responsive_m


Gli aguzzini si incontrano sui confini. La barriera costruita nel 2015 sul confine tra l'Ungheria, la Croazia e la Serbia, di cui si vanta oggi il presidente ungherese Viktor Orban. Il sindaco di estrema destra Laszlo Toroczkai si era visto inizialmente rifiutare la richiesta di costruire un muro sullo stile di quello USA-Mexico, ma con l'avvicinarsi delle elezioni ungheresi il presidente nazionalista ordinò infine la costruzione della recinzione. (i.b.)

scritta dai media

DAI MEDIA

lunedì 8 gennaio 2018

Scuola di eddyburg 2018: Fare spazio alle attività culturali

Torino, 12-13 gennaio 2018: il prossimo seminario della Scuola di eddyburg sul riconoscimento alle attività culturali di una valenza sociale e una forma inclusiva e avanzata di welfare e sull'opportunità di individuarle come standard urbanistico di livello locale o di rango urbano. 


PRESENTAZIONE

Le attività culturali possono avere valenza sociale ed essere considerate come una forma avanzata di welfare, inclusiva e abilitante, alla quale possono contribuire attivamente persone con provenienze, storie e risorse differenti. Una società che ambisca a essere solidale e multiculturale deve garantire, in ogni città e in ogni paese, spazi adeguati per le attività culturali.
La pianificazione urbanistica può fornire un contributo in questa prospettiva, attraverso uno standard urbanistico specifico?  Ne discutiamo in due appuntamenti organizzati presso l’Urban Center Metropolitano, 
sulla base di un lavoro di ricerca promosso dall’associazione eddyburg.


PROGRAMMA

Venerdì 12 gennaio. Seminario di studi. Ore 14.00-18.30

Luoghi, iniziative e piani urbanistici: incontri mancati e incontri possibili
Workshop a cura della Scuola di eddyburg con la collaborazione di Andrea Giraldi, Michela Chiti, Daniela Patti e Levente Polyak.

Nuovi standard per un nuovo piano
Incontro con Rosa Gilardi, direttore della Direzione Urbanistica della Città di Torino.

Partecipazione gratuita. Iscrizione obbligatoria

Sabato 13 gennaio. Incontro pubblico. Ore 10.00-13.00
Intervengono: Mauro Baioni, urbanista, Guido Montanari, professore di storia dell’architettura contemporanea e vicesindaco di Torino, Nader Ghazvinizadeh, artista e filosofo, Chiara Sebastiani, esperta di politiche urbane. Modera l’incontro Ilaria Boniburini, architetto.

Ingresso libero

Sabato 13 gennaio. Cultura nella rigenerazione: itinerario urbano. Ore 14.30-17.00

In collaborazione con Eutropian.org e Urban Center Metropolitano:
Dall’Urban Center alle case di quartiere: visita guidata ad alcuni luoghi cospicui che fanno spazio alle iniziative civiche.

Partecipazione gratuita. Iscrizione obbligatoria

PER ISCRIVERSI
Per info e prenotazioni: info@urbancenter.to.it , 011 5537950

Qui il volantino dell'evento

Show Comments: OR