responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

giovedì 31 maggio 2018

Lavorare fa male alla salute

“Lavorare fa male alla salute”. E’ il titolo di un libro scritto da Jeanne Stellman e Susan Daum, pubblicato nel 1973 e subito radotto in italiano da Feltrinelli, una amara e spietata...(segue)

Democrazia made in Italy

Vogliono mandarci a votare  senza una seria campagna elettorale (tanto i media li hanno loro) e con una legge che è la peggiore che siano stati capaci di inventare perché non decida il popolo.Ma tanto il potere lo hanno "i mercati", a loro basta il gettone

Come nascondere le opere del Mose. Confronto a Thetis

la Nuova Venezia. Prosegue infaticabile la campagna di conquista del consenso della banda CVN. Per un'opera criminale per la distruzione della Laguna, continuano a spendere i nostri soldi per tentar di coprire il delitto. (e.s.) Con riferimenti

Italiani, ricordate la Grecia?

Alla fine ci siamo intesi” dice Angela Merkel evocando, a commento della crisi politica italiana, il parallelo delle trattative con Alexis Tsipras nell’estate 2015, dopo che l’Unione europea  ... (segue)

“Mattarella non poteva mettere il veto su Savona”

il Fatto Quotidiano, 30 maggio 2018. Intervista di Silvia Truzzi alla costituzionalista Lorenza Cassese. Un altro tassello per comprendere l'attuale crisi istituzionale italiana.  (m.p.r.)

mercoledì 30 maggio 2018

“I mercati non possono stare al di sopra della Costituzione”

il Fatto Quotidiano, 30 maggio 2018. Intervista di Stefano Feltri a Barbara Spinelli. Un altro tassello per comprendere l'attuale crisi istituzionale italiana.  (m.p.r.)

È permesso criticare Mattarella?

Rispondo ad alcune critiche ricevute per aver pesantemente criticato Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, a proposito della polemica Di Maio-Savona-Salvini

martedì 29 maggio 2018

Il capo dello stato non ha il diritto all’ossequio

il manifesto, 29 maggio2018. È cosa saggia ragionare e argomentare prima di esprimere giudizi su questioni un po' complesse. Pochi lo fanno a proposito  della vicenda Mattarella-Savona-Salvini. L'autore di questo articolo fortunatamente si. (e.s)

lunedì 28 maggio 2018

Mattarella: I mercati o i cittadini?

Potere al popolo, 28 maggio 2018. La dura e argomentata contestazione di "Potere al popolo a proposito delle iniziative di Sergio Mattarella, nel suo ruolo di presidente della <Repubblica: al servizio dei "mercati", non dei cittadini». Con commento (e.s.)

Il gran rifiuto di Mattarella e la crisi delle democrazie

pressenza online, 28 maggio 2018. Una guerra è in corso, e al presidente della Repubblica corre l'obbligo di dichiararla. Ma l'aggressore è costituito da "i mercati", non da chi da essi si difende. Con commento (e.s.)

Povero Mattarella, poveri noi

L'Italia sembra proprio in fondo al pozzo. Non si riesce a comporre un governo. Se lo facessero con il "contratto" su cui concordano andremmo tutti in miseria. Avremmo un razzista fascista a gestire i profughi e i migranti. L'unica soluzione sarebbe un nuovo Parlamento: ma quella legge elettorale può solo generare mostri. A meno che...

Lo stop all’inceneritore di Case Passerini. Una vittoria gravida di conseguenze

Così, hanno vinto le mamme no-inceneritore dopo anni di lotta contro il presunto “termovalorizzatore”di Case Passerini, l’impianto in grado di bruciare 200.000 tonnellate di rifiuti...  (segue)

domenica 27 maggio 2018

Aeroporto e stadio. Si procede alla grande

la Nuova Venezia, 26 maggio 2018.  La città devastata dal turismo sregolato di massa, legittimo erede della peste del 1630, con ampio commento (e.s.) 

sabato 26 maggio 2018

Veneto, asili nido: bocciata la legge del “prima noi”.

