responsive_m

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale

8 dicembre: L'Italia che lotta per la giustizia ambientale
In migliaia contro questo modello di sviluppo che sta devastando l'habitat in cui viviamo. Contro le grandi opere inutili e dannose; l'inquinamento dell'aria; la contaminazione di acque e suolo da processi industriali; gli inceneritori, le politiche sui rifiuti e l'ecomafia che ci specula; il consumo di suolo; le grandi navi; i gasdotti e la dipendenza dai fossili; la sottrazione di beni comuni; le antenne militari; l'erosione della democrazia; il prevalere del profitto di pochi sul benessere di tutti. Non solo per la difesa dell'ambiente, della salute, dei territori, ma per un inversione di rotta (i.b.)

INVERTIRE LA ROTTA

FARE SPAZIO ALLE ATTIVITA CULTURALI

DAI MEDIA

martedì 31 gennaio 2017

Ecco anche, a sinistra, Benoît Hamon

Dopo  la Grecia, la Spagna, gli Usa, la Gran Bretagna, anche in Francia appare un candidato della sinistra radicale (quella che vuole andare alla radice della crisi. Intervista di Anais Ginori a Marc Lazar (la Repubblica) e un articolo di Anna Maria Merlo (il manifesto), 31 gennaio 2016

Onu e Ue contro il bando. Stop agli europei con doppia cittadinanza

«Proteste contro la decisione di chiudere le frontiere  Più di 1,4 milioni di persone firma un Gran Bretagna una petizione contro la visita di Donald Trump». il manifesto, 31 gennaio 2017

Peschiera, consiglio di Stato: “Nuovo quartiere non può essere costruito”: Storia di una speculazione prescritta

«Una storia minore, che però dice molto di come le cose spesso funzionano in Italia». Il Fatto Quotidiano online, 31 gennaio 2017

FinoAllaFineDelSuolo

Preparatevi ad andare a Bologna. Tra tre giorni una giornata di studi (e di lotta) contro una legge devastante. Se quella legge è approvata sarà un disastro non solo per i soli emiliani di oggi e di domani, ma per tutti gli italiani
Cliccate qui per scaricare la locandina, e qui per leggere la posizione di eddyburg

Me(S)tropolis. Migliaia di nuovi posti letto turistici alla stazione di Mestre

Il 4 novembre 2016, si è celebrato a Venezia il cinquantesimo anniversario della grande alluvione. Per l’occasione sono stati allestiti convegni, mostre e spettacoli ... (segue)

Quella lezione dell'antica Roma

«Alla domanda "chi è il vero romano", il mito della fondazione di Roma forniva la risposta seguente: "uno straniero, cresciuto in una terra lontana, che ne ha portato con sé una zolla per mescolarla con quelle degli altri, così come con gli altri si è mescolato lui stesso"». la Repubblica, 31 gennaio 2017 (c.m.c.)

La Casa bianca si ispira ai muri europei

«La rivendicazione di diritti fondamentali di uguaglianza e libertà, di aspirazione alla costruzione di una vita migliore non può riguardare solo alcune popolazioni». il manifesto, 31 gennaio 2017 (p.d.)

La guerra di Trump alle città

«Ciò che preoccupa maggiormente le amministrazioni delle Città Santuario è la perdita dei fondi a sostegno di iniziative di sviluppo economico e di contrasto della povertà». millenniourbano,30 gennaio 2017 (c.m.c.)

Donald D. Trump the Fox

Business is business, e in aggiunta ti ammazzo un po' di civili nello Yemen

lunedì 30 gennaio 2017

Building a wall of ignorance

«Costruire un muro di ignoranza: un titolo appropriato a commento di una delle iniziative improvvisate e irresponsabili del neopresidente americano». NYT, The opinion, 30 gennaio 2017 (m.c.g.)

Christian Leaders Denounce Trump’s Plan to Favor Christian Refugees

«Per iniziativa delle chiese evangeliche degli Stati Uniti sono state già raccolte 12.000 firme contro la decisione di Trump di negare l’accoglienza ai rifugiati provenienti da paesi di religione islamica. Ma anche cattolici romani e protestanti non stanno zitti», New York Times, 29 gennaio 2017 (m.c.g.)

Anche Italia nostra nazionale respinge la legge urbanistica dell'Emilia Rtomagna

Finalmente, dopo la sezione Emiliana di Italia Nostra ed l'associazione eddyburg una voce nazionale contro la nuova urbanistica emiliana, cavallo di Troia per un ulteriore peggioramento in tutta la penisola. Aspettiamo INU,  WWF, Legambiente, LIPU, Forum difesa del paesaggio.... 

