responsive_m

Cambiamenti climatici: nessun cambiamento di rotta!

Cambiamenti climatici: nessun cambiamento di rotta!
Negli ultimi 250 anni abbiamo vissuto secondo un modello socio-economico che ha cambiato il pianeta a tal punto da mettere in crisi l’ecosistema stesso, ma non c’è la volontà di cambiare rotta. La Conferenza Onu sul clima di Katowice ha offerto il solito triste spettacolo: da una parte le nazioni che difendono i loro interessi economici e industriali e dall’altra quelle più vulnerabili che si giocano la sopravvivenza. La loro si congratula per le norme approvate (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

martedì 28 febbraio 2017

Netanyahu insiste: ai palestinesi solo uno Stato senza sovranità

«Il premier israeliano lo avrebbe ribadito durante un colloquio con la ministra degli esteri australiana Bishop. Intanto torna la tensione a Gaza. L'aviazione israeliana colpisce obiettivi di Hamas dopo il lancio di un razzo».Nell'icona bomba israeliana a Gaza. il manifesto, 28 febbraio 2017

Le 142 prescrizioni che rendono infattibile l’aeroporto di Renzi e Carrai


L'incredibile vicenda del parere di una commissione per la valutazione d'impatto ambientale che è positivo nonostante ci siano 142 (centoquarantadue) cose che non vanno nel progetto presentato. Fuori i nomi! La Città invisibile, 27 febbraio 2017 (c.m.c.)

Autodeterminazione e responsabilità

«L’intervento del Parlamento non dovrebbe portare soltanto ad un pieno riconoscimento del diritto all’autodeterminazione, ma evitare anche che l’autodeterminazione possa tradursi in solitudine della persona e in irresponsabilità delle istituzioni».la Repubblica, 28 febbraio 2017 (c.m.c.)

Un volume plurale che legge la memoria

«Calendario civile, a cura di Alessandro Portelli per Donzelli, indaga alcune date significative per la storia italiana. Dalla Strage di Capaci alla Festa del lavoro, le tappe storico-politiche di un paese». il manifesto, 28 febbraio 2017 (c.m.c.)

lunedì 27 febbraio 2017

Addio alle casette di Expo, campo base va all'asta. Il Comune a Maroni: "Atteggiamento ottuso"

«I prefabbricati sono costati 6,5 milioni, cade l'idea di usarli per allestire un villaggio della solidarietà e ospitare i senzatetto, dopo il no netto della Regione alla possibilità di utilizzarli per i profughi. Verrà ceduto a chi paga le spese per smontarlo». la Repubblica, ed Milano, 27 febbraio 2017 (p.s.)

Antropologia della mobilità metropolitana individuale

Panico tra i paladini del trasporto pubblico: dopo parecchi anni in cui la tendenza pareva invertirsi rispetto al periodo di abbuffata automobilistica, con un aumento deciso dell'utenza, si notano anche vistosi cali (segue)

Filastrocca del cinema abbandonato

Nel giorno dell'assegnazione degli Oscar, vi raccontiamo una storia di un cinema abbandonato. Ha un lieto fine, per quanto provvisorio e affidato esclusivamente alla buona volontà dei cittadini. (m.b.)


Pianificazione d'area vasta. Tra conformazione della proprietà e tutela dei beni comuni

La seconda parte del saggio "Pianificazione di area vasta: come orientarsi dopo il referendum? Millennio urbano, 26 febbraio 2017

Un grande progetto: rimpicciolire gli uomini

«Avanziamo a piccoli passi verso quell’avvenire, in cui il rimpicciolimento dell’uomo raggiungerà la perfezione di un’utopia capovolta».da: Miseria dello sviluppo di Piero Bevilacqua. Officinadeisaperi, 27 febbraio 2017 (c.m.c.)

Debito pubblico: D'accordo, ma...

Prosegue il dibattito sul debito pubblico, sulle sue origini, comosizione, uso politico carattere, necessità di rimborsarlo o meno. Camagni  replica a Edoardo Salzano invitando a distinguere tra il trend politico generale e la questione del debito pubblico.

Misteri e commedie

Si è svolto, nei mesi scorsi un vasto dibattito interno e internazionale sulla eliminazione delle armi nucleari, il più grande pericolo che incombe ... (segue)

domenica 26 febbraio 2017

Accordo stadio

Prosegue il bailamme. Una cosa è chiara: hanno perso tutti. Articoli di Mauro Favale, Marina della Croce, Giuliano Santoro, da la Repubblica/Roma e il manifesto, 26 febbraio 2017 (c.m.c.)

