responsive_m

PONTE MORANDI UN ANNO DOPO

PONTE MORANDI UN ANNO DOPO
Gli incendi nella foresta amazzonica, baluardo vitale della biodiversità, contro i cambiamenti climatici e per la sopravvivenza di 30 milioni di persone, quest'anno sono aumentati dell'83% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Bolsonaro ha ripetutamente affermato che il suo paese dovrebbe aprire l'Amazzonia agli interessi commerciali, per consentire alle aziende minerarie, agricole di sfruttare le sue risorse naturali. La distruzione della parte brasiliana della foresta è notevolmente incrementata sotto il nuovo presidente. Nei primi 11 mesi, la deforestazione aveva già raggiunto i 4.565 km quadrati, con un aumento del 15% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

CONTRORIFORMA URBANISTICA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

giovedì 14 febbraio 2019

Concorso fotografico e laboratorio progettuale

Il concorso «Venezia verde nascosto» invita i fotoamatori a svelare il verde celato o misconosciuto della città. Il laboratorio «Campoverde» offre l'opportunità di progettare insieme ad associazioni, storici, architetti, botanici e giardinieri alcuni spazi verdi e di realizzarne uno. Qui maggiori informazioni.






«Abitare il verde a Venezia» è un progetto a cura dell'Associazione eddyburg e Zone ONLUS con la collaborazione di: Associazione Ambiente Venezia, Circolo Culturale Peroni, Microclima, ReBiennale, Laboratorio Occupato Morion, Geografia di genere,  e Cooperativa Limosa, beneficiario dell’iniziativa«100.000 EURO PER LA SOSTENIBILITÀ» promossa da NOPLANETB.


CONCORSO FOTOGRAFICO
VENEZIA VERDE NASCOSTO


L’idea del concorso è di aprire idealmente le porte del verde inaccessibile, svelare il verde nascosto o misconosciuto di Venezia attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e condividerlo con gli abitati mediante una mostra multimediale. Sollecitiamo i partecipanti a cogliere, ciascuno con la propria sensibilità, un aspetto inedito della città che abitiamo.

Scadenza invio delle fotografie: 27 aprile 2019

Qui trovi il regolamento e il modulo di iscrizione.


LABORATORIO DI PROGETTAZIONE
CAMPO VERDE

Una serie di laboratori e un incontro pubblico con gli abitanti per progettare tre spazi verdi per Venezia, insieme a associazioni locali, storici, architetti, botanici, artigiani e giardinieri. Aperto alla cittadinanza e gratuito. Per partecipare al laboratorio non servono competenze specifiche, solo passione e l’impegno a seguire l’intero percorso.


Le aree di progetto
  • Striscia di verde incolto tra Calle S.Domenico e Viale Garibaldi 
  • Aiuola vuota in Campo Santa Margherita 
  • Il Campasso o Campo Rotto Fondamenta Pescheria 

Programma di massima
  • 16 febbraio (14.00-18.00): primo laboratorio. Impostazione del lavoro; suddivisione in sottogruppi per condivisione conoscenze, analisi dei materiali e programmazione attività specifiche; lezione sul verde a Venezia.
  • 9 marzo (14.30-18.00): secondo laboratorio. Lezione e passeggiata urbana alla scoperta della natura a Venezia a cura di Luana Castelli (Limosa). Revisione del lavoro svolto. Organizzazione degli incontri pubblici.
  • 30 marzo (14.00-18.00): terzo laboratorio. Condivisione dei risultati e definizione delle scelte progettuali per le tre aree.
  • Aprile (data, luoghi e ora da definirsi). Incontri pubblici con gli abitanti delle aree di progetto per scambio di idee e contaminazione.
  • 13 aprile (14.00-18.00): quarto laboratorio. Elaborazione delle idee progettuali, definizione di materiali e piante.
  • Aprile-Maggio: realizzazione di uno o più progetti da scegliere insieme.
  • Giugno: mostra multimediale nella quale saranno esposti i progetti e le foto selezionate del concorso fotografico.
Per partecipare e informazioni: scrivere a ilaboniburini@gmail.com










Show Comments: OR