Italia tossica

«Da nord, al centro fino al sud: ovunque discariche, tonnellate interrate, quasi sempre tossiche, anche gettate alla luce del sole o coperte senza garanzie. È il disastro ambientale intorno a noi». il Fatto Quotidiano, 30 gennaio 2017 (p.d.)

La globalizzazione invecchia e tornano i muri. Non solo con Trump

C'è poco da stupirsi per la catena infernale delle decisioni di Donald D. Trump:erano tutte implicite nei velenosi germi inoculati negli anni di Reagan e Tatcher (e Blair, e Bush). Ma il vulnus all'umanità è ancora più antico: è il capitalismo, baby. Il Fatto Quotidiano, blog "Economia occulta", 29 gennaio 2017

l primo raid antiterrore finisce in tragedia

La prima missione militare Usa ai tempi di Donald D. (Devil) Trump:abbattuti un terrorista e «non meno di 16 civili uccisi, compresi 8 bambini. Forse sono di più». Corriere della sera, 30 gennaio 2017

domenica 29 gennaio 2017

La sindaca che ha salvato il fiume

«La liberazione delle acque italiane è iniziata così, nel cuore sismico del Paese, nel punto in cui il Sangro, sceso dalle balze del Parco nazionale d’Abruzzo, curva verso l’Adriatico sotto le montagne del Molise». comune-info, 28 gennaio 2017 (c.m.c.) 

Quella barriera sancisce la fine del sogno americano

«In passato gli Stati Uniti hanno cercato, almeno a parole e attraverso atti simbolici, di mantenersi all’altezza della propria reputazione di terra delle opportunità, disposta ad aprire le sue porte alle “masse dei poveri che anelano a respirare l’aria della libertà”». il manifesto, 29 gennaio 2017 (c.m.c.)

Tangenti e petrolio, la Nigeria contro l’Eni

«Decisione-shoc dell’Alta Corte federale: il nuovo governo africano è autorizzato a revocare la licenza per il maxi-giacimento OPL245. L’ordinanza conferma le accuse della procura di Milano: mega-corruzione da oltre un miliardo di dollari». l'Espresso online, 27 gennaio 2017 , con postilla (p. s.)

I profughi spingono l’economia tedesca

«Merkel vince la scommessa: Pil cresciuto dell’1,9 % anche grazie alle spese per i migranti». la Repubblica, 28 gennaio 2017 (c.m.c.)

sabato 28 gennaio 2017

Bosco urbano, aule e auditorium L’«hub civico» firmato Piano

«Il lavoro di Renzo Piano è iniziato 12 mesi fa, coadiuvato da Pantaleo e da tre giovani architetti, Anna Merci, Laura Mazzei e Nicola Di Croce. La filosofia del rammendo ha guidato la scelta degli interventi. Il metodo della partecipazione e delle connessioni sociali ha ritmato ogni passaggio». Corriere del Veneto, 15 gennaio 2017

Sinistra oggi. Radicali nella società, responsabili in politica

“Rifondare il popolo contro ogni tentazione populistica. Rifondare la politica contro ogni tentazione autoreferenziale o settaria. Non è più tempo, a sinistra, di posizioni moderate o rigoriste”. Un breve saggio dell’ex leader del PRC ». ytali, 28 gennaio 2017 (c.m.c.)

Misure alternative di benessere: cosa serve

«La sfida della comunità “Beyond GDP” è quella di produrre una misura di benessere che possa competere con il Pil in termini di fruibilità e immediatezza». Sbilanciamoci online, 27 gennaio 2017 (c.m.c.)

Inceneritori: la Commissione europea ridiscute il modello

«In una “comunicazione” del 26 gennaio, Bruxelles invita gli Stati a non investire risorse pubbliche per realizzare impianti inutili o aumentare una capacità di incenerimento già eccessiva». Altreconomia online, 28 gennaio 2017 (c.m.c.)

Donald il nuovo vecchio

«La storia ha ricorsi mai identici perché avvengono in un nuovo contesto. Ritorna con l’elezione di Trump la reazione contro la democrazia tollerante e la voglia del nazionalismo geloso delle frontiere». la Repubblica, 28 gennaio 2017 (c.m.c.)

