responsive_m

La strada «dell’apartheid»

La strada «dell’apartheid»
12 febbraio 2019. Per Israele la route 4370 è una «tangenziale» che permette al traffico di scorrere senza problemi all’ingresso orientale di Gerusalemme. Per i palestinesi, invece, è la prova dell’intenzione di Tel Aviv di sviluppare una doppia rete stradale, una per loro sotto occupazione e un’altra per gli israeliani. In effetti la corsia ovest a loro destinata preclude l’accesso alla Città Santa e prosegue verso il sud della Cisgiordania (Nena-news.it).

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

martedì 20 marzo 2018

Copertina N°23, 20 Marzo 2018


Il 12 marzo Trump si è recato per la prima volta in California: “uno Stato nemico e totalmente fuori controllo, con città santuario che proteggono i criminali”. Blindato da misure eccezionali di sicurezza, circondato da cortei di protesta e accolto dal commento del governatore Jerry Brown “build bridges, not walls”, ha visitato i prototipi del muro della vergogna e incontrato alcuni ricconi di Beverly Hills. Intanto, nelle città messicane fioriscono i murales contro l’odioso tiranno. (m.c.g.)
Fonte: foto di M. C. Gibelli
Show Comments: OR