responsive_m


Dalle miniere del Nord Kivu (Congo) alle discariche di Accra (Ghana) i danni ambientali e la lesione dei diritti umani che la catena commerciale del coltan (il minerale usato per cellulari e computer) provoca. Dalla mostra fotografica “Le vittime delle nostra ricchezza” di Stefano Stranges. (i.b.)

scritta dai media

DAI MEDIA

lunedì 23 maggio 2016

Palma a Ken Loach


«Il mondo è a un punto pericoloso, con l’austerity guidata dagli ideali neoliberisti che ci ha portato a un passo dalla catastrofe, che ha portato così tante difficoltà a molti in Grecia, Portogallo e Spagna e, insieme, una grottesca ricchezza a pochi [...] la disperazione comporta il rischio che l’estrema destra si avvantaggi: alcuni di noi sono abbastanza vecchi per ricordare quel che significhi. Allora dobbiamo dire che qualcosa di diverso è possibile, che un altro mondo è possibile e necessario». Ken Loach durante la premiazione per la Palma d'oro come miglior film a "I, Daniel Blake", potente ed emozionante dramma che punta il dito contro il sistema da incubo del welfare britannico.
Show Comments: OR