responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

giovedì 31 agosto 2017

I signori dei disastri

Anche le crisi, guerre e disastri fanno bene al PIL. Le collusioni tra la politica e gli interessi economici derivanti dalle emergenze esplorate dalla Klein nel suo ultimo libro "No non è abbastanza! Come resistere nell’era di Trump". Internazionale, 31 agosto 2017 (i.b).

Terrorizziamoci da soli a casa nostra

Su fronte della sicurezza urbana pare spesso, anzi quasi sempre, materializzarsi l'antica metafora delle «convergenze parallele» che però non si incontrano mai (segue

La coscienza sporca dell’Europa

Un' ulteriore degenerazione della cooperazione internazionale ormai destinata alla gestione dei flussi migratori. Sparita anche la retorica della sradicazione della povertà e della sostenibilità. L'Occidente si rivela per quello che è: rapace. il manifesto 31 agosto 2017 (i.b.)

L'Italia e i lager africani

Trasformiamo in lager buona parte del continente africano, finanziamo milizie mafiose, reprimiamo i migranti e trasformarli in carne viva da vendere. Come non definire colonial-criminale questa politica, in cui si spende Marco Minniti? Articoli di Domenico Romano,  Tommaso Di Francesco e un'intervista ad Alex Zanotelli. il manifesto, 31 agosto 2017

Economisti e istituzioni di primo piano ora ammettono che la globalizzazione aumenta la disuguaglianza

«È urgente ormai interrogarsi su quando un aumento del libero scambio generi benefici, e a vantaggio di chi, e quando invece gli effetti deleteri siano molto superiori ai vantaggi». vocidall'estero, 30 agosto 2017 (c.m.c)

mercoledì 30 agosto 2017

L’Italia blocca i migranti, ma finanzia i trafficanti

L'ENI coinvolta negli ignobili traffici degli schiavisti e dei capibanda della criminalità internazionale. Scenario, i «fetidi lager africani dove i migranti arrestati ridiventano manodopera quasi gratuita a disposizione dei loro carcerieri». il Fatto Quotidiano, 30 agosto 2017

Il paesaggio sotto la luna

«La luna e i calanchi. Il festival della paesologia appena terminato ha il dono di fare uscire la gente dal web. È l’incontro dei «difensori dei luoghi persi» per un nuovo umanesimo». il manifesto, 30 agosto 2017 (c.m.c.)

Nuova linea sui migranti: la pedagogia europea del “sono cazzi vostri”

L'italiano Minniti ha convinto l'Europa: «Era seccante e costoso vederli morire nel Mediterraneo, ora moriranno nel deserto, potrebbe essere costoso lo stesso, ma almeno non li vediamo». il Fatto quotidiano, 30 agosto 2017

Ben venga il reddito di inclusione mai i dimenticati sono ancora troppi

«Si tratta  di un embrione il cui sviluppo andrà sorvegliato con attenzione perché i limiti evidenti che lo caratterizzano non diventino strutturali». la Repubblica, 30 agosto 2017 (c.m.c)

Sardegna, il governo impugna la legge sull’edilizia

«Prima vittoria degli ambientalisti, lo stop di Roma renderà più difficile l'approvazione delle nuove regole paesaggistiche della giunta Pigliaru. Ma sono guai per gli operai di Portovesme». il manifesto, 30 agosto 2017 con riferimenti (c.m.c.)

martedì 29 agosto 2017

“La rotta per la Libia è diventata pericolosa”: passaparola nell’Africa occidentale.

L'Europa di Marco Minniti sta raggiungendo il suo obiettivo: chi vuole o deve attraversare il Mediterraneo, perché in fuga dalla persecuzione o perché intrappolato nel caos libico, oggi è bersaglio della caccia al migrante. I diritti? cancellati. la Repubblica, 29 agosto 2017

Incendi e cemento, il triste primato della Calabria

«Sono bruciati 30mila ettari, il 5% del manto boschivo, mentre il cemento si è mangiato il 26% della superficie agricola. Il Sud in testa al disastro ambientale». il manifesto, 29 agosto 2017 (p.d.)

Le leggi assurde rovinano le città

«Tre ministeri (Beni culturali, Ambiente, Agricoltura) legiferano pestandosi i piedi tra loro, per non dir poi delle Regioni e dei Comuni, che ignorano spesso le norme statali». il Fatto Quotidiano, 29 agosto 2017 (p.d.)

