responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

lunedì 24 settembre 2018

Venezia: perchè "No alle grandi navi"

Una rassegna di articoli, video e comunicati per spiegare da dove deriva il "No alle Grandi navi" di comitati, movimenti e associazioni di Venezia che da diversi anni scendono in "piazza" e in "acqua" per protestare contro le politiche territoriali locali e nazionali. 

domenica 23 settembre 2018

Fascismo, una realtà operante

Qui la dichiarazione dell'assistente dell'europarlamentare E. Forenza, aggredito dai fascisti di Casapound la sera di venerdì 21 settembre a Bari, mentre insieme ad altre persone si allontanava dalla piazza nella quale si era svolta la manifestazione "Mai con Salvini". (a.b.)

sabato 22 settembre 2018

Fascismo: rischio o realtà?

L'aggressione ai partecipanti alla manifestazione "Mai con Salvini" di ieri sera a Bari conferma che il fascismo oggi in Italia non è un rischio, ma un realtà operante con la complicità del governo. Link all' articolo de il fatto quotidiano. (e.s). 

giovedì 20 settembre 2018

Angeli e diavoli nel mondo dominato dall'automobile

europatoday. Liberare la città dal potere dell'automobile e restituirla ai cittadini. Un progetto che richiede una costante volontà politica. O cedere all'automobile e trasformare le città in un inferno. Quattro articoli esemplificativi. (a.b.)

Murare l'Africa

The Guardian, 19 settembre 2018. Demenziale: Trump consiglia la Spagna di impedire le migrazioni di Africani in Europa costruendo un muro nel Sahara analogo a quella realizzata tra USA e Messico. Link all'articolo. (a.b.)

La democrazia delle illusioni

comune-info, 17 settembre 2018. Il più grande aeroporto dell'emisfero occidentale alla 'consultazione popolare', ma che valore ha questo strumento quando non tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione ragionata sono condivise? (i.b.)

mercoledì 19 settembre 2018

Vergognosa dimenticanza

Sono passati ormai 10 giorni da quando il ‘Presidente del Consiglio’ Conte ha pronunciato alla Fiera del Levante il suo indecente discorso sulla rinascita italiana dopo l’8 settembre del 1943. Segue

martedì 18 settembre 2018

Copyright: vincono i produttori, sconfitte le piattaforme

lavoce.info, 14 settembre 2018. Il Parlamento europeo ha  approvato la nuova direttiva sul copyright. Tra maggiori tutele per i produttori di contenuti e rischio di censura, ora spetta ai singoli stati recepire e applicare la nomativa. (m.p.r.)

Politica e grandi opere inutili

I comitati che si oppongono alle opere, grandi, inutili e dannose, si riuniranno prima a Venezia il 29 settembre e poi di seguito a Firenze il 6 e 7 ottobre, per condividere conoscenze e consolidare alleanze. Segue

Programma mobilitazioni contro grandi navi e grandi opere

Il programma completo delle mobilitazioni che si terranno a Venezia il 29-30 settembre 2018, organizzate dal Comitato NOGrandiNavi  – Laguna Bene Comune.

Mobilitazioni contro le grandi navi e le grandi opere

Il 29-30 settembre 2018 si terranno un' Assemblea nazionale dei comitati ambientali per fare il punto sulle grandi inutili opere e la manifestazione "Giochi d'acqua contro le grandi navi e le grandi opere" organizzate dal Comitato NOGrandiNavi Laguna Bene Comune. Qui il programma e invito all'Assemblea.

Assemblea nazionale contro le grandi opere e per la giustizia ambientale

Qui il testo dell'Appello per l'assemblea nazionale dei comitati contro le grandi opere e per la giustizia ambientale, che si terrà il 29 settembre 2018, ore 15.00 a Venezia. Per difendere i nostri territori da opere inutili e ambientalmente devastanti e da governi irresponsabili, ciechi e mascalzoni.