Corriere della sera, 26 maggio 2018. Una buona sentenza della Corte costituzionale a proposito degli accessi agli asili. Ma il vulnus alla Carta del 1948 è ben più profondo, con commento (e.s)

venerdì 25 maggio 2018

Governo. Vescovi all'attacco su fat tax,Europa,migranti

il manifesto, 25 maggio 2018.Una ferma risposta negativa a quei governanti che vorrebbero addossare ai più poveri e agli esclusi il prezzo delle politiche di destra delle formazioni giallo-verde-nero che si sono impossessate del Parlamento. con commento (e.s.)

Il Movimento 5 Stelle e la critica del potere

Huffington Post, 24 maggio 2018. E' vero che dire che Tizio o Caio non farà peggio di Renzi è un motivo sufficiente per sceglierlo come leader del governo? Con commento (e.s.)

giovedì 24 maggio 2018

Israele. «Piani per 2.500 nuove case in Cisgiordania»

Avvenire, 24 maggio 2018. Ogni giorno notizie nuove sull'oppressione della Palestina, vicenda emblematica della capacità distruttiva del sistema capitalistico nella veste rinnovata del neoliberismo. Con commento (e.s.)

mercoledì 23 maggio 2018

Investimenti militari e pace. Così la spesa in armi limita lo sviluppo e la democrazia

Avvenire, 22 maggio 2019. C'è chi sostiene che le guerre servono anche per far stare meglio chi sopravvive; con argomentazioni innovative, e veramente furbe. con commento (e.s.)

martedì 22 maggio 2018

Copertina N° 31, 22 maggio 2018

Il contratto di governo Lega-M5S in materia di migrazioni: ricacciamoli nel loro inferno! Si punta tutto sui “centri di permanenza per i rimpatri” da cui poi espellere i migranti usando le risorse dedicate all’accoglienza. (i.b.)
Fonte: nell'immagine il Centro di permanenza per il rimpatrio (ex CIE-Centro per l' identificazione ed l'espulsione) di Ponte Galeria, Roma. Foto di Alessandro di Meo (ANSA).

Migranti, una nuova barriera al confine tra Montenegro e Albania

i
l manifesto, 22 maggio 2018. Prosegue la trasformazione dell'Europa in una fortezza. Rinunciando sempre di più al suo ruolo storico l'U-E rafforza la barriera che esclude gli altri popoli e le altre culture. Con commento (e.s.)

lunedì 21 maggio 2018

Rapporto choc. "Fermate i profughi" (con l'uso della forza

Avvenire, 20 maggio 2018. Prosegue implacabile l'azione dei "governi canaglia" di tutto il mondo per fermare l'inarrestabile esodo dalle regioni che i padroni del mondo capitalista hanno sfruttato, saccheggiato e reso invivibili (e.s.)

Richard Falk: «un massacro per dire ai palestinesi: la vostra è una resistenza impossibile»

Nena News, 21 maggio 2018. Il «massacro calcolato» dell'armata di Israele alla striscia di Gaza. nell'attenta analisi dell'autorevole esperto della Nazioni unite. Ma le ragioni della ragione e della pace non stanno prevalendo (e.s.)

La piazza nera che sfida i Gialloverdi

Il Fatto quotidiano, 19 maggio 2018. Un asciutto resoconto di un'ammirevole manifestazione di uomini e donne dalla pelle nera che si è svolta a Napoli per rivendicare i diritti della democrazia. Con commento (e.s.)

Zagrebelsky: «Il contratto è un patto di potere ma il Colle non è un notaio»

la Repubblica, 21 maggio 2018. Il durissimo giudizio di un sommo giurista, sempre in prima linea nella difesa dell’uguaglianza e nella democrazia come declinate dalla Costituzione, intervistato da Liana Milella. Lo ascolterà Mattarella?

sabato 19 maggio 2018

La sinistra sarda e l’urbanistica. Promemoria in 10 punti

il manifesto sardo, La Sardegna la regione italiane nelle quali è più facilmente leggibile il contrasto tra momenti di buongoverno e di malgoverno del territorio, entrambi nell'ambito di amministrazioni di uguale colore politico. Questione di persone, di culture, di eventi?  Dieci punti su cui riflettere

venerdì 18 maggio 2018

Nakba. La catastrofe infinita

il manifesto, 18 maggio 2018 Prosegue senza tregua lo sterminio dei palestinesi che difendono il loro diritto a vivere nella propria terra, nella criminale assenza di ogni autorevole organismo internazionale . Un articolo di Tommaso Di Francesco e un appello di 9 intellettuali di Israele (e.s.)