Noi e i migranti, due alibi da sfatare.Aiutiamoli, a iniziare da casa nostra

Molti vizi ci impediscono di affrontare in modo corretto il dramma dei "migranti economici": l'ipocrisia, la smemoratezza, l'ignoranza, la complicità con gli sfruttatori delle regioni colonizzate. Eppure, 4 milioni sono i migranti italiani. Avvenire, 29 agosto 2017

L’acqua contesa

Anche nel cuore dell’Asia c’è il rischio di una guerra per il controllo dell’acqua. Alla base del conflitto: usi contrastanti (acqua per energia e irrigazione), un bene non disponibile omogeneamente e uno sfruttamento legato a interessi particolari. Internazionale, 25 Agosto 2017. (i.b) 

Contro l’abusivismo edilizio cinque anni di sgravi e incentivi a chi abbatte e ricostruisce

«Allo studio del governo la cancellazione di Tasi e Imu e la detrazione delle spese da Irpef e Irap. Oggi 3,2 milioni di italiani nelle aree a rischio di frane e alluvioni». la Repubblica, 29 agosto 2017 (c.m.c)

Campi profughi in Africa in cambio di investimenti

saccheggiatori storici e attuali dell'Africa spostano ancora più a Sud le barriere per impedire l'esodo di quanti fuggono da miseria e persecuzioni. il manifesto, 29 agosto 2017

lunedì 28 agosto 2017

Pistoia. Folla alla messa di don Biancalani che stringe la mano ai militanti di F. N.

«Folla alla celebrazione nella parrocchia di Vicofaro dopo le polemiche sui migranti. La formazione di destra accolta dai fischi».  Resoconto agro-dolce d'un bell'episodio d'accoglienza praticata e d'antirazzismo corale. Avvenire, 27 agosto 2017

Le scelte dell'UE: recinti, barriere, e via le Ong

Si illudono di sbarrare la strada a quanti vivono negli inferni costruiti dallo Sviluppo impiegando per i respingimenti fiumi di risorse  che potrebbero esse usati per l'accoglienza; preparano così i vivai del terrorismo. la Repubblica, 27 agosto 2017

USA: Marce razziste e antirazziste, un conflitto tra culture


Un panorama degli scontri tra i suprematisti bianchi di estrema destra e gruppi antirazzisti, da Charlotteville alle successive marce sparse nei vari stati, da  una serie di articoli dell' Internazionale, 25 agosto 2017 (i.b.)

Iran, il regime sciita travestito da agnello

«Il Paese, che negli ultimi anni ha sempre esercitato potere e influenza oltre i confini, continua a essere oscurantista ed epurare chiunque dissenta». il Fatto Quotidiano, 28 agosto 2017 (p.d.)

Quindici delegazioni, zero idee l’Italia in gita all’Expo dell’energia

«Défilé di politici, ricchi buffet e vecchie glorie in mostra, da Leonardo a Enrico Fermi. Eppure alla fiera internazionale in Kazakistan siamo l’unico Paese senza un progetto». la Repubblica, 28 agosto 2017 (p.d.)

domenica 27 agosto 2017

Amazzonia privata. Il dono di Temer alle multinazionali

«Il presidente liberalizza un’enorme riserva istituita ai tempi della dittatura con giacimenti d’oro, rame e ferro». il Fatto Quotidiano, 27 agosto 2017 (p.d.)

Sfratto di massa con le armi in pugno

Riuscire a fare cose in sé sbagliate in modi sbagliati per servire meglio le voglie della speculazione immobiliare e il diffuso razzismo. Di questo record d'insipienza morale e politica ci raccontano gli articoli di Carlo Lania, Luca Kocci e Rachele Gonnella. il manifesto, 27 agosto 2017

L'abusivismo,quel male italiano che mina le fondamenta dell'economia

«C’è un altro aspetto che viene ignorato ed è quello del danno economico causato dagli immobili non in regola». la Repubblica, 27 agosto 2017 (c.m.c.)

