responsive_m

23M 2019: una marcia rivoluzionaria

23M 2019: una marcia rivoluzionaria
Il 23 marzo 2019 anche eddyburg si unisce alle migliaia di persone che scenderanno in strada per le vie e le piazze di Roma in una grande Marcia per il clima, contro le grandi opere inutili e per una giustizia ambientale. Ancora una volta sono i movimenti, i comitati, gli abitanti a rivendicare le ragioni per una rivoluzione del sistema, del modello di sviluppo in assenza di una sintesi politica capace di cogliere la svolta radicale necessaria per coniugare la salute, il benessere sociale, la salvaguardia del nostro pianeta terra e delle specie che lo abitano e i diritti umani. (i.b)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

VENEZIA

DAI MEDIA

martedì 8 maggio 2018

Copertina N° 29, 8 maggio 2018


Campi (III). A Dadaab in Kenya, vive una popolazione di rifugiati paragonabile a quella di Bologna. Ben Rawlence, autore del libro "La città delle spine" afferma che è fuorviante considerarlo un campo profughi. I politici Kenioti vorrebbero chiuderlo, anche perché si trova vicino alla rotta di un importante un corridoio infrastrutturale sul quale si innesteranno progetti di sviluppo. E' "una prigione non solo fisica, ma anche ideale" emblematica dell'ipocrisia che sta dietro ai campi e della geografia della (in)visibilità e del controllo.(i.b.)
Fonte: Foto di Jonathan Ernst (Reuters/). Una recensione del libro è disponibile sulla rivista Africa, qui raggiungibile.


Show Comments: OR