Un rinnovato popolo della sinistra

Grande è la confusione sotto il cielo, e la situazione è pessima, se si rimane nell'orizzonte dei partiti e partitini, disgregati, fatti, disfatti, disseminati, raggruppati. Ma un filo di speranza c'è, nell'eredità morale e materiale del referendum del 4 dicembre. il manifesto, 26 febbraio 2017

Se obiettano sul testamento biologico

Non solo per le donne, ma per tutti i generi vogliono che prevalga la volontà del curatore su quella curato, dello specialista sul cittadino: come per l'interruzione di gravidanza così per il diritto a lasciare la vita secondo la natura e la volontà della persona. la Repubblica, 26 febbraio 2016

Soprintendenze e nuovi, vecchissimi populismi

Il carattere paradigmatico della sit-com "stadio della Roma" ha ormai ampiamente trasceso non solo l'ambito locale, ma anche quello della "sola" urbanistica e gestione della cosa pubblica...(segue)

Città per schiavi, un investimento sicuro

Il ministro Minniti vuole farli lavorare gratis e molti sindaci vogliono impiegarli in lavori volontari: è sempre più chiaro che l’unica possibilità che siamo disposti ad elargire ai migranti... (segue)

sabato 25 febbraio 2017

In missione nelle "periferie interne" di Napoli

Il drammatico resoconto di un missionario che dalle bidonville dell’Africa nera è piombato nella “periferia interna” di Napoli, Italia. Scritto il 22 febbraio 2017

Resiste a L’Aquila un’altra Italia dell’accoglienza

C'è qualche luogo in Italia dove i fragili e i diversi sono accolti perchè sono una ricchezza. Residui di un passato migliore o germi di un futuro meno disumano? dipende anche da noi. il manifesto, 25 febbraio 2017

Ma la politica non è morta

In realtà l'autore  afferma due cose importanti: l'ideologia è una base essenziale per qualsiasi politica: non è vero che le ideologie sono morte, invece una ideologia (quella del neoliberalismo, (prodotta dalla Trilateral Commission e dalla Mont Pàlerin Society) hanno cacciato le altre. la Repubblica, 25 febbraio 2017

Pd, il partito sbagliato

La finta democrazie del partito democratico: Il Congresso per cui litigano ( facciamolo oggi, domani, dopodomani, ieri, mai) in realtà non esiste. Eppure lo statuto l'hanno approvato tutti...il manifesto, 25 febbraio

Stadio della Roma, società e Comune siglano l’accordo. La sindaca: via le torri

«Campidoglio. Dopo un ricovero per un malore, Raggi incontra i proponenti a Palazzo Senatorio per l’intesa: dimezzate le cubature della cittadella» È davvero un miglioramento? il manifesto, 25 febbraio 2017, con postilla

L’umano ridotto a «merce difettosa» fa spettacolo

L'Italia da buttare. «Nel video che circola in rete ormai da ieri, tre dipendenti di un supermercato di Follonica, di cui uno dall'altra parte dello smartphone che riprende, dileggiano due donne rom, rinchiuse nel gabbiotto in cui viene riposta la "merce difettosa", i rifiuti del negozio«. il manifesto, 25 febbraio 2017

Città spagnole ribelli


Podemos ha fallito nell' obiettivo per mezzo delle elezioni generali. Tuttavia, da Barcellona a Madrid, passando per Valencia e Saragozza, le forze progressiste critiche  hanno conquistato molti municipi strategici. Ma cambiare il sindaco permette di cambiare il  mondo? il manifesto, "Le Monde diplomatique",  25 febbraio 2017 (c.m.c.)

venerdì 24 febbraio 2017

La riqualificazione delle città è il futuro del real estate

Ecco dove spinge la logica del Mercato secondo la confessione di quelli che realmente governno i processi di trasformazione della città. il Sole24ore, 23 febbraio 2017, con postilla

Un giusto vincolo sugli oneri di urbanizzazione

«Dal 2018 i sindaci non potranno più utilizzare gli oneri di urbanizzazione per pareggiare i bilanci comunali. Lo prevede la legge di bilancio per il 2017. Ed è una buona notizia perché un freno al loro uso improprio può limitare la spinta alla costruzione di immobili oltre le reali necessità». lavoce.info, 21 febbraio 2017 (c.m.c.)