Lo sgombero ordinato senza nuovi posti letto. Raggi: è uno scaricabarile

«Prefettura e Campidoglio non sapevano quanti fossero i profughi. Soluzioni solo per 103: “Così famiglie divise”. Le pressioni della proprietà. I 700 in strada».Secondo il Palazzo chi non è "fragile" non ha bisogno di un tetto. il Fatto quotidiano, 26 agosto 2017

sabato 26 agosto 2017

Il vuoto politico lascia spazio al manganello

La denuncia dell'inazione della sindaca di Roma  di fronte al problema dei senza casa cacciati con la forza e le proposte inascoltate di un suo ex collaboratore. il manifesto, 26 agosto 2017

“Piano abbattimenti e basta nuove case prima si ristrutturi”

Tante buone intenzioni. Efficacia prevista: poco. Bisognerebbe liberare la testa degli italiani dai virus diffusi almeno da Berlusconi in poi. la Repubblica, 26 agosto 2017

Le minacce. Pistoia, diocesi con il parroco. «Fuori la politica dalla Messa»

Rigurgiti razzisti anche a Pistoia. Bersaglio: il parroco che porta gli immigrati in piscina. La Diocesi lo difende, i razzisti si arrabbiano. l'Avvenire, 24 agosto 2017

Ferri da calza e polvere di cemento

I sindaci avrebbero gli strumenti per verificare che le costruzioni non crollino come castelli di carte al primo soffio di vento, ma non sanno o non vogliono adoperarli. Del resto, quando il numero degli abusivi si avvicina a quello degli elettori... Emergenza cultura online, 24 agosto 2017

Riace, migliaia di firme per il paese dell’accoglienza

«Non solo le Ong e il soccorso ai migranti, ma anche un modello di accoglienza e convivenza civile come Riace dà fastidio». Troppo pericoloso per l'establishment  l' esempio straordinario di come l'esigenza imperiosa dell'accoglienza può spingere a sperimentare vie nuove per l'economia e l'amministrazione. il manifesto, 26 agosto 2017

venerdì 25 agosto 2017

«I cantieri del Mose? Erano legittimi»

«Dopo dieci anni il Consiglio di Stato respinge il ricorso del Wwf su Malamocco e dà ragione al Consorzio Venezia Nuova».  La Nuova Venezia, 25 agosto 2017 (m.p.r.) con riferimenti

Sinistra e legge elettorale, partiamo dai fondamentali

Dalla decisione sulla prossima legge elettorale scaturirà il parlamento che potrà modificare la costituzione. Non è all'attuale "Parlamento dei nominati" che possiamo lasciare questa decisione. il manifesto, 24 agosto 2017

Né di destra né di sinistra. La Cavallerizza Reale di Torino futuro albergo (M)5S

Una meraviglia della storia e della cultura, divenuta oggetto di uno scandalo, iniziato dai governi di  centrosinistra, che prosegue indisturbato con la giunta M5s. In calce il link a un'ampia illustrazione del caso

Devastata la mia terra per questo dico no a tutte le sanatorie

«La proposta di Raffaele Cantone. La politica abbia il coraggio di agire: perderà qualche voto ma restituirà fiducia ai cittadini onesti». la Repubblica, 25 agosto 2017 (c.m.c)

Abusivismo, condoni e fratture nel PCI

Per ricordare meglio una storia dolorosa, alcune pagine dalle Memorie di un urbanista, sui contrastati rapporti tra comunisti e abusivismo all'interno del Partito comunista italiano degli anni Ottanta.

«Se la politica vuole gli abusi vanno giù»

«Intervista di Adriana Pollice a Vezio De Lucia. L'urbanista, autore nel 2004 del piano regolatore di Napoli, demolisce la legge De Luca: "Favorisce l’illegalità con conseguenza disastrose"». il manifesto, 25 agosto 2017 (c.m.c)

Il paese spezzato

Un sintetico ricordo, da parte dello storico dell'Italia contemporanea. dei primi anni del dibattito sull'abusivismo e sulle tendenze al "condonismo", che in quegli anni coinvolsero pesantemente anche il PCI.  Temi sui quali torneremo. la Repubblica, 23 agosto 2017

giovedì 24 agosto 2017

Abusivismo, le verità non dette: le abitazioni irregolari costano la metà (e sono tutte seconde case)

«Inutile parlare di ritardi nei piani regolatori e abusivismo di necessità. Le persone che costruiscono case lo fanno perché risparmiano. E se affittano ci guadagnano». Linkiesta, 24 agosto 2017 (c.m.c)

La piaga nazionale e la cattiva politica che la sfrutta

«L’unica certezza rimane l’urgenza della messa in sicurezza dei territori, la vera grande opera pubblica necessaria al Paese, incompatibile con qualsiasi forma di sanatoria edilizia». il manifesto, 24 agosto 2017

Di quale lavoro abbiamo bisogno?

