responsive_m


Gli aguzzini si incontrano sui confini. La barriera costruita nel 2015 sul confine tra l'Ungheria, la Croazia e la Serbia, di cui si vanta oggi il presidente ungherese Viktor Orban. Il sindaco di estrema destra Laszlo Toroczkai si era visto inizialmente rifiutare la richiesta di costruire un muro sullo stile di quello USA-Mexico, ma con l'avvicinarsi delle elezioni ungheresi il presidente nazionalista ordinò infine la costruzione della recinzione. (i.b.)

scritta dai media

DAI MEDIA

sabato 9 aprile 2016

Referendum NoTriv

DOMANI, DOMENICA 17 APRILE  tutti alle urne, per salvare il mare e le coste dall'inquinamento e dal degrado, le pianure litoranee da inondazioni per abbassamento del suolo, la fauna marittima dalla scoimparsa, per avviare una politica di risparmio energetico, per colpire i governanti corrotti e il potere delle multinazionali del petrolio e del carbone, per contrastare chi lavora tagliare i lacci e i lacciuoli della democrazia
Show Comments: OR