Verso una politica della casa

Un'analisi del paradosso italiano: da più di mezzo secolo si costruiscono troppe case. a non ce ne sono abbastanza per chi ne ha bisogno. Ecco che succede quando si passa dalla programmazione alla speculazione (chiamala, se vuoi, "mercato"). E che cosa, invece, bisognerebbe fare 

Aborto, il dramma è delle donne, i diritti sono dei medici

Verso un 8 marzo di rabbia. « Tutti difendono il diritto dei medici di scegliere l’obiezione di coscienza, nessuno si preoccupa delle condizioni necessarie a garantire la libertà delle donne di praticare l’interruzione di gravidanza nelle strutture pubbliche». il manifesto, 24 febbraio 2017

La nuova schiavitù – ma le donne si ribellano e la denunciano

«Quello che più colpisce delle 302 pagine del provvedimento restrittivo è la straziante confessione di alcune braccianti, sfruttate e sottopagate dall’agenzia interinale». Il PaesedelleDonne online, 24 febbraio 2017, 

Il cuore nero del lavoro

Itinerari nel mondo dello sfruttamento del lavoro. Andata e ritorno: dalla schiavitù, al "caporalato", alle "agenzie interinali", alla schiavitù. la Repubblica, 24 febbraio 2017 (c.m.c.)

Stretta finale per l’Autotirrenica, contrari ambientalisti e sinistra

«Maremma amara. Domenica la manifestazione contro la trasformazione dell'Aurelia in autostrada. A, alla vigilia della conferenza dei servizi per il via libera al progetto, sostenuto da governo, Regione Toscana, Pd e dal fuoriuscito Rossi». il manifesto, 24 febbraio 2017 (c.m.c.)

Stadio della Roma e Stadio della Fiorentina. 
Grandi opere, interesse collettivo e una sinistra nuova.

Con meno clamore rispetto a Roma, anche a Firenze si decide del nuovo stadio. In questo caso, il comune sceglie l'area e assume l'iniziativa dell'operazione. Tutto bene, quindi? Decisamente no, spiega l'ex sindaco di Sesto Fiorentino sulla sua pagine facebook (m.b.)

Il valore dell’“Anno Gramsciano”, a 80 anni dalla scomparsa dell’intellettuale sardo

Ottanta anni fa, il 27 aprile, moriva il grande intellettuale comunista. Se quanti fanno politique politicienne oggi - dalla sinistra radicale fino ai liberali -avessero letto e meditato con più attenzione i suoi scritti forse ci sarebbero meno rottami e più speranze. Ytali, 21 febbraio 2017 (c.m.c.)

giovedì 23 febbraio 2017

Otto marzo 2017: Sciopero internazionale delle donne


L'8 marzo si avvicina. Eppure non ci risulta che l'appello delle donne abbia avuto la risonanza che meriterebbe. Forse lo spazio va conservato per le prove di sommossa dei tassinari e simili. E ci sembra che del mondo del lavoro solo i Cobas abbiano aderito con calore. La città invisibile online, 17 febbraio 2017

Usa, la resa dei Sioux dopo la decisione di Trump: sgomberato il campo, l’oleodotto si farà

«Al via lo sgombero definitivo dell'accampamento allestito da quasi un anno dagli indigeni. Sioux e attivisti non hanno rinunciato a lottare fino all'ultimo: dieci persone sono state fermate. Una ventina di fuochi sono stati appiccati come 'cerimonia di addio'». Il FattoQuotidiano online, 23 febbraio 2017 (p.s.)

Lombardia, la Regione manda a tutti i sindaci una circolare sui centri culturali islamici: rispettare la legge anti moschee

L’uscita di scena di Paolo Berdini: lo “Stadio Raggi” dell’urbanistica romana? 

Una lettera alla sindaca Raggi trasmessa, con preghiera di pubblicazione, a eddyburg da un gruppo di esperti, ricercatori e docenti dell'Universitè Paris-est, che evidentemente conoscono bene Roma, l'urbanistica romana e le sue recenti vicende

Venezia e il turismo. Sempre peggio

Il turismo colpisce Venezia a palle incatenate: il bravo sindaco Brugnaro aumenta le asse ai pochi veneziani rimasti per ripagarsi delle immondizie lasciate dai turisti, ma in aggiunta , degradando Mestre con ulteriori mostruosi edifici, aumenta il richiamo di ulteriori orde. La Nuova Venezia, 22 febbraio 2017

verso l'8 marzo

Interrompere la gravidanza è un diritto del medico, del prete o della donna? pensavamo che si fosse deciso, invece...