La sinistra che vogliamo

L'obiettivo: «avviare  da subito un processo di contaminazione capace di costruire una cultura politica comune fondata sull’autonomia ed un progetto convincente di trasformazione». il manifesto, 28 gennaio 2017

Se la foto di Mussolini resta a palazzo Chigi

Domande non peregrine sulla permanenza di un ritratto di Benito Mussolini, Duce d'Italia, in una sala della Presidenza del consiglio. Forse la "defascistizzazione" in Italia non ci fu. La Repubblica,  28 gennaio 2016

Pietro Bucalossi

40 anni fa Pietro Bucalossi, l'ex sindaco di Milano che per primo denunciò il "rito ambrosiano" della mala urbanistica praticato dai suoi predecessori, fece approvare una legge profondamente innovativa. che venne subito travolta dal vento avverso degli anni Ottanta

La legge Bucalossi sul regime dei suoli

In occasione del quarantesimo anniversario dall'approvazione della legge Bucalossi sul regime dei suoli, pubblichiamo un estratto da Fondamenti di urbanistica. La Storia e la Norma che sintetizza i contenuti della legge e i suoi  nodi irrisolti (m.b.)

Città e territori dell’accoglienza. Il nostro manifesto

La posizione della " Officina dei Saperi" e della " Società dei Territorialisti/e". sul dramma del nostro secolo e sui modi civili di affrontarlo. La città invisibile online, n. 56  26 gennaio 2017 (c.m.c.)

All’origine del nuovo muro alla frontiera una scelta bipartisan

L'Imperatore feroce prosegue e completa ciò che i suoi predecessori mansueti avevano iniziato. La logica dell'impero non è cambiata molto: fu il presidente democratico Bill Clinton a iniziare nel 1994 la costruzione, Hillary Clinton e Barack Obama votarono SI. il manifesto, 28 gennaio 2017

Marotta il filosofo della cultura aperta a tutti

«Marotta era un principe del diritto amministrativo, ma lui lo lasciò. I soldi servivano per l’Istituto e per i libri. Il cappello a larghe tese indossato anche in casa, calcato sui capelli candidi, ne ha sostenute di battaglie per una cultura che rompesse i diaframmi elitari, diventando lievito civile». la Repubblica, 27 gennaio 2017 (c.m.c.)

venerdì 27 gennaio 2017

Che dirò agli studenti il 27 gennaio?

Memoria. Bifo ha scritto quello che avremmo voluto scrivere noi. Perché nel giorno della memoria non si ricordano, oltre alla Shoah, anche gli altri gravi stermini della storia: quello dei pellerossa, degli aborigeni austrialiani, dei popoli africani durante il colonialismo, del Ruanda, della Cambogia, della Bosnia, dell’Armenia e quello in corso dei palestinesi? Comune.info, 27 gennaio 2017 (i.b.)

La magia incostituzionale del 40%

«A quanto ammonta, di grazia, il costo della governabilità imposto alla democrazia? A quanto ammonta inoltre il prezzo della personalizzazione del potere per la nomina a deputato dei capilista anche se lasciano alla sorte di optare per il collegio di derivazione?». il manifesto, 27 gennaio 2017

Tav di Firenze. La montagna ha partorito un mostriciattolo

«Comunicato stampa:Il Comitato No Tunnel TAV constata come si siano avverate le peggiori previsioni per la città: lo sciagurato progetto di Passante Alta Velocità di Firenze è stato confermato per intero nella riunione tentasi ieri a Roma tra Ministero dei Trasporti e enti locali». territorialmente online, 26 gennaio 2017 (c.m.c.)

Non un rito, una necessità

«Oggi la minaccia più insidiosa non è rappresentata dal negazionismo né dal neofascismo o dal neonazismo, ma piuttosto dall’acquiescenza diffusa a comportamenti di insofferenza se non di ostilità nei confronti dell’altro.». il manifesto, 27 gennaio 2017

Porcellum 2.0: alla Camera avremo il 70% di nominati

«La Consulta che aveva bocciato le liste bloccate ora partorisce una legge che aumenta il numero di deputati scelti dai capi: potrebbero essere persino tre su quattro».Sembra che siano diventati grandi pasticcioni i giudici della Corte costituzionale. L'irresistibile declino di tutti i cervelli oppure asservimento alla politica? Morale, chi ci rimette è la democrazia. Il Fatto quotidiano, 27 gennaio 2017

Terremoto e inefficienze, ricostruiamo il paese a partire dai buoni esempi

«Per salvare e rilanciare l’Italia occorre rilanciare il concetto dell’interesse pubblico umiliato e sotterrato dalla nostra sciagurata classe dirigente, si chiami essa Pd o Forza Italia». Il Fatto Quotidiano/ bolg / di Fabio Marcelli, 27 gennaio 2017 (c.m.c.)

giovedì 26 gennaio 2017

Migrante suicida a Venezia, l’indifferenza è un crimine di Stato

Un terrificane episodio, che nell'atto più disperato di una vita e nell'indifferenza che lo circonda riassume tutta la corale ignominia che caratterizza la "accoglienza" in questa parte del pianeta. Il Fatto quotidiano, blog di Daniela Padoan, 26 gennaio 2017

Diciamo NO al progetto di legge urbanistica della regione Emilia Romagna!