Firenze: epilogo amaro di 50 anni di discussione sullo sviluppo a Nord-Ovest.

Interessi economici e politica di breve respiro trionfano su cinquant'anni di impegno per coordinare le scelte sull'area metropolitana di Firenze. Amare considerazioni di un sindaco che si è opposto al declino e all'arroganza dei tempi. (m.b.)

giovedì 17 maggio 2018

La politica dei barbari (1)

il Fatto Quotidiano, la Stampa, 17 maggio 2018. Brutte notizie dal fronte della politica. Si consolida il risultato devastante del Rosatellum. Articoli di Amedeo La Mattina e Ilario Lombardo, e di Michele Prospero. Commento di e.s.

Il fallimento di Alexis Tsipras


Il Fatto Quotidiano, 17 maggio 2018. Amaro resoconto dal luogo dove era nata la speranza di una Europa dei popoli e delle civiltà, assassinata dall'inettitudine della politica e dei politici dell'Unione europea, serva del capitalismo finanziario 

Spazi nella città: Vuoti a prendere

Analisi di esperienze in atto e percorsi da intraprendere per l'uso socialmente corretto degli spazi abbandonati per trasformare le città in luoghi in cui i valori dell'uguaglianza e della democrazia siano la regola e non l'eccezione.

Luciano Canfora a Huffpost: "Salvini-Di Maio alleanza mostruosa"


Huffington Post, 15 maggio 2018. Intervista di Nicola Mirenzi a Luciano Canfora. Splendida testimonianza del fatto che l'essere nutriti da una conoscenza profonda e aperta del passato della civiltà di cui siamo sciagurati eredi  rende lucidi sulla visione presente e sul futuro

mercoledì 16 maggio 2018

L’attacco di Bruxelles su debito e migranti: «Le regole si rispettano»


il manifesto 16 maggio 2018. Per fortuna che a Bruxelles c'è un giudice con gli occhi attenti alle inclinazioni razziste che emergono prepotenti anche  a casa nostra, non solo dai fascisti patentati ma anche dai pentastellati

Israele. Strage di Gaza, il Papa: «Mai l'uso della violenza porta alla pace»

Avvenire, 16 maggio 2018. Prosegue la strage dei palestinesi sulla loro terra, e continuano le denunce della barbara violenza di Israele. Quanto si dovrà ancora aspettare perché l'Onu  disponga sanzioni concrete verso l'aggressore e i mercanti di morte che sono alle sue spalle?

M5S. Non si tratta con la destra fascista

il Fatto Quotidiano, 16 maggio 2018. L'opportuno riepilogo delle affermazioni di Matteo Salvini, leader della destra razzista italiana, espressione di una visione politica che il presidente della Repubblica non può accettare

Microcosmi appassionati che resistono allo spopolamento

Altreconomia, 1 marzo 2018. Altri modelli di turismo e di economia sono possibili: vengono dal basso, ambiscono a creare nuove relazioni, sono sostenuti dal rispetto per il territorio dove si vive e si ha voglia di cambiare (i.b.)

I cavalli di battaglia dei 5 Stelle alla prova del «contratto» di governo

il manifesto, 16 maggio 2018. Un riepilogo delle battaglie contro la devastazione del territorio che M5S aveva ingaggiato per difendere la salute e il benessere degli  abitanti e che adesso tradisce per un po' di poltrone.  Di Maio peggio di Renzi e Berlusconi?

Mose, ora si deve farlo "scomparire"

la Nuova Venezia, 16 maggio 2018. Venezia è una città  abituata ai carnevali e alle maschere. Il Mose è carnevale per i molti che ci mangiano e quaresima per i contribuenti che pagano; all'Arsenale, sono in mostra le maschere

MOSE in maschera

Il CVN ideatore, realizzatore e gestore della più grande opera inutile della nostra epoca, continua a distruggere Venezia con i soldi pubblici e la complicità di molti, inclusa l'università. In mostra ora le opere di camuffamento del Mose, mentre rimangono irrisolti i problemi tecnici e funzionali, da anni messi in evidenza. Per approfondire sul Mose e sulla mostra.