«Sarebbe davvero utile interrogarsi in questo momento storico su quello che viene oggi prodotto, importato ed esportato, su quali bisogni di merci e servizi sono soddisfatti e da soddisfare, quale sarà la situazione domani». comune-info.net, 23 agosto 2017 (p.d.)

Iggnoranza e arroganza al potere locale

Non è proibito essere sindaci ed essere anche gradassi e ignoranti. Come il sindaco di Venezia, che ha dichiarato che se sentisse qualcuno gridare a Piazza San Marco  "Dio è grandissimo" in lingua araba lo abbatterebbe in tre passi. la Nuova Venezia, 24 agosto 2017

Dopo le classi dirigenti, i gruppi dominanti

«Come e perché l’età globale ha compromesso le condizioni d’esistenza di una classe dirigente in senso proprio. Un estratto dal libro "Dopo le classi dirigenti. La metamorfosi delle oligarchie nell’età globale"». Sbilanciamoci.info, 23 agosto 2017 (p.d.)

Migranti, il naufragio PD e la scelta di Gad Lerner

Un «bilancio di fine legislatura» sulla politica del PD «su una materia, quella dei diritti umani, dei diritti di cittadinanza, dei rapporti presenti e futuri fra le due sponde del Mediterraneo e di un contrasto efficace al terrorismo» che induce a dimettersi dal partito di Renzi. Nigrizia, 23 agosto 2017

mercoledì 23 agosto 2017

Dal Pd ai 5 Stelle, ecco chi vuole fermare le ruspe

I drammi e i suicidi di massa provocati dall'abusivismo non turbano i numerosi sciagurati membri del potere legislativo che, per raccattare qualche voto in più continuano a proporre leggi che l'abusivismo lo incoraggiano. il manifesto, 23 agosto 2017, con riferimenti in calce

L'occasione del riscatto

«Basta con le opere dell’uomo che uccidono gli uomini. Ma perché questa non resti una semplice affermazione di principio non c’è che una via: il ripristino della legalità. Un concetto che a Ischia, forse ancor più che nel resto d’Italia, non è mai stato troppo popolare». la Repubblica, 23 agosto 2017

La Brigata 48: il “tappo” libico anti-migranti

Anche organizzazioni della Mafia in aiuto alla politica italiana ed europea dei respingimenti. A Roma come a Bruxelles hanno deciso: chiunque ci aiuta a respingere i fuggitivi dagli inferni che abbiamo contribuito a realizzare è nostro amico. il Fatto quotidiano, 23 agosto 2017

Roberto Gottardi, L’ottimismo di un intellettuale eclettico

L’architetto che sognò la «forma della rivoluzione». Articoli di Maurizio Giufrè e  Alessandra Anselmi da il manifesto, 23 agosto 2017 (c.m.c)

L' attacco alle ONG arma dei populisti

Arma non tanto dei  generici "populisti", come l'improprio titolo, ma chi alimenta «l’onda emotiva basata su insicurezza e paura che in tutta Europa cavalcano populismi e neonazionalismi. evocando ipotesi di “cooperazione” e di “comunione di intenti” fra soccorritori e trafficanti». la Repubblica, 23 agosto 2017

“È stato un sisma come tanti, ma a Ischia ha fatto più male”

Nessuna anomalia sismica, le responsabilità sono tutte umane. il Fatto Quotidiano, 23 agosto 2017 (p.d.)

Eventi innaturali



martedì 22 agosto 2017

Sisma Ischia, 600 case da abbattere e 27mila pratiche di condono.

Uno dei suicidi collettivi prodotti dall'abusivismo e al conseguente condonismo, mali endemici dell'Italia della piccola e grande speculazione immobiliare. il Fatto quotidiano, 22 agosto 2017