Copertina N°39, 18 agosto 2018



La conquista di Israele della Palestina passa attraverso la casa: sistematici sfratti e distruzione di case palestinesi e la colonizzazione della West Bank e Gerusalemme con insediamenti israeliani. L’attacco alla casa non è ‘solo’ un attacco ai diritti umani dei palestinesi ma è un attacco all’essenza della vita, in quanto “la casa è un'infrastruttura del sociale, del politico e del tessuto economico di individui, famiglie e comunità” (Sabrien Amrov).
Fonte: Immagine di Afif Amira for WAFA che mostra la demolizione di case palestinesi in Issawiya del15 Agosto 2018.
La citazione è tratta dall' articolo "Palestinian homes: infrastructures of intimacy and the politics of representation" in
The Funambulist n.17, May-June 2018.
Per saperne di più qui alcuni pagine con mappe e dati: mappa interattiva e statistiche sulla demolizione di case palestinesi. Un articolo corredato di immagine su cinquant'anni di occupazione illegale di Israele. (i.b.)



lunedì 17 settembre 2018

Il Ponte balcanico. Il gas israeliano potrebbe passare per i balcani

Nena-news, 13 settembre 2018. Il gasdotto East Med, che correrà sotto il mediterraneo e che approderà in Italia, potrebbe avere un nuovo protagonista, Israele, che si giocherà questa carta per avere un ruolo ancor più centrale nella politica internazionale. (i.b.)

L’acqua pubblica è democrazia

comune-info, 16 settembre 2018. Cinque governi hanno ignorato la volontà popolare di pubblicizzare l'acqua. Una delle stelle dei 5S è proprio l'acqua, ma passi concreti non ci sono. Occorre riprendere con forza la lotta per la difesa di questo bene comune. Con riferimenti (i.b.) 

martedì 11 settembre 2018

Lettera al ministro Bonisoli «La Vida resti spazio pubblico»

la Nuova Venezia, Antico Teatro di Anatomia-pagina fb, 7 e 11 settembre. La comunità della Vida non demorde e con fantasia e dedizione difende un bene pubblico di Venezia. Ma i poteri forti sanno di avere dalla loro parte "il fattore tempo". (m.p.r.)

Caselli privati, Mose e Tav: la “serenità” di Costa, l’uomo della privatizzazione

il Fatto Quotidiano, 6 settembre 2018. L'ex ministro che incarna perfettamente il "sistema Veneto": grandi opere e profitti privati pagati da noi tutti. (m.p.r.) 

domenica 9 settembre 2018

ILVA: l’unica scelta libera ce l’aveva il governo

A Sud, 8 settembre 2018. Un articolo da non perdere, che riassume la non volontà di affrontare il problema di questa città e la miopia dei nostri governi nel concepire il concetto di sviluppo, progresso e civiltà. (i.b.)

Taranto delusa dai 5Stelle. Sull’Ilva la città resta divisa

la Repubblica, 9 settembre 2018. Le ultime vicende dell'Ilva, in continuità con il passato, dove il ricatto tra salute e lavoro non viene risolto e i diritti della popolazione di Taranto sono messi sempre per ultimi (i.b.)

venerdì 7 settembre 2018

Ancora un tassello su, per modo di dire, «la Casa»

Durante il fascismo nulla poteva ostacolare l’attuazione di una politica demaniale reazionaria riguardo a una grossa parte del patrimonio pubblico in terreni ... (segue)

giovedì 6 settembre 2018

Salvini e Zaia a Venezia, avanti con la Pedemontana

il manifesto, 31 agosto 2018. Il sistema di potere veneto sostenitore delle grandi opere, per nulla scalfito persegue i suoi obiettivi: fare affari sulla pelle dei contribuenti e facendo scempio del territorio. Con riferimenti (m.p.r.)

Beni culturali, è l’intero sistema che crolla

il manifesto, 1 settembre 2018. Il crollo della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami e l'abbandono del patrimonio culturale italiano sono anche l'effetto dell'inefficacia di alcune recenti riforme. Con riferimenti (m.p.r.)