Cominciamo a costruire la casa comune
Romano Prodi
Alle lettera aperta di Nanni Moretti ha risposto tempestivamente Romano Prodi, su la Repubblica del 6 novembre 2003. Moretti aveva detto: “La partenza è stata sbagliata”; Prodi risponde: “Gli errori i correggeranno strada facendo”. Sarà possibile?
CARO direttore, arrivo da New York, scendo dall’aereo, prendo in mano Repubblica e vi trovo una lettera di Nanni Moretti.
Moretti parla dell’Ulivo, della mia proposta di una lista unitaria dei riformisti per le prossime elezioni europee e dice che l’elettorato di centrosinistra «esprime una richiesta semplice e precisa: trovare un modo per stare tutti insieme, intorno a un programma capace di individuare temi forti e condivisibili».
Parla anche, Moretti, dei valori che contraddistinguono il centrosinistra: «legalità internazionale, pace, difesa dello stato sociale, tutela dell’ambiente, difesa del pluralismo dell’informazione».
Come non essere d’accordo con lui?

Come non vedere in un progetto autenticamente riformista sostenuto dall’impegno unitario di forze politiche, movimenti e cittadini le condizioni migliori, anzi le condizioni necessarie per un governo dell’Europa, e con l’Europa dell’Italia, all’altezza delle sfide alle quali ci chiamano i grandi cambiamenti delle nostre società?
Sono ambizioni alte. Cosi’ alte che hanno bisogno di essere coltivate con cura, con attenzione, con pazienza.
Quando ho avanzato la proposta della lista unitaria mi sono rivolto a tutti i riformisti, persuaso che la scelta e la passione per l’Europa e i valori della libertà, della giustizia, della solidarietà li unissero già ora, quale che fosse la famiglia o la tradizione politica alle quali essi sentissero di appartenere.
Se tutti insieme opereremo per garantire che questa nuova iniziativa, questa nuova avventura della nostra politica e della nostra vita in comune rimanga sempre aperta a tutti coloro, uomini e donne, movimenti e associazioni, forze e raggruppamenti politici, che la vorranno condividere, che male c’è se all’appello avranno risposto per primi solo alcuni dei partiti del centrosinistra?
Non tema Moretti. E non temano con lui tutti coloro, come, tra gli altri Ochille Occhetto, che giustamente invitano a non ridurre ad un gioco in difesa quella che deve essere una partita di attacco a tutto campo, di movimento, impeto e fantasia. Credo, sento che siamo sulla buona strada. Percorriamola tutti insieme, partiti politici e società civile. Uniti.

Sullo stesso tema
Federico Rampini
L’intervista con Guido Rossi di Federico Rampini. Da la Repubblica del 23 dicembre 2003. Le relazioni tra berlusconismo e fallimenti, e una riflessione di carattere più generale: “siamo un paese che non cerca la modernità, ma annusa in fretta l’ultima moda, confondendo l’una con l’altra”
Antonio Pastore
Invece «il presidente della Cei confonde e mischia la politica con la religione». Su Il Mattino del 20 novembre 2003 l’intervista che Massimo Cacciari ha rilasciato ad Antonio Pastore. Un momento di semplicità e chiarezza, dopo la retorica provocata dal lutto nazionale.
Rossana Rossanda
Un bell’articolo di sinistra, di Rossana Rossanda, dal manifesto del 7 novembre 2003.
Ultimi post
Eddyburg
Cliccando nella barra in alto potete accedere a tutti gli articoli inseriti in oltre diciotto anni di attività e impegno per una cultura dell'abitare fruire e governare il territorio che sia suscettibile di assicurare condizioni di vita soddisfacenti sotto il profilo dell'equità e della libertà di accesso ai beni comuni, della capacità e possibilità di partecipare al governo della cosa pubblica. E' ancora una versione provvisoria del sito, perciò alcune cose funzionano male o presentano degli errori. Ci stiamo adoperando per sistemare tutto nel più breve tempo possibile.
Eddyburg
Il programma definitivo della prima edizione dei seminari di eddyburg
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della I Sessione del convegno “Eddy Salzano: le tappe di un percorso politico e culturale per una città più giusta” con gli interventi di Mauro Baioni, Giulio Tamburini, Vezio De Lucia, Paolo Berdini, Roberto Camagni, Anna Marson, Maria Pia Guermandi, Giancarlo Storto, Giancarlo Consonni, Paolo Baldeschi.
Redazione di Eddyburg
L'incontro ha come scopo la presentazione della versione italiana del toolkit anti-gentrification di Sandra Annunziata, e vedrá la partecipazione di esperti e rappresentanti dei movimenti di lotta per la casa che discuteranno assieme del manuale e della sua applicazione nel contesto italiano. Sarà possibile seguire l'evento in streaming live sulla pagina facebook di ETICity
Redazione di eddyburg
Nell’anniversario della scomparsa di Eddy Salzano il 23 settembre abbiamo organizzato un’iniziativa per ricordare l’importanza e l’attualità del suo pensiero e della sua attività. Qui le videoregistrazioni della II Sessione del convegno "Una comunità di intenti" con testimonianze di Maria Cristina Gibelli, Marco Borghi, Federica Ruspio, Tomaso Montanari, Ilaria Agostini, Anna Maria Bianchi, Maria Paola Morittu, Elisabetta Forni, Piero Cavalcoli, Lidia Fersuoch, Oscar Mancini, Paolo Cacciari e Ilaria Boniburini.
CopyrightMappa del sito
© 2021 Eddyburg