In occasione della giornata di studio "Fino alla fine del suolo, La nuova disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio", indetta dai gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle e de L'Altra ER" l'associazione di promozione sociale eddyburg . ribadisce le sue posizioni sulla devastante proposta. Riferimenti in calce

Urbanistica e legalità 1. Un filone di ricerca di frontiera?

«L’affermarsi di concetti quali “pianificar facendo” delegittimava fino al sospetto di ideologismo il tecnico legato ai valori del territorio. Oggi le evidenti difficoltà del campo richiedono un “passaggio di fase”». La città invisibile, 25 gennaio 2017 (c.m.c.)

Tutelate il territorio, tagliate le spese militari

«Chiediamo alle forze politiche che in Parlamento svolgono un’azione di opposizione di mettere in stato d’accusa il Governo della Repubblica, per l’aperta e continuata violazione di un principio costituzionale e per la responsabilità piena e consapevole nel privare i cittadini italiani delle risorse necessarie per la loro sicurezza». il manifesto, 26 gennaio 2017 (c.m.c.)

Trump crede nella tortura. "Waterboarding funziona. Dobbiamo rispondere al fuoco con il fuoco"

Continua a soffiare il vento dall'inferno. L'Imperatore si propone di ripristinare ls torturs , di raggiungere il livello di crudeltà dei peggiori barbari prodotti dsl capitalismo in Medio oriente.

Città studi valorizzazione delle aree Expo 2015.


Pubblichiamo il testo dell'appello del gruppo cittadinanza attiva e comitato FAI "Che ne sarà di città degli studi?" 18 gennaio 2017 (m.c.g.)

mercoledì 25 gennaio 2017

Colonizzazione israeliana senza più freni

«Territori Palestinesi Occupati. Dopo i 566 nuovi alloggi annunciati dalle autorità israeliane nelle colonie a Gerusalemme Est, ieri il premier Netanyahu ha dato luce verde a 2.500 case negli insediamenti ebraici in Cisgiordania. L'Anp protesta ma è impotente ».il manifesto, 25 gennaio 2017 (c.m.c.)

Case, servizi, grandi navi «Ma non hanno risposto alle raccomandazioni»

Lo show del sindaco di Venezia: chiacchiere e promesse col naso lungo, sorrisi, allusioni e scambio di doni. Poi si vedrà. L'importante sono i soldi promessi da Roma. Corriere del Veneto, 25 gennaio 2017, con postilla

Milano: opache pratiche amministrative addio alla cultura urbana

Nel prossimo futuro Milano e la sua area metropolitana rischiano di sprecare anche l’ultima cruciale occasione per realizzare un autentico policentrismo: quella del riuso degli scali ferroviari dismessi, una superficie in dismissione. arcipelagomilano.org, 24 gennaio 2017 (m.c.g.)  con postilla

I perimetri armati della segregazione

«Il nuovo saggio  di Angela Davis.è una attenta panoramica sul "complesso militare-penitenziario“ nato per contenere una popolazione carceraria in aumento e che ha come modello la gestione segregazionista contro i palestinesi». il manifesto, 25 gennaio 2017 (c.m.c.)

Il patto scellerato contro i diritti

«È davvero paradossale che un Paese che ha tra le maggiori preoccupazioni per la propria tenuta da un lato la fecondità ridotta, dall’altro la presenza crescente di stranieri portatori di culture diverse, getti via, per un calcolo politico di breve periodo, una opportunità per affrontarle entrambe seriamente». la Repubblica,  25 gennaio 2017 (c.m.c.)

martedì 24 gennaio 2017

Progressisti senza progresso

«La parola "progresso" ha perso il significato univoco dei secoli passati. Oggi la critica alla società del rischio dovrebbe suggerire alla sinistra un altro vocabolario». il manifesto, 24 gennaio 2017

Il resort costruito sui detriti

«I due puntini rossi  indicano il resort Rigopiano,  all’interno di una zona che gli esperti della Regione hanno considerato a elevato rischio »Articoli di Marco Imarisio,corriere della sera, la Repubblica, il manifesto, 24 gennaio 2017 (c.m.c.)

Verità per Giulio, domani il giorno della mobilitazione

«Articoli di Emma Mancini, di Amnesty International Italia, di Giovanni Bianconi, Ivan Cimmarusti, da il manifesto, corriere della sera, Il Sole 24 Ore, 24 gennaio 2017