responsive_m

Occorre vedere e non guardare in aria

Occorre vedere e non guardare in aria
Il 25 Aprile 1945 l'Italia si riscattò dall'asservimento al nazismo. Oggi più che mai è necessario il monito di Bertold Brecht: «E voi, imparate che occorre vedere e non guardare in aria; occorre agire e non parlare. Questo mostro stava una volta per governare il mondo! I popoli lo spensero, ma ora non cantiam vittoria troppo presto il grembo da cui nacque è ancora fecondo». Con queste parole si apre il Museo Monumento al Deportato di Carpi, dedicato alla deportazione e ai campi di concentramento. (a.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

DAI MEDIA

VENEZIA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

martedì 10 ottobre 2017

copertina n°5, 10 ottobre 2017


8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare ogni anno oltre a sversamenti leciti e illeciti di rifiuti più o meno pericolosi. Il mare produce il 50% dell'ossigeno, è il motore del clima nel nostro pianeta, unica fonte di sostentamento per diverse popolazioni, nonché immenso serbatoio di biodiversità. (p.d.)
Fonte: "Sewage surfer" di Justin Hofman , da http://www.huffingtonpost.it/2017/09/14/le-foto-di-natura-piu-belle-dellanno-ci-aprono-gli-occhi-sullinquinamento_a_23208748/
Show Comments: OR