responsive_m

La strada «dell’apartheid»

La strada «dell’apartheid»
12 febbraio 2019. Per Israele la route 4370 è una «tangenziale» che permette al traffico di scorrere senza problemi all’ingresso orientale di Gerusalemme. Per i palestinesi, invece, è la prova dell’intenzione di Tel Aviv di sviluppare una doppia rete stradale, una per loro sotto occupazione e un’altra per gli israeliani. In effetti la corsia ovest a loro destinata preclude l’accesso alla Città Santa e prosegue verso il sud della Cisgiordania (Nena-news.it).

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

giovedì 8 febbraio 2018

Copertina N° 19, 8 febbraio 2018


Il fascismo e il razzismo sono più che mai presenti e la strage di Traini ne è conferma: la matrice neofascista è appurata, il leader di Forza nuova lo conforta e la maggior parte dei politici esprimono commenti tiepidi, in un paese dove il ministro dell’interno di centro-sinistra chiude la rotta dei migranti per paura sulla “tenuta democratica del paese”.(a.b.)
Fonte: immagine tratta dal sito hiveminer.
Show Comments: OR