responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

Società e politica


Ci sono almeno due ragioni per inserire in questo sito personale una sezione dedicata alla politica e alla società. La prima è che sono un cittadino, la seconda che sono un urbanista. Un politico che ignora la città e la società è un cattivo politico. Come è un cattivo urbanista chi trascura la società, che è ordinato a servire, e la politica, che ha il compito di dettare le regole e le finalità della sua azione. Nella foto il grande sciopero generale per la casa, i servizi e i trasporti del 19 novembre 1969.



Capitalismo oggi


Giornali del giorno


Maestri


Temi e principi


Eventi


Libri segnalati


Satira


Stupidario


Appelli