa comprende sia le opportunità di riurbanizzazione sia quelle di edificazione delle zone ancora disponibili.

U-114 – La King County userà gli obiettivi per famiglie e posti di lavoro per attuare il piano generale entro le comunità urbane. Gli obiettivi per le sub-aree esterne ai municipi verranno monitorati, e potranno venir precisate attraverso azioni future di piano, che tengano conto delle comunità, delle amministrazioni interessate, degli enti erogatori di servizi.

[...] Nota: la documentazione integrale del piano, al sito web della King County; su Eddyburg anche estratti dal Growth Management Act dello stato di Washington, che orienta le scelte generali di pianificazione sostenibile per lo sviluppo; sullo stesso argomento le zone mixed-use di Seattle; un esempio su scala più piccola è l'azzonamento della cittadina di Des Moines, compresa nel territorio della contea (f.b.)

Sullo stesso tema
Maria Cristina Gibelli
arcipelagomilano.org, 19 giugno 2018. Tutto l’opposto della città metropolitana milanese e dell’Italia in genere, dove i governi metropolitani non hanno reali poteri né di regia, né di controllo.
Maria Letizia Morotti
Il superuovo. 8 giugno 2018. Un articolo di introduzione a Auroville. Tra l'esperimento sociale e il sogno, la città è stata fondata nel 1968. Virtuosa da molti punti di vista, l'insediamento è più vicino a una riserva che a una città. (i.b.)
Maria Cristina Gibelli
Negli ultimi 20 anni in Francia la pianificazione territoriale e urbanistica è stata oggetto di numerose riforme legislative: mai di ‘controriforme’, come invece è avvenuto in Italia.
Ultimi post
Eddyburg
Sono passati due anni dalla scomparsa di Edoardo Salzano. Un urbanista che non ha mai smesso di analizzare le trasformazioni urbane. Un intellettuale libero e coraggioso che con determinazione guardava avanti e non si arrendeva davanti alle ingiustizie. Un maestro. Lo ricordiamo ripubblicando uno dei suoi scritti, ancora profondamente attuale, sul mestiere dell'urbanista.
Eddyburg
Un iniziativa per ragionare sulla questione della casa a cinquant’anni dall’approvazione della prima legge per l’edilizia residenziale pubblica. Il progressivo abbandono delle politiche di edilizia residenziale ha determinato nuove disuguaglianze, aggravato i problemi pregressi, amplificato i divari territoriali, che il Covid ha accentuato e reso ancora più evidenti. Vogliamo discuterne in questo seminario organizzato in due sessioni, che riprende le vertenze che portarono all’approvazione della legge, racconta la parabola inversa delle politiche pubbliche fino al loro sostanziale azzeramento, per poi ricollegarsi all’attualità toccando attraverso alcuni casi emblematici della questione della casa in Italia.
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
CopyrightMappa del sito
© 2022 Eddyburg