responsive_m

Occorre vedere e non guardare in aria

Occorre vedere e non guardare in aria
Il 25 Aprile 1945 l'Italia si riscattò dall'asservimento al nazismo. Oggi più che mai è necessario il monito di Bertold Brecht: «E voi, imparate che occorre vedere e non guardare in aria; occorre agire e non parlare. Questo mostro stava una volta per governare il mondo! I popoli lo spensero, ma ora non cantiam vittoria troppo presto il grembo da cui nacque è ancora fecondo». Con queste parole si apre il Museo Monumento al Deportato di Carpi, dedicato alla deportazione e ai campi di concentramento. (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

martedì 18 settembre 2018

Copertina N°39, 18 agosto 2018



La conquista di Israele della Palestina passa attraverso la casa: sistematici sfratti e distruzione di case palestinesi e la colonizzazione della West Bank e Gerusalemme con insediamenti israeliani. L’attacco alla casa non è ‘solo’ un attacco ai diritti umani dei palestinesi ma è un attacco all’essenza della vita, in quanto “la casa è un'infrastruttura del sociale, del politico e del tessuto economico di individui, famiglie e comunità” (Sabrien Amrov).
Fonte: Immagine di Afif Amira for WAFA che mostra la demolizione di case palestinesi in Issawiya del15 Agosto 2018.
La citazione è tratta dall' articolo "Palestinian homes: infrastructures of intimacy and the politics of representation" in
The Funambulist n.17, May-June 2018.
Per saperne di più qui alcuni pagine con mappe e dati: mappa interattiva e statistiche sulla demolizione di case palestinesi. Un articolo corredato di immagine su cinquant'anni di occupazione illegale di Israele. (i.b.)



Show Comments: OR