responsive_m

8 GIUGNO: MAI PIU'

8 GIUGNO: MAI PIU'
Dopo l'incidente di domenica mattina, nel quale una gigantesca nave da crociera ha investito un' imbarcazione e si è schiantata contro la riva, è stata indetta una manifestazione contro le grandi navi in Laguna. E' dal 2006 che A Venezia ci si oppone a questi mostri d'acciaio, pericolosi, inquinanti, devastanti. Non mancherebbero provvedimenti ai quali appellarsi per tenere fuori le navi, ma le istituzioni non esercitano i loro poteri, colluse come sono con gli interessi economici dominanti. Domani tutti alle Zattere, ore 16.00, anche se il prefetto ha negato il permesso di concludere il corteo a Piazza San Marco, luogo aperto a tutti i turisti e mercanti ma non a chi protesta! (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

martedì 10 aprile 2018

Copertina N°25, 10 Aprile 2018


Campi (II). A due km dal confine con la Siria, il campo profughi di Zaatari (Giordania) è diventato in sei anni la casa di oltre 80,000 Siriani in fuga dalla guerra. Occupando una parte del deserto, si sta trasformando in un insediamento stabile, ma tenuto ben isolato. Nella via principale del mercato nominata Champs-Elysees, ci sono 3,000 attività commerciali, informali, in quanto ai rifugiati è proibito lavorare legalmente.
Fonte: L'immagine è di Raad Adayleh (The Associated Press. Sul sito di aljazeera si può leggere un articolo sulla vita nel campo, in particolare di coloro che lavorano nel mercato. Sul sito delle Naizoni Unite Unchr si trovano informazioni generali. Sul sito del Telegraph si può vedere una sequenza cronologica dell'espansione del campo. (i.b.)
Show Comments: OR