Il mondo non comprende la sofferenza di Gaza

NenaNews, 15 maggio 2018. Michele Giorgio intervista un testimone del dramma in corso in Palestina, dove le armi di Israele continuano a uccidere e i leader palestinesi non trovano l'unità

martedì 15 maggio 2018

Iran. La voragine ci inghiotte

il manifesto, 15 maggio 2018. In questo mondo malato che si raggruppa sotto l'insegna bellicosa della Nato, i veri patroni sono i Signori della guerra. E nessuno, nel mondo laico, sembra più saper pronunciare la parola pace

Il vero scontro

Il Fatto Quotidiano, 15 maggio 2018. Nel teatrino nel quale i semi-vincitori delle elezioni del 4 marzo litigano  qualche ragione seria di conflitto appare.  Magari è un buon segno (e.s.)

Copertina N° 30, 15 maggio 2018



Sul confine tra Israele e Gaza i manifestanti palestinesi chiedono il diritto dei profughi di ritornare nelle aree da cui erano stati espulsi con la forza nel 1948. Attaccati dall’esercito israeliano, 58 muoiono e migliaia rimangono feriti. Poco dopo, a Gerusalemme il primo ministro israeliano insieme a Ivana Trump e 33 ambasciatori stranieri festeggia il riconoscimento ufficiale di Gerusalemme capitale di Israele.
Fonte: Foto di Mohammed Salem /Reuters, presa da Al Jazeera

lunedì 14 maggio 2018

Apre l'ambasciata Usa a Gerusalemme, a Gaza è un massacro

Avvenire, 14 maggio 2018.Mentre il popolo palestinese continua morire per difendere il proprio territorio, e Israele prosegue nell'operazione iniziata nel 1917 Trump si diverte a gettare benzina sul fuoco (e.s.)

Burg: «Europa assente e Casa Bianca folle. Israele ha mano libera»

Nena News, 14 maggio 2018. Chiara Cruciati intervista  Avraham Burg, autorevole esponente della sinistra israeliana, sul conflitto mediorientale che insanguina la Siria - e non solo

Cos’è la “flat tax” proposta dal centrodestra

il Post, 8 gennaio 2018.Le difficoltà a formare un governo sulla base del risultato elettorale del 4 marzo scorso sembrano superabili grazia a un’intesa che ha, tra i suoi punti essenziali, la “flat tax” . Vediamo di che cosa si tratta (e.s.)

domenica 13 maggio 2018

GB. La rivoluzione di Momentum



Internazionale,11 maggio 2018. Ripreso da Republik, Svizzera. La favola d'un paese nel quale , inaspettatamente, una sinistra c'è. Almeno una vecchia sinistra, come da noi c'era una volta

Flat tax, così lo Stato esce per sempre dall’economia

il manifesto, 13 maggio 2018. Una delle perniciose conseguenze del generale accordo dei vincitori delle elezioni del 4 marzo, che riguarda il devastante slogan: pagare meno tasse è bello

sabato 12 maggio 2018

La città come ultima difesa e ultima speranza

Micromega, 18 maggio 2018. Lettura comparata dei contributi di due protagonisti di studi urbani, Henry Levebvre e David Harvey, che meglio di altri hanno aiutato a comprendere la condizione urbana, le sofferenze e le speranze che in essa si esprimono

venerdì 11 maggio 2018

l Pd si interroga per progettare una riscossa

la Stampa, 11 maggio 2018. Agitazione e autocritiche tra i dirigenti del Pd dopo aver scoperto che Matteo Renzi è di destra. Meglio tardi che mai, ma occorre buttare molti gusci vuoti per un altro inizio

Il turismo ha un impatto sul clima quattro volte peggiore del previsto

Focus, 9 maggio 2018. Non sbaglia chi definisce il turismo sregolato di massa "la peste dei nostri tempi".  Studi recenti rivelano la sua perniciosa influenza anche sull'effetto serra. (m.p.r.)