Medici non obiettori stop di Cei e Lorenzin “Così si snatura la 194”

«I vescovi e la ministra contro le assunzioni Ma altre regioni sono pronte a seguire il Lazio»A una buona azione corrisponde subito una  cattiva reazione... reazionaria. la Repubblica, 23 febbraio 2017

Un sistema extrasolare con sette pianeti

«La stella TRAPPIST-1, distante da noi 39 anni luce, è circondata da ben sette pianeti di dimensioni paragonabili a quelle terrestri, alcuni dei quali potrebbero essere simili al nostro anche per composizione e per la presenza di un'atmosfera e di un oceano di acqua liquida». Le Scienze online, 22 febbraio 2017 (c.m.c.)

Lega Nord condannata a Milano per discriminazione: "I profughi non sono clandestini"

Non è tutto buio sotto il cielo, anche in qualche luogo dove si decide che cos'è equo e cosa iniquo le ragioni dell'accoglimento prevalgono su quelle degli eredi del nazismo. la Repubblica online, ed. Milano, 23 febbraio 2017

Il mondo secondo Amnesty: distrutto dal «noi contro di loro»

«Diritti umani. Esce il rapporto 2017: Europa e Italia sotto accusa per i migranti, Trump nel mirino. La violazione dei diritti umani tocca la quasi totalità dei paesi. Le parole chiave della deriva: rifugiati, torture, sparizioni forzate, autoritarismi, muri». il manifesto, 23 febbraio 2017 (c.m.c.)

Alienazioni a Firenze...

«... la metamorfosi dell’urbanistica in ragioneria» Accurata analisi della svendita dl patrimonio pubblico a Firenze, e del quadro nazionale. ReTe territorialmente online, 22 febbraio 2017 (c.m.c.)

mercoledì 22 febbraio 2017

Lo scongiuro della scissione

«In un mondo così, torna non il bisogno, ma la necessità di una sinistra. Detta o non detta, dichiarata o sussurrata, esplicita o implicita, la posta in gioco della scissione del Pd, e più in generale dei lavori in corso in questo così denso fine settimana, è questa». Huffington Post, 19 febbraio 2017

L'Intifada combattuta a colpi di non violenza

Un episodio significativo della prima guerra nel Medio Oriente. «La storia di Issa Amro che insegna la speranza ai ragazzi palestinesi e ora rischia di andare in carcere». la Repubblica, 22 febbraio 2017

Lotta alla patologia del pensiero unico

«L’ambivalenza del potere ai tempi della pervasività repressiva, dall’Università all’attivismo. A partire da "Ora e sempre No Tav. Pratiche del movimento valsusino contro l’Alta Velocità". La tesi di laurea, che valse a una studentessa una accusa della magistratura, diventa un libro». il manifesto, 22 febbraio 2017 (c.m.c.)

La grande illusione di inseguire Blair e Macron

«La crisi nel Pd si consuma senza tensione e allarga il solco con gli elettori. Il viaggio in Usa rivela che Renzi non vive la scissione come una disgrazia la crisi del partito democratico». la Repubblica, 22 febbraio 2017

Dopo il PD. Alla ricerca di una sinistra opponibile

Articoli di Michele Prospero, Aldo Carra, Tonino Perna.  Ma serve una nuova sinistra, oppure un modo nuovo di pensare - e quindi di fare -  Politica? il manifesto, 22 febbraio 2017

Politica della post verità o potere sovralegale?

A proposito di Trump ( e non solo) e della democrazia oggi«È necessario considerare la dematerializzazione e la virtualizzazione dell’esperienza per cercare di comprendere alcune delle vie di creazione del consenso e di affermazione del potere oggi». doppiozero, 18 febbraio 2017 (c.m.c.)

La stazione gioiello di Zaha Hadid (dove non passano i treni veloci)

Archistar, grandi opere, assenza di governo, mancanza di dosi anche minime di programmazione e coordinamento: ecco come si gettano al vento le risorse e si caricano di debito pubblico i vivi e i futuri. Corriere della sera, 22 febbraio 2017